Ittiri Folk Festa: la Gran Parata con 15 gruppi sardi e stranieri entusiasma l'affollato percorso

  La gioia della condivisione di tradizioni dai Quattro Continenti. La voglia di tornare a quel festoso scambio di culture e amicizia all'insegna della musica e del ballo. La Gran Parata con 15 gruppi ha rappresentato come sempre il momento più atteso dagli ospiti stranieri, dagli ittiresi e dai turisti che non sono voluti mancare all'edizione numero 37 di Ittiri Folk Festa, il festival internazionale organizzato dall'associazione Ittiri Cannedu con l'amministrazione comunale. Come al solito ad aprire il corteo sono stati i Tamburini e Trombettieri di “Sa Sartiglia” di Oristano. Dietro di loro, visibili perché sui trampoli gli altissimi “Cambas de linna”, maschere provenienti da Guspini che agitavano un bastone coi campanacci, suscitando la meraviglia di grandi e piccini.

  Dietro di loro l'Associazione Folklorica Culturale “Salvatore Manca” di Ploaghe che in alcuni tratti del percorso, come davanti al Municipio, si è esibita in un apprezzatissimo Ballu Tundu. Subito il confronto con il Folklorni ansambl “Matija Gubec” - Karlovac (Croazia), che ha proposto un ballo tradizionale con un uomo che teneva a braccetto due donne. L'esplosione del giallo nei costumi maschili dell'India, mentre le donne hanno sfoggiato abiti variopinti: il Folklor Group “Spandan” - Gujarat è stato particolarmente apprezzato. Rosso e verde predominanti nell'abbigliamento tradizionale femminile del Gruppo Folk “Pro Loco” di Gavoi. Una vera e propria fiesta quella scatenata dai ballerini dell'Instituto Popular de Cultura IPC – Cali (Colombia), tutti dotati di un piccolo sombrero di paglia. Pelli scure e nerofumo per il Gruppo maschere “S’Intibidu” di Ardauli, invece eleganza cromatica nell'abbigliamento proposto dall'Associazione culturale “Sant’Andrea” di Gonnesa. 

  Particolare l'Ensemble "Hop-Trop" - Provadia (Bulgaria) perché oltre a proporre danze di origine balcanica, hanno “schierato” anche due maschere coloratissime e un naso lungo, ma anche i campanacci alla vita, utilizzati come strumento sonoro alla maniera dei mamuthones. L'irriverenza del carnevale nelle donne di nero vestite (e anche qualche uomo) con in braccio dei bambolotti: “Su Carrasegare Osincu” di Bosa. La simpatia e l'energia africana grazie all'Ensemble "Africa Tumbas" - Nairobi (Kenya). In chiusura eleganza e bellezza con la sfilata delle ragazze dell'associazione Ittiri Cannedu e i cavalieri e amazzoni dell'Associazione Ippica Ittirese. Il ballo al Parco di Missingiagu ha fatto da epilogo alla giornata più densa di ittiri Folk Festa, un festival che va ben oltre il palco, perché capace di proporre altri momenti di scambio, come appunto la Gran Parata, ma anche la Messa dei Popoli, le cene con le diverse specialità enogastronomiche e diverse iniziative culturali. Ittiri Folk Festa chiuderà martedì a Thiesi col Gran Finale “ Mesumundu in Thiesi”.

Cronaca

Mattarella ad Alghero: "Difficile non tornare"
  “Difficile non tornare ad Alghero”, sono le prime parole del Capo dello Stato Sergio Mattarella che arriva nella Riviera del Corallo per il periodo delle ferie estive. Un ritorno gradito, sottolineato dal “bentornato in città” del Sindaco di Alghero Mario Conoci al quale Sergio Mattarella ha risposto con ulteriore segno di affetto e di gradi...

Bentornato presidente - Mattarella ritorna ad Alghero per le vacanze estive
Il Capo dello Stato è atterrato nello scalo militare dell'aeroporto di Alghero da dove raggiungerà la residenza che lo ospiterà per una sua breve vacanza, si parla di una decina di giorni, che è la residenza dell'Aeronautica Militare a Porto Conte. Location storica per l'Arma Azzurra che ai tempi del secondo conflitto mondiale veniva utilizzata qua...

Pnrr: Mura (Pd), risorse a scuola Sardegna da Governo affondato da Lega
  “Spudorata e bugiarda la corsa della Lega sarda a mettere il cappello sui soldi del Pnrr per le scuole dell'Isola: quelle risorse arrivano grazie al Governo che Salvini ha affondato in Parlamento. Il segretario della Lega ripete e si appropria di quanto ha già spiegato il ministro Bianchi sul Piano scuola 4.0, invece di riconoscere il lavoro...

Italia in corsa per la vittoria finale a Sassari
  Mentre l’astro luminoso elargisce gli ultimi raggi prima di essere annientato dall’orizzonte, Lu Fangazzu si tira a lucido per il settimo giorno consecutivo di Sardinia Cup. Nell’ora più attesa, quando i fusti nostrani cominciano ad ammiccare con il cloro, la forte commistione di amorosi sensi con tutte quelle facce festanti a pochi passi, f...

Cagliari: Furto da Maury's finito male
  Ieri a Cagliari, i carabinieri della Stazione di Pirri, al termine di un intervento su strada e dei successivi accertamenti, hanno tratto in arresto per i reati di furto aggravato e violazione degli obblighi inerenti alla sorveglianza speciale di pubblica sicurezza, con obbligo di soggiorno, un 34enne di Selargius, disoccupato con precedenti...

Elmas: 39enne denunciato per "piccolo" spaccio
Ieri a Selargius, i carabinieri della Stazione di Sant'Avendrace, al termine di una breve indagine, hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cagliari, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, un 39enne di Elmas, disoccupato con precedenti denunce a carico. In particolare ...