Altolà di Todde a Solinas: "Basta giochetti di fine mandato"

  La neo governatrice della Sardegna, Alessandra Todde, non ha perso tempo a mettere in riga il suo predecessore, Christian Solinas, con un altolà che sa tanto di dichiarazione di guerra. "Richiamo il Presidente Christian Solinas al doveroso rispetto istituzionale: lui e la sua giunta sospendano immediatamente le delibere inopportunamente adottate e si limitino all'ordinaria amministrazione." 

  Parole chiare, taglienti come lame, che squarciano il velo di un'azione di governo che, secondo Todde, rasenta l'indecoroso. E non è finita qui. La Todde va all'attacco senza pietà: "Nelle ultime ore di campagna elettorale la giunta Solinas si è riunita tre volte e ha adottato oltre 200 nuove delibere." Un'infornata di provvedimenti last minute che, a detta della governatrice, non solo sarebbero frutto di una corsa contro il tempo, ma anche avvolti in un'opacità che sa di beffa. "Molte di queste, ad una settimana dalla loro approvazione, non sono neanche visibili dai cittadini sardi che vengono appositamente tenuti all'oscuro." E cosa c'è in questo calderone di delibere preparato sotto traccia? Nomine, proroghe, piani e programmi che impegnano la regione per anni a venire, e addirittura la programmazione di un fondo di coesione da oltre 2 miliardi di euro. Tutto fatto, secondo Todde, senza il minimo rispetto per i cittadini e per le regole del gioco democratico. "È gravissimo che una giunta uscente, che dovrebbe attenersi agli atti di ordinaria amministrazione, decida di fare tutto ciò senza che nessuno possa fare niente." 

  Ma la Todde non si ferma a denunciare; promette azione. Annuncia che, non appena la sua amministrazione sarà operativa, metterà sotto la lente d'ingrandimento ogni singola decisione presa all'ombra, pronta a scoperchiare i vasi di Pandora lasciati in eredità da Solinas. "Solinas ha avuto cinque anni per programmare e investire le risorse che aveva a disposizione e siamo tutti consapevoli di come è andata a finire." 

  Questo cambio di guardia in Sardegna si annuncia carico di tensioni e promesse di revisioni. La Todde, con il piglio di chi non ha intenzione di lasciare pietre non rovesciate, sembra pronta a scrivere una nuova pagina per l'isola, una pagina dove la trasparenza e il rispetto istituzionale non siano più optional. E mentre Solinas deve ora fare i conti con le sue mosse di fine partita, i cittadini sardi attendono di vedere come questa battaglia interna si risolverà, sperando che al centro ci siano finalmente gli interessi della Sardegna e non le solite manovre di palazzo.

Politica

Giunta Todde revoca delibera ospedali, Pais: 'Comincia l'era del No a tutto'
  "La giunta Todde ha deciso di affossare definitivamente i nuovi ospedali, compromettendo il rilancio della modernizzazione delle strutture sanitarie dei prossimi 30 anni", ha detto il coordinatore regionale della Lega. "È un'azione che va contro tutti i cittadini sardi, ma in particolare quelli di Sassari e Alghero che riponevano grandi a...

Giunta Regionale: Deliberazioni in vista, ma sorge l'inquietudine
  Oggi si è riunita in Consiglio regionale la giunta regionale, presieduta da Alessandra Todde. Di seguito, alcuni dei provvedimenti approvati. Su proposta della presidente, è stato nominato, in via transitoria, il funzionario regionale Alessandro Inghilleri, responsabile della protezione dei dati (RPD) fino alla conclusione delle procedure...

Alghero: Il puzzle politico e il mistero della candidatura democratica
  Questa sera si terrà l'Assemblea straordinaria della Direzione del Partito Democratico, convocata d'urgenza sotto l'egida del presidente Mimmo Pirisi. Tra i punti all'ordine del giorno, uno spicca con evidenza: la scelta della candidatura a Sindaco. E qui sorge spontanea una domanda che danza nell'aria densa di incertezza: sarà l'ora di Cacc...

Fratelli d'Italia ad Alghero: Una chiamata alle armi per l'unità della coalizione
  In una fase cruciale come quella della campagna elettorale, che vede il centrodestra al bivio tra il consolidamento del suo dominio e la possibilità di un tracollo, Fratelli d'Italia ad Alghero lancia un vibrante appello all'unità. Il coordinatore locale del partito Marco Di Gangi invoca un rinnovato spirito di collaborazione tra le forze al...

Comunali a Sassari: Mascia, "candidatura plurale e unitaria"
  Il centrosinistra si presenta con 10 liste e cerca altri alleati "La nostra candidatura è plurale, unitaria, collegiale. È un trait d'union fra la precedente classe dirigente e una nuova generazione che impegna tutte e tutti verso il governo della città". Nella sede del Pd sassarese Giuseppe Mascia parla da sindaco in pectore per tutta la...

Massimo Zedda apre la campagna elettorale a Cagliari
  La campagna elettorale per l'elezione del sindaco di Cagliari e del consiglio che si terrà nei giorni 8 e 9 Giugno entra nel vivo. Su proposta dell’assessore degli Enti locali, finanze e urbanistica, Francesco Spanedda, l’Esecutivo ha deliberato lo scioglimento del Consiglio comunale di Cagliari e nominato il commissario straordinario dopo l...

Tedde risponde duramente a Bamonti: "Ho fondato il centrodestra ad Alghero"
  In risposta alle recenti tensioni all'interno del centrodestra di Alghero, Marco Tedde, candidato sindaco per la coalizione di destra, ha chiarito la propria posizione riguardo alle critiche mosse da Alberto Bamonti, ex coordinatore cittadino dei Riformatori Sardi. Durante una conferenza stampa, Tedde ha sottolineato il proprio contributo st...

Comunali di Alghero: Vecchie e nuove divisioni nel centrodestra
  A poche settimane dall'avvio della campagna elettorale per le comunali di Alghero, il panorama politico locale è un intricato groviglio di alleanze, scissioni e posizioni incerte.   Marco Tedde, candidato del centrodestra "unito" a sindaco di Alghero, è nel mirino delle critiche, ma sembra cercare di mantenere u...

Marco Tedde e la visione del Centrodestra per Alghero: Un futuro strategico e aperto
  Questa mattina, nella sala Mimosa dell'Hotel Catalunya ad Alghero, si è svolta la conferenza stampa di presentazione della candidatura a sindaco di Marco Tedde per il centrodestra. Erano presenti rappresentanti locali e regionali dei partiti della coalizione, tra cui il coordinatore provinciale di Fratelli d'Italia, Barbaro Polo, e l'onorevo...