Teatro Sassari: Sul palco dell'Astra rivive la storia dei fratelli Tola

  Giovedì 19 gennaio alle 20 (alle 11 matinée per le scuole) ultimo appuntamento con la rassegna del Teatro Astra dedicata ai “Grandi personaggi di Sassari”. Dopo gli appuntamenti dedicati a: Enrico Berlinguer, il Conte di Moriana e Angelo Misuraca, la Compagnia Teatro Sassari presenterà “Perdona, Efisio. Tuo fratello Pasquale”. 

  La pièce, come tutte le altre della rassegna, è di Cosimo Filigheddu con la regia di Mario Lubino. Ne sono interpreti lo stesso Mario Lubino, Teresa Soro, Alberto Lubino e Claudio Dionisi. Allestimento scenico a cura Laboratorio C.T.S., disegno luci Tony Grandi. Lo spettacolo realizzato con il patrocinio del Comune di Sassari, Regione Sardegna e Fondazione di Sardegna, verrà preceduto da una presentazione d'inquadramento storico-politico e cenni biografici a cura dello storico Professor Antonello Mattone. Come le altre commedie di questa rassegna, anche questa si addentra negli aspetti umani, spesso tortuosi e sofferenti, dei personaggi storici, inserendo una visitazione letteraria e drammaturgica della loro complessa psicologia nel reale contesto storico. Più che a uno storytelling, dunque, dove si offre una versione letterale delle vicende, queste quattro opere della rassegna possono in qualche modo richiamare gli stilemi del romanzo storico, dove l’invenzione narrativa e l’approfondimento psicologico dei personaggi assumono un ruolo primario rispetto alle vicende reali, che costituiscono una sorta di paesaggio diffuso che fa da sfondo alle vicende narrate. Insomma, un incontro drammaturgico e letterario tra la storia e la narrazione di vicende a volta reali, a volta fantastiche. “Questo nuovo appuntamento è dedicato al grande storico, magistrato e uomo politico sassarese Pasquale Tola – dice Mario Lubino - il cui monumento campeggia al centro della piazza sassarese che porta il suo cognome ma non solo il suo nome proprio. 

  Pochi sanno infatti che l’intitolazione esatta della piazza ha i nomi di Efisio e Pasquale Tola. Efisio era il fratello minore di Pasquale, fucilato alla schiena come un traditore, nel 1833, a Chambéry, nella Savoia, allora regione del Regno di Sardegna di cui era monarca Carlo Alberto. Efisio, ufficiale dell’esercito sardo di stanza nella Savoia, venne accusato di essere un cospiratore mazziniano, dichiarato colpevole da un tribunale militare e condannato a morte. Questo episodio pesò drammaticamente su tutta l’esistenza di Pasquale, diviso tra l’affetto per suo fratello e l’ostacolo che la vicenda costituiva per la sua carriera di rigido conservatore fedele alla chiesa e alla monarchia”. La pièce prende spunto, oltre che dalla vita di Efisio e di Pasquale, da alcune lettere reperite da Cosimo Filigheddu nel Fondo Tola della Biblioteca Comunale di Sassari. Nell’opera drammatica si immagina dunque che Tola, nel 1874, pochi mesi prima della sua morte, faccia gli ultimi conti con la sua tormentata esistenza e affronti i fantasmi di questo rapporto irrisolto con il suo fratello ucciso. Fantasmi che nell’opera teatrale assumono la concretezza di veri personaggi, con una loro fisicità e una loro storia personale lasciata sospesa in una dimensione onirica tra la realtà e l’immaginario di una coscienza drammaticamente inquieta.

Spettacolo

Un omaggio a Morricone nel cuore della Sardegna: Torralba celebra il Maestro
  Il cinema Carlo Felice di Torralba apre le sue porte alla cultura con un evento che promette di essere un viaggio emozionante attraverso la musica di film. Il suono del cinema, serie di incontri didattici accuratamente curati dal direttore artistico Mauro Porcu, questa volta rende omaggio a un gigante della musica: Ennio Morricone. 

Il Rapa Nui Tour di Fill Pill approda al Teatro Houdini
  Oggi, venerdì 3 maggio, al Teatro Houdini, la stand up comedy raggiunge nuovi picchi di divertimento con l'arrivo del Rapa Nui Tour, portato in scena dal talentuoso comico romano Fill Pill. Conosciuto per il suo stile unico che mescola satira pungente e osservazioni quotidiane, Fill Pill ha già conquistato il pubblico di diverse città, da Lu...

Conclusa l'11° edizione della gara Canora all'Alguer: Un evento di talento e tradizione
  Si è recentemente conclusa l'11° edizione della Gara Canora all'Alguer, un evento che ha radicato una tradizione significativa nella scena musicale locale, attirando talenti da tutto il territorio. Tenutosi presso l'Alguer caffè, la gara è stata diretta artisticamente da Manuel Maltana e Grazia Stoccoro, quest'ultima anche nel ruolo di prese...

San Marco Fest 2024 parte col botto e stasera si esibisce Roy Paci
Fertilia è in fermento per il San Marco Fest 2024, l'evento annuale che si svolge dal 25 al 27 aprile, trasformando la borgata in un vivace epicentro di cultura, musica e intrattenimento. Questa storica celebrazione, radicata nell'identità della comunità, si rinnova ogni anno grazie all'impegno degli organizzatori e al sostegno delle istituzioni lo...

Sold out con Esito scenico monologhi al Teatro Houdini
  Gli allievi del Teatro dell’Anima di Elisa Piano, con la sapiente guida della loro regista, hanno eseguito la sera del 25 Aprile ’24, l’esito scenico dedicato ai monologhi scelti dagli interpreti. Ciascuno ha portato da recitare qualcosa che aveva caro al cuore. La serata è stata colorata con monologhi di varia natura, dal grande teatro, ...

Omar Pedrini in concerto a Cagliari il 3 maggio
  Chitarrista, rocker, membro fondatore e principale autore dei Timoria, Omar Pedrini, lo "Zio rock", è il quarto atteso ospite dell'Accademia del Pop, la formula firmata da Sardegna Concerti con la direzione artistica di Massimo Satta. Un evento imperdibile per gli amanti del genere, in calendario venerdì 3 maggio alle 20.30 nella sala M2 ...

"Time in Jazz 2024": Un'edizione celebrativa dell'amore universale attraverso la musica
  I volti dell'amore. Le sue forme. I suoi gesti. E le musiche. Strette nell'abbraccio di Time in Jazz. Presentata la 37° Edizione di Time in Jazz. Ideato e curato da Paolo Fresu, questo grande evento culturale, porta alcuni dei più grandi musicisti jazz, ma non solo, in piccoli borghi, spesso dell’interno, della Gallura e del Monte Ac...