Paolo Truzzu, candidato del centrodestra alle regionali, risponde ai cittadini sui social

  Paolo Truzzu, candidato alla presidenza della Regione per il centrodestra, ha adottato un approccio innovativo nella sua campagna elettorale, rispondendo direttamente alle domande dei cittadini tramite 'reel' sui social network. Le sue risposte affrontano i temi più discussi in questa campagna elettorale per le Regionali del 25 febbraio, oltre a questioni specifiche sollevate dai cittadini. Sulla questione energetica, Truzzu ha affermato: "Per rendere la Sardegna autosufficiente dal punto di vista energetico, se la paragoniamo come superficie a un campo di calcio, basterebbe uno spicchio della metà del cerchio di centrocampo". Il candidato propone di individuare aree specifiche per gli impianti energetici, coinvolgendo sia il settore pubblico che quello privato, e assicurando benefici economici per i sardi. 

  Riguardo al Piano Paesaggistico, Truzzu sottolinea l'importanza della "difesa del territorio sempre, ma con un'idea di sviluppo che sia sostenibile e coerente con la nostra identità". In merito alle iniziative per i padri separati in difficoltà, il candidato afferma: "In coscienza, non mi sento di sfruttare situazioni socialmente difficili per raggranellare qualche voto". Egli pone l'accento sull'uso del welfare regionale come strumento per garantire che "nessuno venga lasciato indietro". Per quanto riguarda lo stadio di Cagliari, Truzzu precisa: "Per poter iniziare i lavori dobbiamo ancora ottenere un'autorizzazione dalla Regione, dall'assessorato all'Ambiente, la stiamo aspettando". 

  Il processo includerà la presentazione del piano economico-finanziario da parte del Cagliari Calcio e la successiva approvazione in Consiglio comunale. Infine, rispondendo a una domanda su festival e concerti, Truzzu esprime l'intenzione di creare in Sardegna eventi unici e attrattivi: "Naturalmente contiamo di creare in Sardegna qualcosa che sia unico nel suo genere, attrattivo anche per chi viene da fuori. È ancora presto per dire, prima vinciamo le elezioni di domenica 25 febbraio. Votate!", è l'invito finale alle urne.

Politica

Solinas a Todde: "Lezioni di moralità non richieste"
  Christian Solinas, senza peli sulla lingua, risponde alle accuse mosse dalla neo governatrice della Sardegna, Alessandra Todde, e lo fa con il piglio di chi non intende restare in silenzio di fronte a quello che percepisce come un attacco non solo personale ma all'intera istituzione che ha rappresentato.   "Todd...

Altolà di Todde a Solinas: "Basta giochetti di fine mandato"
  La neo governatrice della Sardegna, Alessandra Todde, non ha perso tempo a mettere in riga il suo predecessore, Christian Solinas, con un altolà che sa tanto di dichiarazione di guerra. "Richiamo il Presidente Christian Solinas al doveroso rispetto istituzionale: lui e la sua giunta sospendano immediatamente le delibere inopportunamente adot...

Francesco Marinaro: Un ringraziamento e un impegno per il futuro della Sardegna
  Al termine di una competizione elettorale che ha visto la Sardegna al centro di intense discussioni e speranze per il futuro, Francesco Marinaro, candidato dei Riformatori Sardi per la circoscrizione di Sassari, emerge non solo come il secondo più votato del suo partito ma anche come un fervente sostenitore di un cambiamento profondo per l'i...

Autonomia differenziata: Todde contro, tra diritti e voti online
  Una secessione dei diritti, nientemeno. Questo il giudizio lapidario di Alessandra Todde, governatrice in pectore della Sardegna, che non usa mezzi termini nel definire l'autonomia differenziata un "provvedimento indecente" che mina alle fondamenta l'unità e l'equità territoriale italiana, soprattutto per le regioni a statuto speciale. ...

Alghero al Centro-Destra: Truzzu sfiora la vittoria regionale, Fratelli d'Italia cresce
  In una tornata elettorale che ha tenuto tutti con il fiato sospeso fino all'ultimo, il centro-destra, guidato da Paolo Truzzu, si è fermato a un passo dal traguardo in Sardegna, mancando per poco più di duemila voti su 750,000 la presidenza della Regione. Tuttavia, ad Alghero, la coalizione di centro-destra, civica e sardista, ha motivo di f...

Soru ci riprova, ma stavolta è Camilla: la nuova stella del Consiglio regionale
  In politica le dinastie contano, anche in Sardegna. Le famiglie spesso si intrecciano con le vicende istituzionali un po' come nel caso della famiglia Soru.   A distanza di vent'anni dal debutto di Renato Soru, l'ex governatore e magnate delle telecomunicazioni, nei corridoi del potere regionale, ecco spuntare u...

Sardegna nel post elezioni: Tra mea culpa, "sputi" e polemiche di genere
  Nel vivace scacchiere politico sardo, le recenti elezioni regionali hanno scosso le acque con una forza tale da far emergere, in maniera prepotente, non solo i vincitori ma anche le loro dichiarazioni, cariche di significati e sfumature che meritano una riflessione più profonda. Al centro di questo turbolento mare, troviamo due figure: Paolo...