Nuoro: Europeade a rischio flop

  “Facciamo i migliori auguri al nuovo commissario del Comune di Nuoro, Giovanni Pirisi. Tuttavia, esprimiamo serie preoccupazioni riguardo all'organizzazione dell’Europeade, prevista dal 24 al 28 luglio”. Così Roberto Cadeddu, presidente dell’Aspen (Azienda speciale della Camera di Commercio) e di Confesercenti Nuoro-Ogliastra. “Apprendiamo dalla stampa che, ad appena un mese dall'evento, non sono ancora stati definiti dettagli cruciali per l'accoglienza dei circa 3000 partecipanti attesi in città – spiega Cadeddu –. Non è chiaro dove alloggeranno, dove mangeranno e quali servizi igienici saranno a loro disposizione. È impensabile che vengano trattati come dei profughi. Confidiamo che sarà garantito un livello di accoglienza adeguato, con sistemazioni dignitose per dormire, mangiare e lavarsi”. “Siamo estremamente preoccupati per la totale assenza di una campagna pubblicitaria riguardante questa importantissima manifestazione – prosegue il presidente dell’Aspen e di Confesercenti Nuoro-Ogliastra –. 

  A poco più di 30 giorni dall'evento, non è stata avviata alcuna iniziativa per promuovere l'Europeade. Con un investimento di circa 1,5 milioni di euro per ospitare 3000 partecipanti, ci aspettiamo una significativa ricaduta economica e turistica, con almeno 30.000 visitatori. Tuttavia, senza una campagna di comunicazione efficace, ritentiamo alquanto improbabile raggiungere tale obiettivo”. “Temiamo che la manifestazione sia stata concepita esclusivamente per i partecipanti e per i pochi residenti nuoresi che non si recheranno nelle località marittime a fine luglio – precisa Cadeddu –. Se i tantissimi turisti presenti in Sardegna in quel periodo non saranno informati dell'evento, è difficile pensare che possano dedicare uno spazio della loro vacanza a visitare la città che ospita l’Europeade. Si rischia, quindi, un flop sia in termini di accoglienza sia in termini di impatto sul turismo locale”. Un altro aspetto che desta perplessità è la decisione del Comune di Nuoro, presa con una delle ultime delibere della giunta Soddu e senza consultare gli operatori commerciali, di attivare un servizio sostitutivo di catering per la somministrazione di alimenti ai gruppi dell'Europeade attraverso buoni pasto da consumare nei pubblici esercizi: “Questa scelta – spiega Cadeddu – suggerisce che non si prevede l'arrivo di turisti, poiché i ristoranti locali saranno impegnati a servire i partecipanti, lasciando poco spazio per i visitatori”. “Ci auguriamo che il commissario Pirisi prenda in considerazione queste preoccupazioni e adotti misure urgenti per garantire il successo dell'Europeade, sia in termini di accoglienza che di promozione turistica”, conclude Roberto Cadeddu.

Cronaca

Notizie dall'Italia, Irpinia: Quattro giovani morti in un tragico incidente stradale
  Nella tarda serata di ieri, sabato 13 luglio, la tranquilla cittadina di Mirabella Eclano, nell'Avellinese, è stata teatro di un dramma che ha spezzato quattro giovani vite. Erano amici, erano ragazzi, erano il futuro. Ma il destino, beffardo e crudele, ha deciso diversamente, trasformando una serata estiva in un incubo senza fine. I quat...

Dorgali, Strada 125: Una vita spezzata all'alba
  È l'alba, una di quelle albe che dipingono il cielo di un rosso pallido, quasi timido. Le strade sono deserte, il silenzio è rotto solo dal rumore lontano del mare che si infrange contro le rocce. È in questo scenario che Giuseppe Gometz, un uomo di 39 anni, corre con la sua moto sulla Strada Statale 125, di ritorno da Cala Gonone. Giusep...

Sagra della “cipolla dorata” di Banari premia Gianfranco Zola
  Gastronomia, tradizioni, arte e cultura si incontrano il 20 e 21 luglio a Banari per la "Sagra della cipolla dorata", che quest'anno assegnarà un premio all'ex calciatore Gianfranco Zola, idolo e simbolo sportivo della Sardegna. L'evento, che rientra nel cartellone di appuntamenti del programma "Salude & Trigu" promosso dalla Camera di c...

Cagliari, mercato di San Benedetto: il trasferimento scatterà in autunno
  Nella mattinata di oggi ho fatto un sopralluogo presso il mercato provvisorio di piazza Nazzari, insieme agli assessori competenti, i dirigenti del Comune, la responsabile del mercato e il presidente del Ctm, dichiara Massimo Zedda. Il mercato provvisorio è a buon punto, le strutture che ospiteranno gli operatori ripropongono lo stesso or...

Nuovo presidio acquatico a Cuglieri
in Prefettura si è tenuta una cerimonia importante che ha segnato un nuovo passo avanti nella sicurezza delle spiagge della provincia di Oristano. Il Prefetto, dott. Salvatore Angieri, insieme al Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco, ing. Angelo Ambrosio, e al sindaco del Comune di Cuglieri, dott. Andrea Loche, ha siglato un atto convenziona...

Stroncato da un infarto il noto imprenditore sassarese Massimo Brundu
  La vita di Massimo Brundu, celebre imprenditore sardo e titolare del noto pastificio "Brundu," si è tragicamente conclusa il 12 luglio 2024, quando è stato stroncato da un infarto a soli 55 anni sotto i portici nei pressi di piazza d'Italia. La notizia della sua morte ha scosso profondamente la comunità di Sassari, dove Brundu era conosciuto...

Affitti brevi ad Alghero: Corbia spinge per il dialogo civico
  L’assessore all'Urbanistica, alla Pianificazione e all’Immaginazione Civica di Alghero, Roberto Corbia, ha partecipato con grande interesse al dibattito civico organizzato dall'associazione culturale Ginquetes. Durante l'evento, intitolato "Baralles" e tenutosi presso il Balaguer, Corbia ha sottolineato l'importanza di momenti di confronto p...