Musica e tradizione tra gli eventi collaterali della tre giorni ospitata al Conservatorio Canepa

  Una serie di eventi collaterali incentrati su musica e tradizioni artistiche stanno accompagnando in questi giorni la più importante conferenza europea sulla giustizia riparativa che è stata organizzata in questa edizione in Sardegna. L’evento promuove pratiche innovative per far fronte alla criminalità e ai conflitti. Ad organizzare la tre giorni di incontri e dibattiti che è stata ospitata dal Conservatorio di Musica Luigi Canepa è il Forum europeo per la Giustizia Riparativa in collaborazione con il Team delle pratiche di giustizia riparativa del Dipartimento di Scienze Umanistiche e Sociali dell’Università di Sassari . Questa mattina prima dell’apertura ufficiale della conferenza allestita nella Sala Sassu ad accogliere nel piazzale dei Cappuccini la Ministra della Giustizia Marta Cartabia è stata una rappresentanza del gruppo folk di Orgosolo che ha eseguito un canto a tenore seguito da una danza realizzata dal gruppo folk di Nule. 

  Sul palco della Sala Sassu si è esibito invece l’ensemble di flauti del Conservatorio Canepa diretto da Tony Chessa e composto da Letizia Pirino, Vanna Sanna, Martina Porcheddu, Sara Beccu, Matteo Sechi e Nicola Roggio. Nel corso della giornata di lavori programmata per domani salirà sul palco della Sala Sassu il tenore Matteo Dore allievo del Canepa e giovane promessa del concertismo che eseguirà brani della tradizione sarda. La giornata di sabato si concluderà con l’esibizione dell’arpista Chiara Pistidda e del quartetto Du Prè composto dai violoncellisti: Maria Carla Piras, Marta Piras, Carla Nieddu, Alessia Sassu. L’arte e la tradizione sarda sono state presenti nel corso di tutta la conferenza sul palco del Conservatorio anche attraverso alcune opere realizzate dai detenuti del Carcere di alta sicurezza di Nuchis e di alcuni tappeti lavorati al telaio dalle tessitrici di Nule. 

  “Nel tappeto centrale, chiamato “Stelle e conflitti” – ha spiegato il presidente del Conservatorio Canepa Ivano Iai - sei tessitrici hanno riprodotto la forma di violenza più brutale: quella che muove un popolo contro un altro popolo. Le dita delle donne nulesi diventano storte per il tempo passato al telaio, in un silenzio rotto dal suono dello strumento che permette l’intreccio di trama e ordito e vede nascere l’opera che pian piano si fa arte. Per noi, al Conservatorio, la musica è una forma di giustizia: ristora il sacrificio di un percorso difficile, non sempre compreso, ed è un dono alle persone che apprendono l’importanza del tempo e la bellezza del silenzio”. Nel corso del suo intervento la ministra Cartabia si è congratulata per l’originalità delle proposte artistiche sottolineando l’importanza di questo genere di iniziative utili a promuovere pratiche innovative di giustizia riparativa.

Cronaca

Ad Alghero la prima infrastruttura ludica in Italia
  Si è chiusa con un grande successo la due giorni dedicata al tema della gamification e al ruolo che può “giocare” nello sviluppo di esperienze turistiche innovative. Alghero, da oggi, ha la prima infrastrutturazione ludica italiana ed incassa i complimenti pubblici dell'autorità di gestione del Programma Eni Cbc Med 2014-2020 con la referen...

Primo bollettino di luglio impietoso: 15 incendi sull'isola
  In data odierna, su un totale di 15 incendi occorsi sul territorio regionale, si segnala 1 incendio, per la soppressione del quale il Corpo forestale ha utilizzato, oltre le squadre a terra, anche i mezzi aerei del sistema regionale antincendio. Di seguito i dati inerenti l'incendio: - Incendio in agro del Comune di Paulilatino in locali...

Innovazione, alla "Nurjanatech" il premio dei premi 2022 - Solinas: "Importante riconoscimento per una società sostenuta dalla regione"
  Tra i vincitori del premio nazionale per l’innovazione “Premio dei premi 2022”, coordinato dalla Fondazione Cotec su concessione del Presidente della Repubblica, che annualmente viene assegnato ad aziende, enti pubblici e persone fisiche, c’è anche l’azienda sarda “Nurjanatech”, che ha sede nella zona industriale di Elmas. Il Premio viene as...

Porto Torres: Sulle spiagge non si fuma più - Ordinanza del sindaco
  Dal 1° luglio al 31 ottobre sarà vietato fumare in tutte le spiagge del Comune di Porto Torres e gettare rifiuti prodotti dal fumo in mare e negli arenili. Lo ha disposto il sindaco con un'ordinanza firmata oggi.  Il provvedimento è stato adottato per due ragioni: da un lato tutelare la salute pubblica proponendo un'...

Voci d'Europa, al via le iscrizioni dei cori
  Un’opportunità per esibirsi su un palcoscenico prestigioso, quello del festival internazionale “Voci d’Europa”, la manifestazione più longeva della Sardegna dedicata alla polifonia, giunta alla sua trentanovesima edizione. L’Associazione Coro Polifonico Turritano, organizzatrice dell’evento che si svolge sotto la direzione artistica del Maes...

Sassari: Issate le Bandiere Blu
  Anche per il 2022 Sassari si è aggiudicata tre Bandiere Blu: Porto Ferro, Porto Palmas e Platamona. Stamattina l’assessore all’Ambiente Antonello Sassu, con la dirigente Marge Cannas e i tecnici del settore, alla presenza dei rappresentanti della Guardia costiera e del presidente del Consiglio comunale Maurilio Murru, ha issato le Bandiere B...

Al via i saldi estivi: ogni famiglia spenderà circa 140 euro
  Scatta ufficialmente la stagione dei saldi esitivi. Domani, sabato 2 luglio, così come in quasi tutte le regioni d’Italia, partiranno anche nell’Isola i saldi estivi. Si andrà avanti fino al 30 agosto. Secondo Confcommercio Sud Sardegna il giro d’affari nel sud dell’Isola si aggira intorno ai 22,2 milioni di euro. Lo shopping interesserà 238...

Ambiente, ripartiti i fondi tra i comuni costieri per l'attività di salvamento a mare
  E’ stato ripartito tra i 62 Comuni costieri lo stanziamento di 1.506.211 euro per garantire gli interventi di salvamento a mare nella stagione balneare 2022: “In questo modo consentiremo alle Amministrazioni comunali di poter accogliere in sicurezza nei nostri litorali i numerosi bagnanti che godranno quotidianamente delle spiagge e del mare...

Cagliari: Lotta all'abbandono dei rifiuti: la Polizia Locale intensifica i controlli
  Due residenti sono stati segnalati per aver violato il corretto conferimento dei rifiuti. Questo è l'esito dei controlli effettuati dagli agenti del Corpo di Polizia Locale che la scorsa settimana, in via Riva Villasanta, angolo via San Quintino, a Pirri, hanno rinvenuto sul marciapiede diversi sacchi chiusi con all'interno rifiuti di varia ...