Dossena gol, poi Maric riprende il Cagliari. E il Monza va vicino al colpo: due traverse

  Si parte con uno sguardo al sociale ed il maxi schermo dello stadio che snocciola i video che testimoniano che il Cagliari Calcio aderisce a “Prendo un impegno”, la campagna di sensibilizzazione promossa da Fondazione Libellula, l’impresa sociale per la prevenzione e il contrasto della violenza di genere. La gara confeziona un pareggio con brivido. Gli ultimi minuti sono un susseguirsi di azioni che si sviluppano in entrambe le aree, con entrambe le squadre che si allungano a dismisura, ma che alla fine non producono il colpo da tre punti ne da una parte e nemmeno dall’altra. 

  Una spartizione della posta che comunque non accontenta il Cagliari: i rossoblù restano al terz’ultimo posto assieme all’Empoli (sconfitto in casa dal Sassuolo) ed in attesa delle sfida odierna fra Verona e Lecce, con l’alto rischio di essere risucchiati addirittura in penultima posizione in caso di affermazione degli scaligeri. Quello fra i cagliaritani ed i brianzoli è stato un confronto dalle due facce. Un primo tempo ben giocato dai padroni di casa, con Dossena che regalava il vantaggio dopo 10’, ed una ripresa di marca ospite, con Palladino che riusciva a trovare le rotazioni giuste equilibrando meglio la propria squadra e trovando il pareggio con Maric (primo gol non italiano nel Monza in questa stagione). Alla fine la spartizione dei punti può risultare equa, ma il campanello d’allarme suona sinistro per i rossoblù che hanno provato a ripartire da quelle certezze che avevano sciorinato negli ultimi impegni casalinghi. 

  Per contro il Monza ha un centrocampo di sicuro affidamento che si fonda sulle qualità tecnico-tattiche del duo Gagliardini-Pessina, mentre la difesa soffre sulle palle inattive e proprio da una di queste è nata la rete di Dossena. Il prosieguo della stagione dovrà stabilire qual’è l’esatta collocazione di queste due squadre nel contesto dell’attuale torneo, anche se il Monza ha una classifica più corposa al momento rispetto al Cagliari e può pianificare con maggior tranquillità. Sicuramente la sosta non ha inciso positivamente sui ragazzi di Ranieri, i quali erano riusciti a trovare una buona chimica di gioco, ora probabilmente un po’ incrinata. Ed il mister rossoblù analizza la gara con una certa dose di rammarico: “Certo, si punta sempre a vincere, però queste sono partite strane, nelle quali si può avere tutto, ma c’è anche il rischio di perdere. Sono contento della prestazione dei miei, con un primo tempo disputato ad alta intensità. Il piano iniziale era quello di non far arrivare palle giocabili a Colpani e Colombo e ci siamo riusciti. 

  Per quanto riguarda i singoli cito Prati, il quale pian piano sta diventando un importante punto di riferimento per noi”. Palladino giudica equo il risultato: “Pareggio giusto. Il Cagliari ci ha messo in difficoltà nel primo tempo, soprattutto sui calci d’angolo e le rimesse laterali, ma sapevamo che quelle cose le sanno fare bene. Certo, può accadere ai miei di avere un atteggiamento sbagliato, però dobbiamo fare in modo di non farlo capitare. Cagliari che ha meritato di passare in vantaggio nel primo tempo, poi però nella ripresa chi è entrato di noi ha fatto molto bene”.

Photogallery:

Sport

I pronostici di MR Simon per la 27ma giornata di Serie A
  Carissimi appassionati di calcio, il campionato di serie A riparte con la 27 giornata, vi ricordiamo che il campionato non subirà soste per le nazionali fino al 24 marzo. Come si consueto abbiamo analizzato una TRIS e Ve la presentiamo: Monza vs Roma si gioca sabato 2 marzo ore 18.00 e Sarà diretta dal signor piccinini Il Monza nelle...

Circumnavigando la Sardegna: Carlo Coni ritenta l'impresa ambientale in Kayak
  Nel cuore del Mediterraneo, dove le acque azzurre bagnano le antiche terre della Sardegna, Carlo Coni, figlio di Cagliari, si prepara a riscrivere una pagina della propria vita e della storia di quest'isola.  La circumnavigazione in kayak, un'odissea di 544 miglia attraverso il respiro del mare, non è solo un'impresa...

Il Buggerru Surf Trophy 2024 e l'ascesa delle giovani stelle del surf italiano
  Nelle ancestrali terre della Sardegna, là dove le vestigia minerarie si fondono con l'irrefrenabile forza del mare, Buggerru si appresta a divenire ancora una volta l'arena delle giovani promesse del surf italiano.   È il Buggerru Surf Trophy 2024 a raccogliere sotto il suo vessillo gli azzurrini dell'onda, in u...

Amatori Rugby Alghero: Alla ricerca di riscatto a Monferrato
  Dopo l'ultima sconfitta esterna contro Rugby Noceto, l'Amatori Rugby Alghero si prepara per un altro cruciale incontro in trasferta. La squadra sarda, pur avendo mostrato spirito combattivo nel primo tempo della scorsa partita si è dovuta arrendere all'ennesima sconfitta stagionale con il punteggio finale di 29 a 19. 

Baket Alghero: La Klass Coral guarda ai play-off
  La Klass Coral Alghero è pronta per lo sprint finale nel campionato di Divisione Regionale 1. Ultime tre gare della stagione regolare, oltre alle due da recuperare, prima dei play-off che la formazione algherese non vuole lasciarsi sfuggire. Volata finale che inizia questo sabato con la terzultima giornata di ritorno: questa domenica, 3 ...

Sfida cruciale per la salvezza: Domenica si gioca Empoli vs Cagliari
  Si avvicina la sfida Empoli-Cagliari: 27^ giornata della Serie A 2023/2024. Domenica 3 marzo alle ore 15:00, il Cagliari scenderà in campo contro l'Empoli in trasferta al "Castellani", e questo sarà uno scontro importante per la lotta salvezza. La giornata di campionato che verrà sarà caratterizzata da diversi incroci tra compagini che co...

Luvumbo risponde a Osimhen. Il Cagliari pareggia con i Campioni d’Italia
  È Zito Luvumbo l’uomo della provvidenza e l’eroe di giornata. Con un gol all’ultimo giro di orologio l’angolano regala il secondo pareggio consecutivo al Cagliari ed impatta contro un Napoli poco incisivo ed ancora in cerca di una sua dimensione. ?Gara che nel primo tempo è stata giocata prevalentemente a centrocampo, con un gol annullato ai...