"Il mio nonno speaker": Un viaggio nel tempo tra le onde della radio italiana

  "Nonnu Tore, panettiere, meccanico e infine mago delle onde radio": così potrebbe iniziare la leggenda di un uomo che ha vissuto mille vite in una sola, e che ha trovato nella radio il palcoscenico perfetto per raccontare il mondo attraverso i suoi occhi curiosi e vivaci. La radio, quel medium che sembra sfidare il tempo, diventa la voce di una vita avventurosa in "Il Mio Nonno Speaker", il libro che Matteo Angioni dedica al suo nonno, una figura straordinariamente comune eppure unica. Il fascino della narrazione di Angioni sta nel suo essere intessuto di storie e di aneddoti che hanno il sapore della realtà e il ritmo di una fiction avvincente. Matteo, attraverso le parole del nonno, ci trascina in un viaggio attraverso il Novecento, mostrandoci come le vicende personali di un uomo possano diventare il racconto di tutti noi.

  Da giovane artigiano a voce iconica della radio, Nonnu Tore ha attraversato il secolo scorso con la passione di chi sa che ogni giorno può essere l'inizio di una nuova avventura. Il libro non si limita a essere una mera cronaca di eventi; è piuttosto un esame profondo di come la tecnologia della radio abbia modellato e influenzato la società italiana, unendo generazioni diverse sotto lo stesso suono. Matteo e Nonnu Tore, insieme in cabina di regia, diventano simboli di un dialogo intergenerazionale che ancora oggi, nell'era digitale, conserva un suo imprescindibile valore. Il cuore di questa storia pulsante è il rapporto tra Nonnu Tore e suo nipote Matteo, due anime di tempi diversi che trovano un incontro, un ponte, attraverso le frequenze radio. La trasmissione che condividono è più di un semplice show: è un passaggio di testimone, un modo per tenere viva la memoria attraverso le parole, e un invito a non dimenticare che dietro ogni voce che risuona in radio c'è un cuore che batte, una vita vissuta con intensità. 

  La presentazione di "Il Mio Nonno Speaker" avverrà in una cornice tanto colorata quanto inusuale: il Rainbow City di Cagliari, in Via Torino 13. L'evento, previsto per domani alle 19, vedrà Matteo dialogare con la giornalista Francesca Mulas, e sarà animato dalle performances delle drag queen Dolomia Chanel ed Estia de Lumbre, che porteranno un tocco di stravaganza e colore a una serata già di per sé speciale. Un libro, quindi, che è un invito a sintonizzarsi non solo su una frequenza radio, ma su una frequenza umana, capace di attraversare il tempo e lo spazio per raccontare storie di vita vissuta. Matteo Angioni, con "Il Mio Nonno Speaker", ci ricorda che ogni voce può diventare storia, e ogni storia merita di essere ascoltata.

Cultura

Cronache della Repubblica: I Presidenti d'Italia Giovanni Gronchi: L'uomo del popolo
  Benvenuti al terzo appuntamento di "Cronache della Repubblica", dove esploriamo le vite e i mandati dei Presidenti della Repubblica Italiana. Oggi ci addentriamo nella storia di Giovanni Gronchi, il terzo Presidente della Repubblica, un leader carismatico e uomo del popolo che ha segnato un'epoca di trasformazioni sociali ed economiche. ...

Il patrimonio culturale dell’abito femminile tradizionale di Sardegna.
  L’abito tradizionale sardo, in tutte le località isolane, ha sempre mostrato le sue particolarità sartoriali in intimo legame con gli altri preziosi insiemi culturali d’ambito demoetnoantropologico, quali sono i balli e gli strumenti musicali, la liturgia e la paraliturgia cristiana, le superstizioni e le leggende, le dinamiche della nas...

L'universitario sardo Salvatore Calvia e il Risorgimento italiano
  Il Congresso di Vienna che segue il periodo napoleonico, ristabilisce l’assetto assolutistico dei regni in Europa provocando di fatto un ventennio di insurrezioni popolari che sfociano indissolubilmente nella Primavera dei Popoli nel 1848. Il fine dei moti del ‘48, è quello di cambiare i governi della cosiddetta “restaurazione” con organ...

L’arte di collezionare vinili di Paolo De Socchieri.
  È una vera e propria vocazione, che ripercorre le straordinarie vie della Musica, per diventare, poi, una vera e propria Arte; quell’arte di collezionare vinili, che accompagna la personale storia di Paolo De Socchieri: cantante, e professionista nel settore degli studi di registrazione. Il primo impatto di Paolo De Socchieri con la mus...