L'opinione di Dambra dopo il pareggio del Cagliari con i Campioni d'Italia

  Secondo pareggio consecutivo per il Cagliari contro un Napoli reduce dall'impegno di mercoledì contro il Barcellona. Il Cagliari raggiunge a quota 20 punti il Verona e il Sassuolo. Claudio Ranieri schiera inizialmente un 4-4-2 con Luvumbo e Jankto (fino ad ora ha deluso in termini di rendimento e anche oggi è stato insufficiente) sugli esterni e Nandez come terzino destro al posto di Zappa. In avanti la coppia Gaetano-Lapadula. 

  Sulemana era nuovamente indisponibile per infortunio. Nel primo tempo secondo me è stato un Cagliari battagliero che ha messo in difficoltà la squadra partenopea. Le opportunità per il Cagliari sono praticamente arrivate tutte su colpo di testa: ci hanno provato i vari Jankto (senza dare forza al pallone),Lapadula su cross di Luvumbo e lo stesso angolano che ha messo clamorosamente a lato a porta vuota approfittando di uno scontro di gioco tra Meret e il suo compagno di squadra Juan Jesus. Il Napoli ha fatto più possesso palla e soltanto un tiro in porta dalla distanza con Raspadori: il suo mancino è stato parato da Scuffet... È stato anche annullato un gol al Cagliari (era un autorete del kosovaro Rrahmani) per un fuorigioco di Lapadula. Uno dei vari ex della partita, Gaetano,a mio parere non è stato molto nel vivo delle azioni create dalla squadra rossoblù. Forse l'emozione ha condizionato il suo prezioso contributo. La difesa ha comunque retto bene il Napoli senza rischiare tantissimo. Mina è stato bravissimo a bloccare un attaccante scomodo come Osimhen. Nel secondo tempo il Cagliari ha avuto subito un'occasione: Gaetano serve sulla sinistra Luvumbo che effettua un cross basso a cercare Lapadula. L' italo-peruviano attacca il primo palo ma non inquadra la porta. 

  Al 60' minuto Ranieri effettua dei cambi: Viola per Gaetano,Pavoletti per Lapadula e Zappa per Jankto. La partita mi era sembrata equilibrata fino a quel momento. Al 65' Osimhen (vice-campione in Coppa D'Africa) schiaccia di testa ma senza creare problemi a Scuffet che blocca la sfera. Un minuto dopo Augello,che stava a mio parere disputando un'ottima partita,commette un' ingenuità perdendo palla in un duello con Raspadori sulla corsia di sinistra (tra l'altro di sua competenza). Il giocatore del Napoli crossa in maniera perfetta per la testa di Osimhen che,tutto solo,insacca in rete e batte di testa Scuffet. Successivamente Pavoletti è costretto a lasciare il campo (si parla di una distorsione alla caviglia) per Petagna. Il Napoli,in questo secondo tempo,si è comunque reso pericoloso in almeno tre occasioni: Cajuste,in contropiede, serve Politano che calcia con la punta del piede ma mette il pallone a lato. Successivamente Scuffet compie un miracolo su un tiro di Simeone in un uno contro uno e Lobotka conclude pericolosamente dalla distanza ma il pallone termina alto di pochissimo. Al 96' minuto arriva il pareggio dei rossoblù.

  Dossena, dalle retrovie, effettua un lancio lungo e trova Luvumbo: l'angolano approfitta di un' indecisione dei due centrali partenopei e,con il destro,batte Meret con un tiro all'incrocio. Secondo il mio punto di vista è stato un punto prezioso per il Cagliari perchè ha lottato fino all'ultimo secondo e non avrebbe meritato di perdere perchè l'approccio è stato quello giusto. Domenica prossima ci sarà uno scontro diretto contro l'Empoli (al "Castellani") alle 15.00 e il Cagliari dovrà giocare con la cattiveria giusta per cercare incamerare punti utili per l'obiettivo salvezza.

Opinione

Alghero: Il solito ciaffarec tra Alghero in House e le rotture di fine mandato
  Politica algherese in fermento, le elezioni si avvicinano, ma prima c'è la noiosa tappa obbligata del consiglio comunale. 3 ordini del giorno, approvazione rendiconto di bilancio moltiplicata per tre.  L'advocat, prima dell'inizio dei lavori, ha benedetto il Neo Monsignore incontrandolo all'esterno del consiglio, gli...

L'opinione di Dambra: Cagliari in risalita nella lotta per la salvezza
  Nella 31^ giornata del campionato di Serie A 2023/2024, il Cagliari ottiene tre punti fondamentali per la salvezza, imponendosi per 2-1 contro un'Atalanta in lotta per un posto nelle competizioni europee. Con questa vittoria, il Cagliari sale a 30 punti, posizionandosi momentaneamente al 13° posto in classifica, e torna a vincere in casa con...

Critica ai convertiti della domenica: Il Cagliari, Ranieri e la lealtà a tempo
  In un mondo calcistico dove le emozioni si accendono e spengono con la velocità di una notifica sullo smartphone, il recente trionfo del Cagliari, con una vittoria in rimonta per 2 a 1 contro l'Atalanta, ha acceso i riflettori su una platea variopinta di tifosi e critici. "Ci siamo mangiati l'Atalanta!" è diventato il grido di battaglia, qua...

The Voice Senior incorona Diana Puddu
  Ha ottenuto il 45% dei voti durante la finale di The Voice Senior, è ha trionfato portandosi a casa il trofeo plastificato. Diana Puddu, la sessantenne di Quartu Sant'Elena ha emozionato la giuria con la sua voce dirompente. Gigi D'Alessio, che l'ha portata in trionfo tra coriandoli e flash dei fotografi, l'ha scelta per far parte della sua ...

L'opinione di Dambra: Rimonta Rossoblù, Cagliari e Verona si dividono la posta
  Finita la sosta per le nazionali, torna la Serie A. Dopo la sconfitta esterna contro il Monza, la squadra rossoblù, in rimonta, pareggia 1 a 1 alla "Domus" nello scontro diretto contro il Verona. Entrambe le compagini vanno a 27 punti staccando di due lunghezze il Frosinone al terzultimo posto. Per ricordare l'ultimo successo casalingo de...

Alghero: Ospedale a Mamuntanas, quando la politica travalica la realtà
  La conclusione della Legislatura regionale, marcata Solinas, ha regalato al fotofinish una serie di provvedimenti ancora non tutti conosciuti ai più. In questo turbinio amministrativo anche Alghero è stata coinvolta e in un tema delicato come la sanità. Stante l’esigenza di visibilità elettorale o di assicurare determinati bacini di cons...

L'opinione di Dambra: Impresa del Cagliari in chiave salvezza
  Oggi il Cagliari, dopo due pareggi consecutivi,ha ottenuto tre punti di platino contro un Empoli in salute. I rossoblù tornano a vincere in trasferta nella massima serie dopo due anni e,a distanza di circa dieci anni,espugnano il "Castellani". La prestazione comunque non è stata esaltante. I toscani erano ancora imbattuti dall' arrivo in p...