Approvato il piano di riqualificazione per il centro storico di Alghero e Fertilia

  Il Consiglio Comunale di Alghero ha raggiunto un traguardo storico con l'approvazione definitiva del piano particolareggiato per il centro storico di Alghero e Fertilia. Dopo un'attesa prolungata e un lavoro di pianificazione accurato, il territorio potrà beneficiare di un nuovo regolamento che offre regole chiare e precise per la tutela e lo sviluppo urbano.

  L'Assessore all'Urbanistica, Emiliano Piras, ha sottolineato l'importanza di questo strumento che si traduce in un passo avanti significativo per la conservazione del patrimonio storico e architettonico e, contemporaneamente, per la valorizzazione economica dei centri storici. La possibilità di riqualificazione e ristrutturazione edilizia, ora regolata da criteri innovativi e attuali, promette di rivitalizzare gli spazi urbani, rispettando la loro storia e identità. Il piano è stato attentamente valutato dall'ufficio di tutela del paesaggio della Regione Sardegna, e ha integrato le necessarie prescrizioni paesaggistiche. 

  Con la sua pubblicazione imminente nel Bollettino Ufficiale della Regione Autonoma della Sardegna (B.U.R.A.S.), le nuove normative diverranno operative, marcando un momento di svolta per Alghero e Fertilia. Questo risultato è frutto di un impegno congiunto tra l'amministrazione comunale, gli uffici tecnici regionali e le associazioni di categoria, dimostrando come un dialogo costruttivo e la collaborazione possano condurre a soluzioni sostenibili e rispettose del contesto culturale e ambientale. 

  Con l'approvazione unanime del consiglio, Alghero e Fertilia si apprestano a entrare in una nuova fase di sviluppo, in cui la qualità urbana e la vivibilità saranno al centro delle politiche di gestione del territorio. Questo piano non solo preserva la memoria storica delle città, ma apre anche la strada a nuove opportunità di crescita per gli abitanti e le imprese locali.

Cronaca

Tragedia sulla SS 125: Muore centauro di 54 anni
  Nel territorio di Urzulei, lungo la SS 125, si è verificato un tragico incidente che ha causato la morte di un centauro di 54 anni. L'uomo è stato sbalzato dalla moto dopo un violento urto con un autoveicolo. Le sue condizioni sono apparse subito gravissime. Immediatamente dalla centrale è stato attivato Echo Lima 3, l'elisoccorso dell'Ar...

Alghero: Arrestati due truffatori di origine campana
  Nel pomeriggio di venerdì, i Carabinieri della Compagnia di Alghero hanno arrestato in flagrante due individui di origine campana: un uomo di 53 anni e una donna di 23 anni. I due sono accusati di aver orchestrato una truffa ai danni di un'anziana signora di 73 anni. Secondo quanto ricostruito dalle forze dell'ordine, in tarda mattinata i...

Incendi in Sardegna: Un intervento aereo per spegnere le fiamme a Pimentel
  Ieri, in Sardegna, il fuoco ha imperversato con quattro incendi sul territorio regionale. Tra questi, uno ha richiesto l'intervento aereo del Corpo Forestale, evidenziando ancora una volta l'incapacità delle istituzioni di prevenire e gestire efficacemente le emergenze ambientali. L'incendio più significativo si è verificato nel comune di...

Allevatori sardi fortemente penalizzati dalle regole PAC: Un disastro annunciato
  Le regole della Politica Agricola Comune (PAC) 2023/2027 si rivelano un autentico massacro per gli allevatori sardi. A causa di una norma mal concepita e applicata attraverso il portale Classy Farm, migliaia di aziende di allevamento ovino, caprino e bovino in Sardegna perderanno circa 30 milioni di euro di aiuti PAC per il 2023. Questo disa...

Chi è Carlo Acutis, il Beato morto a 15 anni che diventerà Santo
  Carlo Acutis è stato un giovane italiano, venerato come beato dalla Chiesa cattolica. Nato a Londra il 3 maggio 1991, Carlo Acutis ha trascorso gran parte della sua breve vita a Milano. La sua storia è straordinaria e ispiratrice. Il Beato Carlo Acutis diventerà Santo: è quanto annunciato dalla sala stampa vaticana a seguito dell’autorizz...