Sassari nel caos: Tra incendi, assalti e problemi di ordine pubblico, una città in crisi

  Sassari sta attraversando una delle fasi più critiche della sua esistenza. Recenti eventi di cronaca hanno messo in evidenza una serie di problemi che minano la sicurezza e la tranquillità della comunità. Tra attentati incendiari, assalti violenti e problemi di ordine pubblico, Sassari sembra essere sprofondata in un vortice di caos e preoccupazione. L'alba di ieri è stata segnata da un grave incendio nella discarica sovracomunale di Scala Erre. 

  Le fiamme, partite da alcuni razzi di segnalazione abbandonati illegalmente tra i rifiuti, hanno rapidamente coinvolto il modulo 4 della discarica. L'intervento tempestivo dei vigili del fuoco di Sassari, insieme al personale dell'impianto, ha permesso di domare l'incendio. Utilizzando sabbie di argilla, le squadre sono riuscite a circoscrivere e soffocare le fiamme, evitando la dispersione di fumi o ceneri tossiche nel territorio circostante. Secondo le prime verifiche, l'incendio sarebbe stato innescato dallo scoppio di razzi di segnalazione marittima, conferiti in violazione delle norme tra i rifiuti indifferenziati. Questo episodio mette in luce gravi lacune nella gestione dei rifiuti e nella prevenzione di comportamenti illeciti che possono avere conseguenze disastrose. 

  Parallelamente, Sassari è stata teatro di un violento assalto ai danni della Mondialpol, un'azienda di sicurezza privata. Un gruppo armato ha preso d'assalto un furgone blindato, seminando il terrore tra i cittadini. Questo episodio non è un caso isolato, ma si inserisce in una serie di atti criminali che stanno scuotendo la città. Gli assalti a mano armata, le rapine e le aggressioni sono diventati all'ordine del giorno, alimentando un clima di insicurezza diffusa. La crisi di Sassari non si limita ai soli episodi criminali. La città sta affrontando gravi problemi di ordine pubblico, con manifestazioni e proteste che spesso degenerano in scontri con le forze dell'ordine. Le tensioni sociali sono palpabili, alimentate da un tessuto economico in difficoltà e da un senso di abbandono percepito da molti cittadini. La situazione critica di Sassari richiede interventi urgenti e mirati. 

  Le autorità locali sono chiamate a potenziare le misure di sicurezza, migliorare la gestione dei rifiuti e affrontare le cause profonde del disagio sociale. Solo attraverso un'azione concertata e determinata sarà possibile restituire a Sassari la serenità e la sicurezza che merita. Sassari si trova a un bivio: la città deve reagire con forza e determinazione per superare questa fase critica e costruire un futuro migliore per tutti i suoi abitanti.

Cronaca

Dorgali, Strada 125: Una vita spezzata all'alba
  È l'alba, una di quelle albe che dipingono il cielo di un rosso pallido, quasi timido. Le strade sono deserte, il silenzio è rotto solo dal rumore lontano del mare che si infrange contro le rocce. È in questo scenario che Giuseppe Gometz, un uomo di 39 anni, corre con la sua moto sulla Strada Statale 125, di ritorno da Cala Gonone. Giusep...

Sagra della “cipolla dorata” di Banari premia Gianfranco Zola
  Gastronomia, tradizioni, arte e cultura si incontrano il 20 e 21 luglio a Banari per la "Sagra della cipolla dorata", che quest'anno assegnarà un premio all'ex calciatore Gianfranco Zola, idolo e simbolo sportivo della Sardegna. L'evento, che rientra nel cartellone di appuntamenti del programma "Salude & Trigu" promosso dalla Camera di c...

Cagliari, mercato di San Benedetto: il trasferimento scatterà in autunno
  Nella mattinata di oggi ho fatto un sopralluogo presso il mercato provvisorio di piazza Nazzari, insieme agli assessori competenti, i dirigenti del Comune, la responsabile del mercato e il presidente del Ctm, dichiara Massimo Zedda. Il mercato provvisorio è a buon punto, le strutture che ospiteranno gli operatori ripropongono lo stesso or...

Nuovo presidio acquatico a Cuglieri
in Prefettura si è tenuta una cerimonia importante che ha segnato un nuovo passo avanti nella sicurezza delle spiagge della provincia di Oristano. Il Prefetto, dott. Salvatore Angieri, insieme al Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco, ing. Angelo Ambrosio, e al sindaco del Comune di Cuglieri, dott. Andrea Loche, ha siglato un atto convenziona...

Stroncato da un infarto il noto imprenditore sassarese Massimo Brundu
  La vita di Massimo Brundu, celebre imprenditore sardo e titolare del noto pastificio "Brundu," si è tragicamente conclusa il 12 luglio 2024, quando è stato stroncato da un infarto a soli 55 anni sotto i portici nei pressi di piazza d'Italia. La notizia della sua morte ha scosso profondamente la comunità di Sassari, dove Brundu era conosciuto...

Affitti brevi ad Alghero: Corbia spinge per il dialogo civico
  L’assessore all'Urbanistica, alla Pianificazione e all’Immaginazione Civica di Alghero, Roberto Corbia, ha partecipato con grande interesse al dibattito civico organizzato dall'associazione culturale Ginquetes. Durante l'evento, intitolato "Baralles" e tenutosi presso il Balaguer, Corbia ha sottolineato l'importanza di momenti di confronto p...

Colpito dalla pala di un escavatore: tragedia nel cagliaritano
  Questa mattina nella zona industriale di Macchiareddu, una vita è stata spezzata in un attimo. Un operaio di 42 anni, originario di Iglesias, ha perso la vita mentre svolgeva il suo dovere all'interno di una ditta per il trattamento dei rifiuti, un luogo dove ogni giorno i lavoratori maneggiano materiali pericolosi con l'abilità e il coraggi...