L'opinione di Dambra: Cronaca di una vittoria - Altri tre punti importantissimi per il Cagliari di Ranieri

  Per il Cagliari questo è il quarto risultato utile consecutivo. Contro la Salernitana,allenata dall'ex Liverani,arriva,seppur sudata,la vittoria per 4-2. All'andata il match dello stadio "Arechi" terminò con un 2-2. 

  Il tecnico di Testaccio opta per un 4-2-3-1: dietro l'unica punta Lapadula agiscono Jankto,Gaetano e Nandez. A mio avviso il primo tempo è stato comunque tranquillo per i rossoblù nonostante qualche piccolo rischio. Si sono difesi bene. Su punizione di Nandez salta di testa Dossena ma mette fuori! Zappa, nonostante abbia fatto un assist e qualche buona chiusura,ha sofferto spesso nella sua corsia le incursioni di Bradaric. 

  Al 12° minuto il Cagliari passa in vantaggio con Lapadula che riesce a sfruttare un passaggio in verticale di Zappa e salta Ochoa e Manolas depositando in rete. Il direttore di gara Fourneau convalida dopo essersi consultato con il VAR. Il Cagliari crea altri altri due presupposti per raddoppiare con Jankto e Gaetano (gli è stato annullato un gol) ma in entrambe le circostanze c'era un fuorigioco. Al 31' la Salernitana ci prova con un sinistro insidioso di Tchaouna parato da Scuffet. Al 40° i rossoblù raddoppiano: durante un corner per i campani Nandez recupera palla e riparte in contropiede servendo Gaetano che,dentro l'area,si libera di Zanoli e calcia a giro alle spalle di Ochoa. 

  L' ultima occasione del primo tempo capita alla Salernitana con un colpo di testa a lato di Weissman. Durante l'intervallo Gaetano viene sostituito da Shomurodov a causa di un fastidio muscolare. Nella ripresa il Cagliari trova subito il terzo gol con Shomurodov,bravo a raccogliere un passaggio di Augello e a battere Ochoa sul successivo tap-in. 

  La squadra di Ranieri ha avuto un calo di concentrazione subito dopo il 3 a 0 e,infatti,concede campo alla Salernitana. Dopo un'azione con ottimi passaggi di prima Maggiore calcia ma Scuffet blocca. Al 56°e al 58° i rossoblù subiscono un clamoroso 1-2: prima con Kastanos, che in girata anticipa Mina su un cross di Zanoli e poi con Maggiore di testa su corner di Candreva. 

  Ranieri effettua diverse sostituzioni: entrano Oristanio per Lapadula,Viola per Nandez e Azzi per Jankto. Secondo me Shomurodov è stato uno dei migliori in campo insieme a Nandez e Gaetano. Il giocatore uzbeko fa salire la squadra procurandosi diversi calci di punizione e trova anche il gol del definitivo 4-2 sfruttando un errore di Fazio e tentando di ingannare Ochoa con uno scavetto: sulla respinta ribadisce il pallone in rete. Ora ci godiamo questa vittoria senza abbassare la guardia in vista della difficile trasferta del prossimo sabato a Monza. Daniel Dambra

Opinione

Alghero: Il solito ciaffarec tra Alghero in House e le rotture di fine mandato
  Politica algherese in fermento, le elezioni si avvicinano, ma prima c'è la noiosa tappa obbligata del consiglio comunale. 3 ordini del giorno, approvazione rendiconto di bilancio moltiplicata per tre.  L'advocat, prima dell'inizio dei lavori, ha benedetto il Neo Monsignore incontrandolo all'esterno del consiglio, gli...

L'opinione di Dambra: Cagliari in risalita nella lotta per la salvezza
  Nella 31^ giornata del campionato di Serie A 2023/2024, il Cagliari ottiene tre punti fondamentali per la salvezza, imponendosi per 2-1 contro un'Atalanta in lotta per un posto nelle competizioni europee. Con questa vittoria, il Cagliari sale a 30 punti, posizionandosi momentaneamente al 13° posto in classifica, e torna a vincere in casa con...

Critica ai convertiti della domenica: Il Cagliari, Ranieri e la lealtà a tempo
  In un mondo calcistico dove le emozioni si accendono e spengono con la velocità di una notifica sullo smartphone, il recente trionfo del Cagliari, con una vittoria in rimonta per 2 a 1 contro l'Atalanta, ha acceso i riflettori su una platea variopinta di tifosi e critici. "Ci siamo mangiati l'Atalanta!" è diventato il grido di battaglia, qua...

The Voice Senior incorona Diana Puddu
  Ha ottenuto il 45% dei voti durante la finale di The Voice Senior, è ha trionfato portandosi a casa il trofeo plastificato. Diana Puddu, la sessantenne di Quartu Sant'Elena ha emozionato la giuria con la sua voce dirompente. Gigi D'Alessio, che l'ha portata in trionfo tra coriandoli e flash dei fotografi, l'ha scelta per far parte della sua ...

L'opinione di Dambra: Rimonta Rossoblù, Cagliari e Verona si dividono la posta
  Finita la sosta per le nazionali, torna la Serie A. Dopo la sconfitta esterna contro il Monza, la squadra rossoblù, in rimonta, pareggia 1 a 1 alla "Domus" nello scontro diretto contro il Verona. Entrambe le compagini vanno a 27 punti staccando di due lunghezze il Frosinone al terzultimo posto. Per ricordare l'ultimo successo casalingo de...

Alghero: Ospedale a Mamuntanas, quando la politica travalica la realtà
  La conclusione della Legislatura regionale, marcata Solinas, ha regalato al fotofinish una serie di provvedimenti ancora non tutti conosciuti ai più. In questo turbinio amministrativo anche Alghero è stata coinvolta e in un tema delicato come la sanità. Stante l’esigenza di visibilità elettorale o di assicurare determinati bacini di cons...

L'opinione di Dambra: Impresa del Cagliari in chiave salvezza
  Oggi il Cagliari, dopo due pareggi consecutivi,ha ottenuto tre punti di platino contro un Empoli in salute. I rossoblù tornano a vincere in trasferta nella massima serie dopo due anni e,a distanza di circa dieci anni,espugnano il "Castellani". La prestazione comunque non è stata esaltante. I toscani erano ancora imbattuti dall' arrivo in p...

L'opinione di Dambra dopo il pareggio del Cagliari con i Campioni d'Italia
  Secondo pareggio consecutivo per il Cagliari contro un Napoli reduce dall'impegno di mercoledì contro il Barcellona. Il Cagliari raggiunge a quota 20 punti il Verona e il Sassuolo. Claudio Ranieri schiera inizialmente un 4-4-2 con Luvumbo e Jankto (fino ad ora ha deluso in termini di rendimento e anche oggi è stato insufficiente) sugli est...