Assessore Lai: “La parità di genere è un punto fermo della Giunta Solinas, un valore aggiunto per la società"

  “La parità di genere è un punto fermo della Giunta Solinas, un valore aggiunto per la società. Parlarne oggi è sempre attuale, perché la parità non è lontana, ma c’è ancora tanto da fare per realizzarla. Non basta averla a livello legislativo, dobbiamo attuarla con i regolamenti e soprattutto con i servizi per aiutare le donne a conciliare la vita lavorativa con la cura della casa e della famiglia, che non comprende solo i figli ma anche i genitori anziani”. Con queste parole l’assessore regionale del Lavoro, Ada Lai, è intervenuta al convegno “Parità di genere, nuovi orizzonti”, organizzato dal Comitato per l’imprenditoria femminile della Camera di Commercio di Cagliari Oristano per promuovere la cultura della parità di genere in tutte le attività economiche e sociali e nei contesti aziendali. “L’assessorato regionale del Lavoro - ha sottolineato Lai - con dei finanziamenti specifici, ha avviato una serie di misure di conciliazione: la formazione mirata per quelle figure professionali che aiutano le famiglie, colf, baby-sitter e badanti; gli incentivi all’imprenditoria e all’autoimpiego con una premialità riservata alle donne; e i voucher di conciliazone. Stiamo aiutando i comuni - ha spiegato l’esponente dell’esecutivo Solinas - che sono l’istituzione più vicina ai cittadini, a progettare ed erogare quei servizi che ci chiede l’Europa per raggiungere la parità di genere. Lo stesso PNRR individua la promozione dell’empowerment femminile e il contrasto alla discriminazione come una delle priorità del piano.

  Il lavoro - aggiunge l'assesore del Lavoro - deve diventare sostenibile, perché è un diritto, ma anche una scelta. L’Italia ha fatto passi da gigante, storicamente le donne hanno sempre lavorato, specialmente nell’economia della trasformazione, ma alcune professioni in passato erano precluse alle donne. Oggi, invece, alcune professioni sono sempre più al femminile, pensiamo alla magistratura dove oggi il numero delle donne togate supera quello dei colleghi. Purtroppo - conclude - le disparità di genere ancora persistono, perché gli ostacoli ai sogni professionali delle donne sono soprattutto di natura culturale e sociale; ci sono ancora quei pregiudizi vicini ad un certo immaginario collettivo che le considera meno adatte a certi lavori. Per questo, la parità di genere passa attraverso un cambiamento culturale. Occorre aiutare le donne non solo ad esprimere il loro potenziale, ma anche incentivare il loro inserimento lavorativo attraverso una rete di welfare capillare, che le aiuti a conciliare il lavoro con la vita personale e familiare”. L’assessore Lai, nel ribadire la necessità che le imprese assumano un ruolo attivo nella promozione dell’uguaglianza di genere, ha annunciato, infine, l’imminente pubblicazione di un avviso per aiutare le aziende ad accedere ai servizi per la certificazione della parità di genere. (mla)

Cronaca

Approvato il piano di riqualificazione per il centro storico di Alghero e Fertilia
  Il Consiglio Comunale di Alghero ha raggiunto un traguardo storico con l'approvazione definitiva del piano particolareggiato per il centro storico di Alghero e Fertilia. Dopo un'attesa prolungata e un lavoro di pianificazione accurato, il territorio potrà beneficiare di un nuovo regolamento che offre regole chiare e precise per la tutela e l...

Oristano commemora il carabiniere Umberto Erriu nel 36° anniversario della sua uccisione
  Questa mattina, nei Giardini Pubblici di Via Messina a Oristano, si è tenuta una cerimonia solenne in memoria del Carabiniere Umberto Erriu, caduto in servizio 36 anni fa. Il militare, insignito postumo della Medaglia d’Oro al Valor Civile e della Medaglia d’Oro di Vittima del Terrorismo, fu vittima di un agguato mortale da parte della nota ...

Gigi Riva: un simbolo della Sardegna a poco più di tre mesi dalla scomparsa
  Per la generazione che non ha vissuto le sue imprese in un campo da calcio e la sua speciale storia personale, raccontare di Gigi Riva, scomparso all’età di 79 anni poco più di tre mesi fa, richiede una premessa. Bisogna partire da un concetto. Quello della virtù, qualità così rara e così preziosa. La virtù non suscita invidia, solo ammirazi...

La fine della II° Guerra in mondiale in Sardegna
  La destituzione e l'arresto di Mussolini, il 25 luglio 1943, non suscitano in Sardegna significative reazioni, salvo qualche manifestazione isolata di giubilo. Che la guerra non sia finita è subito chiaro ai Sardi, che temono ora, dopo quello del 10 luglio in Sicilia, uno sbarco degli Alleati nell'isola. Non sarà cosÌ, invece. Con l'annu...

Arrestato il primario di urologia dell'ospedale Santissima Trinità di Cagliari
  Antonello De Lisa, primario del reparto di Urologia e docente universitario, è stato posto agli arresti domiciliari con l'accusa di peculato e truffa. Il medico 64enne avrebbe svolto attività intra moenia nell'ambulatorio dell'Ospedale Santissima Trinità, senza versare all'Azienda Sanitaria le somme dovute, contravvenendo alla normativa vige...

Sapori di Sardegna: Una battaglia gastronomica tra i giocatori del Cagliari
  A pochi giorni dal pareggio maturato in terra lombarda contro la fortissima Inter, si è tenuto un appuntamento colmo di gioia ed entusiasmo presso la splendida location della Manifattura Tabacchi. Un evento (di stampo culinario) che ha visto sfidarsi "a colpi di pentole e fornelli" due componenti della rosa allenata dall’ottimo mister Claudi...

Grave Incidente sulla SS597: Cinque Feriti in Codice Rosso
  Questa mattina si è verificato un grave incidente sulla SS597 “Di Logudoro”, la strada che collega Sassari a Olbia. L'incidente ha causato la chiusura dell'arteria al km 50,060, in entrambe le direzioni, nei pressi di Berchidda, al fine di permettere le operazioni di soccorso. Secondo quanto emerso, l'incidente è avvenuto probabilmente a ...