Il 4 febbraio 2024 l’inaugurazione a Oristano della mostra solidale “Estroverso-Metainverso_La cura dell’incanto”

Un incontro fotografico per raccontare mondi, luoghi remoti e opportunità mancate. Un progetto nato per condividere realtà lontane e confrontarsi con ciò che non si conosce. La mostra nasce per sensibilizzare e promuovere l’attenzione verso i progetti internazionali sostenuti dall’associazione, per favorire l’accesso alla cura e alle conoscenze mediche, per migliorare le condizioni di salute delle persone, per sostenere l’alfabetizzazione e per condividere una visione di vita che superi il concetto di sopravvivenza. Una relazione esperita o immaginata per conoscere una realtà che si concretizza in azione attraverso l’opera dell’associazione Farmacisti nel Mondo Odv. Il percorso per immagini si articola attraverso gli scatti realizzati nei luoghi dove l’associazione sviluppa i progetti. Gli scatti incoraggiano e focalizzano un punto di vista diverso e inclusivo, e inducono il visitatore a compiere scelte emotive contrastanti e stimolanti. Aspetti diversi di una realtà molteplice da accogliere con curiosa meraviglia, senza pregiudizio e diffidenza, per riconoscere la pari dignità di ogni sapere e di ogni vita. Attraverso le immagini, i racconti e le testimonianze, si cerca il senso dell’umanità. La mostra fotografica si terrà presso il Museo Diocesano Arborense, Piazza Duomo Oristano Dal 2 al 24 febbraio 2024 L’ingresso è gratuito

Cultura

Il patrimonio culturale dell’abito femminile tradizionale di Sardegna.
  L’abito tradizionale sardo, in tutte le località isolane, ha sempre mostrato le sue particolarità sartoriali in intimo legame con gli altri preziosi insiemi culturali d’ambito demoetnoantropologico, quali sono i balli e gli strumenti musicali, la liturgia e la paraliturgia cristiana, le superstizioni e le leggende, le dinamiche della nas...

L'universitario sardo Salvatore Calvia e il Risorgimento italiano
  Il Congresso di Vienna che segue il periodo napoleonico, ristabilisce l’assetto assolutistico dei regni in Europa provocando di fatto un ventennio di insurrezioni popolari che sfociano indissolubilmente nella Primavera dei Popoli nel 1848. Il fine dei moti del ‘48, è quello di cambiare i governi della cosiddetta “restaurazione” con organ...

L’arte di collezionare vinili di Paolo De Socchieri.
  È una vera e propria vocazione, che ripercorre le straordinarie vie della Musica, per diventare, poi, una vera e propria Arte; quell’arte di collezionare vinili, che accompagna la personale storia di Paolo De Socchieri: cantante, e professionista nel settore degli studi di registrazione. Il primo impatto di Paolo De Socchieri con la mus...

Luigi Pirandello e la “Sardegna Letteraria”: Sassari, maggio del 1902.
  La “Sardegna letteraria” è stato un periodico culturale italiano del novecento di grande interesse, stampato a Sassari per i tipi di Ubaldo Satta, in Via Caserma 4, che veniva pubblicato il 1°, il 10 e il 20 di ogni mese. La direzione ed amministrazione della “Sardegna letteraria”, si trovava a Sassari, in Via Cavour 3, e annoverava l’il...

Venerdì a Cagliari lo scrittore Antonio Losito presenta il libro “Diventa un tiranno”
  Venerdì 17 maggio alle 18 negli spazi della Fondazione di ricerca “Giuseppe Siotto”, in via dei Genovesi 114 a Cagliari, arriva lo scrittore “comico” Antonio Losito che presenterà il suo libro “Diventa un tiranno”, pubblicato da Rizzoli. Autore per la tv e i canali digitali (ha lavorato tra gli altri per Rai, Canale 5, Sky), Losito è anch...

"Il mio nonno speaker": Un viaggio nel tempo tra le onde della radio italiana
  "Nonnu Tore, panettiere, meccanico e infine mago delle onde radio": così potrebbe iniziare la leggenda di un uomo che ha vissuto mille vite in una sola, e che ha trovato nella radio il palcoscenico perfetto per raccontare il mondo attraverso i suoi occhi curiosi e vivaci. La radio, quel medium che sembra sfidare il tempo, diventa la voce di ...