Shock in Sardegna: Alessandro Borghese fugge a vomitare durante le riprese! Colpa della cordula

  Il celebre chef Alessandro Borghese, noto per il suo carisma e la sua passione per la cucina, ha vissuto un’esperienza che non dimenticherà facilmente durante le riprese del suo programma in Sardegna. Mentre era impegnato ad assaggiare il piatto tradizionale "Sa Cordula", composto da intestino tenue d'agnello, Borghese è stato colto da un improvviso malore.

  Sa Cordula è un piatto sardo che può risultare piuttosto impegnativo anche per i palati più esperti. Quando Borghese ha preso il primo boccone, la reazione è stata immediata e incontrollabile: "Non ce l'ho fatta, sono dovuto scappare a vomitare," ha confessato lo chef. La scena, ripresa dalle telecamere, ha lasciato i presenti e i telespettatori senza parole.

  L'episodio ha scatenato un’ondata di commenti sui social media. Molti fan si sono schierati a favore dello chef, sottolineando la difficoltà di apprezzare certi piatti tradizionali se non si è abituati. Altri, invece, hanno espresso perplessità sulla reazione di Borghese, ritenendo che un professionista del suo calibro dovrebbe affrontare con più serenità anche le sfide culinarie più difficili. 

  Gli esperti di cucina e tradizioni sarde hanno difeso il piatto, spiegando che Sa Cordula è una prelibatezza apprezzata da secoli in Sardegna. Tuttavia, ammettono che può risultare sconcertante per chi non è abituato a certi sapori intensi.

  Questo episodio mostra come anche i più grandi chef possano incontrare difficoltà con piatti che esulano dalla loro cultura gastronomica abituale. Resta da vedere se Borghese avrà il coraggio di riprovare Sa Cordula o se questa esperienza rimarrà un capitolo singolare e irripetibile della sua carriera televisiva.

Attualità

Parcheggio spericolato ad Alghero: Un SUV tra Le mura antiche
  Alghero, Bastioni Marco Polo, nei pressi della Torre di San Giacomo, detta dei Cani. Un caldo afoso, una vacanza rilassante e Google Maps: cosa potrebbe andare storto? Ebbene, la risposta arriva sotto forma di un SUV bianco, immortalato in una posizione tanto precaria quanto inusuale, incagliato sulle storiche mura della città.

L'osservatorio di Guerrini: L'indipendentismo in Sardegna
  L'indipendentismo. In Sardegna. È nel seno di una sparuta compagnia di sventura. Politici, politicanti e rivoluzionari parolai. L'indipendenza è un target che si tira fuori per fare intendere, anche a chi non gliene importa nulla, che chi la propone è un duro. Ma in realtà è solo un burattino. Che usa quel termine con la consapevolezza che è...

Continuità territoriale e la Sardegna: una questione politica e sociale
  L'annosa questione della continuità territoriale in Sardegna, e in particolare per lo scalo di Alghero, è tornata prepotentemente alla ribalta. Il recente bando indetto dalla Regione Sardegna ha sollevato preoccupazioni tra i residenti del nord-ovest dell'isola e tra i rappresentanti politici locali. Mimmo Pirisi, presidente del Consiglio Co...

L'osservatorio di Guerrini: I centri commerciali Auchan in Sardegna
I centri commerciali Auchan. In Sardegna. Sono passati di mano. Da tempo. E per qualcuno è stato l'inizio della fine. Come accade per il Marconi, tra Cagliari e Pirri. Un gioiello. Con 45 negozi, un supermercato, la bellezza di 1600 posti auto. Un motore economico e commerciale molto importante. I negozi sono spariti uno dietro l'altro. Anche il su...

Tutto pronto per il Grand Prix Corallo 2024
  Dopo la pausa di un anno, ritorna il Grand Prix Corallo, giunto alla ventunesima edizione, organizzato dalla Asd Valverde del presidente Costantino Marcias. Domani, sabato 13 luglio, con inizio alle ore 21, nell'arena di Lo Quarter nel centro storico di Alghero, saranno consegnati i premi a personaggi popolari della televisione, del cinema, ...

L'osservatorio di Guerrini: L'abuso d'ufficio cancellato
L'abuso d'ufficio. È stato cancellato ieri sera dal codice penale. Con il voto conclusivo della Camera sulla riforma della Giustizia voluta dal ministro Nordio. E una autentica mazzata per la lotta contro la corruzione. Perché, come ben sanno i pm, l'abuso d'ufficio è sovente la chiave, nelle pubbliche amministrazioni, per scardinare filosofie corr...