Da furto di meloni a drammatico assalto: duo arrestato a Narbolia

  Una domenica mattina movimentata ha visto al centro dell'attenzione le stazioni dei carabinieri di Narbolia e Milis. Il 17 settembre, gli ufficiali hanno dato seguito ad una misura cautelare emessa dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Oristano, ponendo agli arresti domiciliari due individui residenti a Narbolia, entrambi con un passato alle spalle contrassegnato da precedenti penali.

  Il contesto di questo inaspettato atto criminale? Un terreno agricolo, la cui produzione principale era caratterizzata da meloni. Secondo quanto ricostruito, il 30 agosto i due avevano fatto irruzione nella proprietà di un concittadino con l'intento di sottrarre la succosa frutta. La scena, tuttavia, ha preso una piega inaspettata e tragica quando i due sono stati scoperti da due donne, tra le quali figurava la compagna del legittimo proprietario del terreno. Pur nella loro sorpresa, invece di optare per una fuga immediata, uno dei malfattori ha brutalmente aggredito una delle donne, afferrandola al collo e percuotendola con violenza. L'arrivo di altre persone ha finalmente spinto la coppia a desistere e a darsi alla fuga. La donna aggredita è stata prontamente soccorsa e trasportata al pronto soccorso dell’ospedale di Oristano, dove, una volta stabilizzata, ha potuto sporgere denuncia.

  Grazie alla sua testimonianza e alle indagini rapide e precise dei carabinieri, è stato possibile ricostruire l'intera vicenda e identificare i responsabili. Uno degli arrestati, già noto alle forze dell'ordine per altri crimini, era detenuto nel carcere di Massama e ha ricevuto notifica del nuovo provvedimento mentre era in custodia. L'altro, invece, oltre agli arresti domiciliari, è stato sottoposto alla misura del braccialetto elettronico. La comunità di Narbolia è rimasta scossa da questo episodio, un amaro monito su come un'apparente banalità possa sfociare in un atto di inaudita violenza. La rapida azione delle forze dell'ordine dimostra, tuttavia, la loro dedizione nel proteggere la comunità e assicurare che chi agisce fuori dalla legge venga chiamato a rispondere delle proprie azioni.

Cronaca

Approvato il piano di riqualificazione per il centro storico di Alghero e Fertilia
  Il Consiglio Comunale di Alghero ha raggiunto un traguardo storico con l'approvazione definitiva del piano particolareggiato per il centro storico di Alghero e Fertilia. Dopo un'attesa prolungata e un lavoro di pianificazione accurato, il territorio potrà beneficiare di un nuovo regolamento che offre regole chiare e precise per la tutela e l...

Oristano commemora il carabiniere Umberto Erriu nel 36° anniversario della sua uccisione
  Questa mattina, nei Giardini Pubblici di Via Messina a Oristano, si è tenuta una cerimonia solenne in memoria del Carabiniere Umberto Erriu, caduto in servizio 36 anni fa. Il militare, insignito postumo della Medaglia d’Oro al Valor Civile e della Medaglia d’Oro di Vittima del Terrorismo, fu vittima di un agguato mortale da parte della nota ...

Gigi Riva: un simbolo della Sardegna a poco più di tre mesi dalla scomparsa
  Per la generazione che non ha vissuto le sue imprese in un campo da calcio e la sua speciale storia personale, raccontare di Gigi Riva, scomparso all’età di 79 anni poco più di tre mesi fa, richiede una premessa. Bisogna partire da un concetto. Quello della virtù, qualità così rara e così preziosa. La virtù non suscita invidia, solo ammirazi...

La fine della II° Guerra in mondiale in Sardegna
  La destituzione e l'arresto di Mussolini, il 25 luglio 1943, non suscitano in Sardegna significative reazioni, salvo qualche manifestazione isolata di giubilo. Che la guerra non sia finita è subito chiaro ai Sardi, che temono ora, dopo quello del 10 luglio in Sicilia, uno sbarco degli Alleati nell'isola. Non sarà cosÌ, invece. Con l'annu...

Arrestato il primario di urologia dell'ospedale Santissima Trinità di Cagliari
  Antonello De Lisa, primario del reparto di Urologia e docente universitario, è stato posto agli arresti domiciliari con l'accusa di peculato e truffa. Il medico 64enne avrebbe svolto attività intra moenia nell'ambulatorio dell'Ospedale Santissima Trinità, senza versare all'Azienda Sanitaria le somme dovute, contravvenendo alla normativa vige...

Sapori di Sardegna: Una battaglia gastronomica tra i giocatori del Cagliari
  A pochi giorni dal pareggio maturato in terra lombarda contro la fortissima Inter, si è tenuto un appuntamento colmo di gioia ed entusiasmo presso la splendida location della Manifattura Tabacchi. Un evento (di stampo culinario) che ha visto sfidarsi "a colpi di pentole e fornelli" due componenti della rosa allenata dall’ottimo mister Claudi...

Grave Incidente sulla SS597: Cinque Feriti in Codice Rosso
  Questa mattina si è verificato un grave incidente sulla SS597 “Di Logudoro”, la strada che collega Sassari a Olbia. L'incidente ha causato la chiusura dell'arteria al km 50,060, in entrambe le direzioni, nei pressi di Berchidda, al fine di permettere le operazioni di soccorso. Secondo quanto emerso, l'incidente è avvenuto probabilmente a ...