Alghero: Il puzzle politico e il mistero della candidatura democratica

  Questa sera si terrà l'Assemblea straordinaria della Direzione del Partito Democratico, convocata d'urgenza sotto l'egida del presidente Mimmo Pirisi. Tra i punti all'ordine del giorno, uno spicca con evidenza: la scelta della candidatura a Sindaco. E qui sorge spontanea una domanda che danza nell'aria densa di incertezza: sarà l'ora di Cacciotto o si voltano le carte a favore di un nuovo asso? Il nome che fluttua tra le conversazioni è quello di Mario Salis, una figura ben nota nei meandri della politica algherese. 

  Ex segretario del PD locale, Salis è una sorta di jolly che potrebbe essere calato sul tavolo delle trattative, un candidato dalle competenze e dalla storia politica inarrivabili. La sua lunga militanza nel tessuto sociale di Alghero, dall'impegno nel rugby alla leadership nei quartieri storici, lo rende un candidato di peso, pronto a essere tirato fuori dal cilindro democratico. Ma le carte sono ancora coperte, e solo al termine dell'assemblea si potrà vedere quale mano avrà giocato il destino del PD. 

  Nessun commento anticipato, nessuna indiscrezione trapela dalle strette porte della politica locale. Tuttavia, conoscendo il percorso di Salis, è difficile immaginare resistenze alla sua possibile candidatura. Attualmente, nel panorama del Campo Largo, le candidature a Sindaco sono come gemme che sbocciano nel prato dell'opinione pubblica: Cherchi di Podemos, il prossimo annunciato Cacciotto dell'Avs e l'avvocato Deriu. 

  Con l'ingresso di Salis, il bouquet delle opzioni si arricchirebbe di una nuova sfumatura politica. Per ora, siamo nell'attesa febbrile, nell'ebbrezza delle congetture e delle supposizioni. Ma questa sera, al termine dell'Assemblea, il velo di mistero verrà squarciato, rivelando quale nome avrà la benedizione della direzione del Partito Democratico. E solo allora potremo iniziare a dipanare il filo intricato della politica algherese, nella speranza di tessere un futuro che rispecchi le ambizioni e i desideri della città e dei suoi cittadini.

Politica

Alghero, fallimento del sindaco: il centrodestra è pronto a governare
  Chiarezza è fatta, ma dopo mesi di poco dignitosi tentativi di spaccare la coalizione di centrodestra messi in atto dal sindaco. Adesso le operazioni di dannosa e confusa prestidigitazione politica sono miseramente fallite. Da oggi, come nella celebre fiaba dello scrittore danese Hans Christian Andersen, il re è nudo! 

Fratelli d'Italia Alghero prende le distanze dal sindaco Mario Conoci
  Il coordinatore cittadino di Alghero di Fratelli d’Italia Marco Di Gangi, insieme al coordinatore provinciale Onorevole Barbara Polo intervengono con la presente nota per chiarire la natura dei rapporti del partito con l’attuale sindaco di Alghero Mario Conoci. “Da parte di numerosi iscritti, alcuni dei quali candidati alle prossime elez...

Alghero: La politica del Palatenda e le contraddizioni di Daga
  La politica in Italia non smette mai di sorprenderci, ma a volte riesce a farlo in modo talmente bizzarro da sembrare impossibile. Ecco il caso della campagna elettorale del centrodestra ad Alghero, che punta sullo straordinario progetto di un palatenda per eventi.  Quando l’ho sentito per la prima volta, ho pensato ...

Alghero: La campagna elettorale tra schiaffi, pugni e alghe
  Una campagna elettorale da schiaffi. Il Vate Riformatore dice la sua: "La città ha bisogno di tutto". TheBest si risente e dice: "Bla bla bla, non lo puoi dire solo tu, lasciane un po' anche a noi".   I piccoli balilla fanno inferocire l'orizzonte e la sua truppa: "non dateci dei profughi, dei transfughi, dei gr...

Cagliari: Andiamo oltre. Città futura. Idee e progetti per un nuovo inizio
  Massimo Zedda, candidato sindaco del campo largo alle prossime comunali, ha presentato questa mattina il progetto "Andiamo oltre" per una Cagliari sostenibile del futuro, con idee e bozze preparatorie del piano urbanistico comunale. La bozza del piano urbanistico comunale presenta diverse novità, tra cui numerosi percorsi navigabili e cic...

Patto per Alghero, la città mai più in questo stato!
  Non si era mai vista Alghero in questo stato di degrado. La città, all’avvio della stagione turistica, è sporca e trascurata. Le spiagge non sono pulite, le strade non vengono spazzate, i cestini non vengono svuotati e interi quartieri sono dimenticati. Esattamente l'opposto del modello che Patto per Alghero vuole per la città. Purtroppo ...