Transizione ecologica: la foresta diventa una discarica - Denuncia di Grig

  Quale mente malata possa trasportare per chilometri un vecchio televisore dentro una foresta per buttarlo in un crescente accumulo di rifiuti vari è davvero difficile dirlo. Il servizio ritiro rifiuti ingombranti o le varie “isole ecologiche” provvedono in tutti i centri abitati dell’area vasta di Cagliari. Eppure simili bestie bipedi esistono e lasciano i loro segni dappertutto. L’associazione ecologista Gruppo d’Intervento Giuridico (GrIG) ha inoltrato (30 novembre 2021) una specifica istanza per la bonifica ambientale dell’ampio cumulo di rifiuti di ogni genere presente lungo la strada vicinale di Monte Cresia, nel complesso forestale del Massiccio dei Sette Fratelli, in Comune di Sinnai (CA). Detriti da edilizia, bottiglie, imballaggi, elettrodomestici campeggiano in mezzo agli alberi. 

   L’area è tutelata con vincolo paesaggistico (decreto legislativo n. 42/2004 e s.m.i.) e rientra nel sito di importanza comunitaria/zona speciale di conservazione (SIC/ZSC) “Monte dei Sette Fratelli e Sarrabus”, ai sensi della direttiva n. 92/43/CEE, e nella zona di protezione speciale (ZPS) “Monte dei Sette Fratelli”, ai sensi della direttiva n. 09/147/CE. Coinvolti il Comune di Sinnai, la Città metropolitana di Cagliari, i Carabinieri del N.O.E., il Corpo forestale e di vigilanza ambientale, informata la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cagliari. 

   Come noto, l’abbandono ed il deposito incontrollato di rifiuti sul suolo, nel suolo, nelle acque superficiali e sotterranee sono vietati dall’art. 192 del decreto legislativo n. 152/2006 e successive modifiche ed integrazioni: il sindaco competente dispone con ordinanza a carico del trasgressore in solido con il proprietario e con il titolare di diritti reali o personali sull’area la rimozione dei rifiuti ed il ripristino ambientale. Trascorso infruttuosamente il termine assegnato, provvede d’ufficio l’amministrazione comunale in danno degli obbligati. Il GrIG auspica una rapida bonifica ambientale che riporti l’area forestale alle condizioni ambientali che merita.

Ambiente

GrIG: E’ arrivato il degrado turistico sull’Isola dei Cavoli (Villasimius)?
  L’Isola dei Cavoli, nel mare sud-orientale della Sardegna, è un piccolo gioiello naturalistico del Mediterraneo. Granitica, è sede di nidificazione dell’avifauna marina ed è ricca di endemismi botanici, fra cui la Brassica insularis, il Verbascum conocarpum, il Limonium retirameum, la Bryonia marmorata, l’Helicodiceros muscivorus. Per il s...

GrIG: E’ autorizzata quella struttura a Cala Finanza in comune di Loiri?
  L’associazione ecologista Gruppo d’Intervento Giuridico (GrIG) ha inoltrato (29 maggio 2022) una specifica istanza di accesso civico, informazioni ambientali e adozione degli opportuni provvedimenti per verificare la sussistenza o meno delle necessarie autorizzazioni amministrative per una struttura presente sul litorale della raccolta Cala ...

GrIG: Indagine penale sul chiosco presente sul litorale dei Guidi, a Carloforte
  L’Ufficio Circondariale Marittimo di Carloforte ha prontamente risposto (nota prot. n. 2832 del 10 maggio 2022) all’istanza di accesso civico, informazioni ambientali e adozione degli opportuni provvedimenti inoltrata (4 maggio 2022) dall’associazione ecologista Gruppo d’Intervento Giuridico (GrIG) riguardo la presenza con caratteristiche di...

Ambiente: La prossima estate sarà la più calda degli ultimi 200 anni
  Un particolare impegno di Sensoworks (www.sensoworks.com), la startup italiana specializzata in monitoraggio infrastrutturale supportata da piattaforme multilivello, è rivolto alla transizione ecologica ed allo sviluppo economico sostenibile, con l’obiettivo di cogliere anche le opportunità che si andranno a creare con i 100 obiettivi di tar...

Ambiente: sono Cougar le più attente alla GreenEconomy
  CougarItalia.com, il portale che promuove incontri tra donne in carriera ed uomini più giovani, ha condotto un sondaggio sulla tendenza «green» di queste donne —ormai universalmente note come Cougar— che si collocano per lo più nella fascia di età compresa tra i 35 ed i 50 anni e che ricoprono spesso un ruolo di successo nelle aziende o nell...

Ambiente: i Paesi poveri inquinano di più
  Un nuovo studio di Ener2Crowd sulla disuguaglianza ambientale ed economica ha dimostrato che i Paesi poveri inquinano più di quelli ricchi, così come a livello interno di ciascuno Stato —paradossalmente— le persone meno abbienti causano una immissione di gas climalterante esponen...

Progetto LIFE Safe For Vultures: È boom demografico per il Grifone in Sardegna
  Lo dice il censimento condotto da Life Safe for Vultures attraverso gruppi di rilevazione e la collaborazione con Lipu, Legambiente e L’altra Bosa. I dati raccolti in 43 giornate di monitoraggio sono contenuti nel report pubblicato di recente da Fiammetta Berlinguer – responsabile scientifica del progetto di cui è capofila il Dipartimento...