Il Lido di Alghero palcoscenico del beach soccer internazionale

  15 nazionali maschili, 9 femminili e 41 club (32 maschili e 9 femminili), un totale di circa 1500 persone tra atleti, dirigenti e accompagnatori, organizzatori della Fifa e della FIGC (Federazione Italiana Giuoco Calcio). Un unico palcoscenico internazionale, il Lido San Giovanni di Alghero. Questa mattina la presentazione ufficiale EBSL Superfinal 2023, la fase finale dell’Europeo di beach soccer in programma dal 19 al 24 settembre ed il Mundialito per club, la World Winners Cup dal 26 settembre. 

  L'evento è organizzato dal Comitato Regionale FIGC LND Sardegna, in collaborazione con BSWW Beach Soccer Worldwide, patrocinato dal Comune di Alghero e dalla Fondazione Alghero, con la promozione dalla Regione Autonoma della Sardegna – Assessorato del Turismo, Artigianato e commercio. Si parte martedì con la prima giornata dei gironi. L’Italia maschile, che nell’ultima edizione di Cagliari – vinta dalla Svizzera – ha chiuso al terzo posto, è nel Gruppo A con Bielorussia, Moldova e Grecia. Sempre nel 2022 a Cagliari, le Azzurre persero invece contro la Spagna in finale per 2-0. Da venerdì spazio ai quarti con le prime due di ogni girone, sabato e domenica semifinali e finale. L'ingresso per il pubblico nella grande area allestita fronte mare è libero e gratuito fino ad esaurimento posti. A seguire, dal 26 settembre al 1 ottobre, al via la World Winners Cup: squadre maschili e femminili da tutto il mondo si sfideranno per cercare di succedere a Real Münster (GER) e Lady Grembach (POL), vincitori della manifestazione del 2022. 

  Questa mattina al Quarter la presentazione ufficiale dell'evento alla presenza del sindaco di Alghero, Mario Conoci, che ha ringraziato gli organizzatori e la Regione Sardegna per la scelta della città catalana. Con lui l'assessore regionale del Turismo, Artigianato e commercio, Gianni Chessa, il presidente del Consiglio regionale Michele Pais, la vicesindaca Giovanna Caria, l'assessora comunale allo Sport Maria Grazia Salaris, l'assessore al Turismo del comune Alessandro Cocco, il presidente della Fondazione Alghero Andrea Delogu, il presidente della Commissione Sport del comune di Alghero Antonello Muroni ed i vertici della Federazione Italiana Giuoco Calcio, il Vicepresidente LND e Presidente del CR Sardegna, Gianni Cadoni, e Roberto Desini, coordinatore del Dipartimento Nazionale Beach Soccer LND, Joan Cusco presidente Beach Soccer Worldwide. "Un evento mondiale che conferma la città di Alghero meta privilegiata per gli eventi internazionali sportivi. Una vetrina promozionale importante per la Riviera del Corallo e tutto il territorio del nord Sardegna, possibile grazie ad un'organizzazione di grande livello che allunga la stagione turistica estiva, garantisce nuove presenze sul territorio e muove l'economia locale" ha sottolineato il sindaco Mario Conoci nel ringraziare l'assessore Chessa per aver creduto e investito sull'ospitalità e la bellezza di Alghero.

Cronaca

Tragedia sulla SS 125: Muore centauro di 54 anni
  Nel territorio di Urzulei, lungo la SS 125, si è verificato un tragico incidente che ha causato la morte di un centauro di 54 anni. L'uomo è stato sbalzato dalla moto dopo un violento urto con un autoveicolo. Le sue condizioni sono apparse subito gravissime. Immediatamente dalla centrale è stato attivato Echo Lima 3, l'elisoccorso dell'Ar...

Alghero: Arrestati due truffatori di origine campana
  Nel pomeriggio di venerdì, i Carabinieri della Compagnia di Alghero hanno arrestato in flagrante due individui di origine campana: un uomo di 53 anni e una donna di 23 anni. I due sono accusati di aver orchestrato una truffa ai danni di un'anziana signora di 73 anni. Secondo quanto ricostruito dalle forze dell'ordine, in tarda mattinata i...

Incendi in Sardegna: Un intervento aereo per spegnere le fiamme a Pimentel
  Ieri, in Sardegna, il fuoco ha imperversato con quattro incendi sul territorio regionale. Tra questi, uno ha richiesto l'intervento aereo del Corpo Forestale, evidenziando ancora una volta l'incapacità delle istituzioni di prevenire e gestire efficacemente le emergenze ambientali. L'incendio più significativo si è verificato nel comune di...

Allevatori sardi fortemente penalizzati dalle regole PAC: Un disastro annunciato
  Le regole della Politica Agricola Comune (PAC) 2023/2027 si rivelano un autentico massacro per gli allevatori sardi. A causa di una norma mal concepita e applicata attraverso il portale Classy Farm, migliaia di aziende di allevamento ovino, caprino e bovino in Sardegna perderanno circa 30 milioni di euro di aiuti PAC per il 2023. Questo disa...

Chi è Carlo Acutis, il Beato morto a 15 anni che diventerà Santo
  Carlo Acutis è stato un giovane italiano, venerato come beato dalla Chiesa cattolica. Nato a Londra il 3 maggio 1991, Carlo Acutis ha trascorso gran parte della sua breve vita a Milano. La sua storia è straordinaria e ispiratrice. Il Beato Carlo Acutis diventerà Santo: è quanto annunciato dalla sala stampa vaticana a seguito dell’autorizz...