L'osservatorio di Guerrini: "A Bolotana 160 mila pannelli fotovoltaici su una superficie di circa 140 ettari"

  Sarà una delle più grandi centrali solari italiane. Quella che dovrebbe sorgere in territorio di Bolotana, nel comprensorio industriale di Ottana (Nuoro). 160 mila pannelli fotovoltaici su una superficie di circa 140 ettari. Ha ottenuto il via libera nel dicembre 2021 con delibera firmata dalla allora vice presidente della Regione Sardegna, Alessandra Zedda (Forza Italia, oggi Lega). Ci voleva una autorizzazione fondamentale: quella del Comune di Bolotana. Che affermasse la essenzialità pubblica di quella distesa fotovoltaica. Cioè che potesse essere realizzata solo lì. "Mi sono sempre rifiutata di firmarla" ha dichiarato la ex sindaca di Bolotana, Annalisa Motzo, ad Andrea Sparaciari, per la rivista Millennium del Fatto Quotidiano. Ma quella dichiarazione arrivò comunque. Da altri. Dal Consorzio Industriale Provinciale di Nuoro. Il Comune fu scavalcato. E così l'avvocato originario di Ottana Rinaldo Lai pote' firmare il contratto con la Acea Solar per il diritto di superficie per 30 anni. Ricavando 43 milioni di euro circa a fronte dei 100 mila euro pagati per l'acquisto. E altrettanto fecero Renzo Carboni e Antonello Buttu. Proprietari degli altri ettari sui quali sorgerà la centrale. I cui lavori, peraltro, non sono ancora cominciati. Nel mentre sono successe tante cose. Una bomba al Comune di Ottana, scritte ambigue sui muri del cimitero, un incendio che due settimane fa ha incenerito buona parte della superficie destinata ai pannelli fotovoltaici...

Attualità

Parcheggio spericolato ad Alghero: Un SUV tra Le mura antiche
  Alghero, Bastioni Marco Polo, nei pressi della Torre di San Giacomo, detta dei Cani. Un caldo afoso, una vacanza rilassante e Google Maps: cosa potrebbe andare storto? Ebbene, la risposta arriva sotto forma di un SUV bianco, immortalato in una posizione tanto precaria quanto inusuale, incagliato sulle storiche mura della città.

L'osservatorio di Guerrini: L'indipendentismo in Sardegna
  L'indipendentismo. In Sardegna. È nel seno di una sparuta compagnia di sventura. Politici, politicanti e rivoluzionari parolai. L'indipendenza è un target che si tira fuori per fare intendere, anche a chi non gliene importa nulla, che chi la propone è un duro. Ma in realtà è solo un burattino. Che usa quel termine con la consapevolezza che è...

Continuità territoriale e la Sardegna: una questione politica e sociale
  L'annosa questione della continuità territoriale in Sardegna, e in particolare per lo scalo di Alghero, è tornata prepotentemente alla ribalta. Il recente bando indetto dalla Regione Sardegna ha sollevato preoccupazioni tra i residenti del nord-ovest dell'isola e tra i rappresentanti politici locali. Mimmo Pirisi, presidente del Consiglio Co...

L'osservatorio di Guerrini: I centri commerciali Auchan in Sardegna
I centri commerciali Auchan. In Sardegna. Sono passati di mano. Da tempo. E per qualcuno è stato l'inizio della fine. Come accade per il Marconi, tra Cagliari e Pirri. Un gioiello. Con 45 negozi, un supermercato, la bellezza di 1600 posti auto. Un motore economico e commerciale molto importante. I negozi sono spariti uno dietro l'altro. Anche il su...

Tutto pronto per il Grand Prix Corallo 2024
  Dopo la pausa di un anno, ritorna il Grand Prix Corallo, giunto alla ventunesima edizione, organizzato dalla Asd Valverde del presidente Costantino Marcias. Domani, sabato 13 luglio, con inizio alle ore 21, nell'arena di Lo Quarter nel centro storico di Alghero, saranno consegnati i premi a personaggi popolari della televisione, del cinema, ...

L'osservatorio di Guerrini: L'abuso d'ufficio cancellato
L'abuso d'ufficio. È stato cancellato ieri sera dal codice penale. Con il voto conclusivo della Camera sulla riforma della Giustizia voluta dal ministro Nordio. E una autentica mazzata per la lotta contro la corruzione. Perché, come ben sanno i pm, l'abuso d'ufficio è sovente la chiave, nelle pubbliche amministrazioni, per scardinare filosofie corr...

L'osservatorio di Mario Guerrini: Il problema voli e della continuità territoriale
L'aereo. Lo prendevo come un taxi. Quando viaggiavo da inviato speciale Rai. Partendo da Cagliari. Il costo dei biglietti era sempre lo stesso. In qualunque periodo dell'anno. Un Cagliari-Roma mi pare si pagasse 119 mila lire. Meno dei 60 euro di oggi. Poi è arrivata la continuità territoriale. I voli sono diminuiti di frequenza. E si è diventati s...

L'osservatorio di Guerrini: La rivolta degli ulivi continua
La "rivolta degli ulivi". Continua. Nelle campagne di Selargius (Cagliari). Con compostezza, civiltà ed entusiasmo. Contro il progetto di una stazione elettrica di Terna per il Tyrrhenian Link. Da cinque giorni si è formato un accampamento di lotta pacifica. La solidarietà arriva tangibile da tutta la Sardegna. E l'area soggetta ad esproprio forzat...