Marino Gessa profeta in patria. Il pilota di Arbus, navigato da Salvatore Pusceddu, vince il 1º Rally Sulcis Iglesiente

  Con una prova di forza e costanza, Marino Gessa e Salvatore Pusceddu, su Skoda Fabia Evo (con un tempo di 39’08”2), hanno vinto il 1º Rally Sulcis Iglesiente, con un tempo di 39’08”2. Il pilota di Arbus, presidente della Scuderia Sardegna Racing, e il suo fidato navigatore cagliaritano oggi hanno vinto sei delle nove prove in programma e sono passati in testa al termine della sesta speciale, nel primo pomeriggio, mantenendo poi il vantaggio fino all’ultimo passaggio sulla “Perdaxius”. 

  L’equipaggio Gessa-Pusceddu, che aveva chiuso la giornata del sabato in seconda posizione, a 5 decimi dagli smeraldini Siddi-Maccioni, ieri vincitori della speciale in notturna, è salito sul gradino più alto del podio di Iglesias precedendo proprio il selargino Auro Siddi e Giuseppe Maccioni, portacolori della Porto Cervo Racing a cui non è bastato vincere le speciali numero 8 e 10 per colmare il gap accumulato, che alla fine è stato di 14”3. Terzi, a 29”8, i torinesi Claudio Marenco e Marina Melella (Skoda Fabia Evo a 29”8), che hanno corso coi colori della Sardegna Racing e vinto la seconda speciale odierna, la “Nuxis-Santadi 1”. Ottimo quarto posto assoluto per i portacolori di Mrc, Maurizio Diomedi e Giuseppe Pirisinu, a 54”7, davanti a Francesco Farci e Francesco Fois, alfieri della Mistral Racing, scuderia organizzatrice. Sesti assoluti Vittorio Musselli e Claudio Mele, settimi Roberto Cocco e Sergio Deiana, ottavi Maurizio Mei (sulcitano trapiantato a Bologna) e Massimiliano Bosi. Noni assoluti e primi tra le “due ruote motrici” Giuseppe Mannu e Angelo Medas del Magliona Motorsport, decimi Gianluigi Goddi e Stefano Pudda. 

  Al traguardo 31 delle 44 auto al via del Rally Moderno. La manifestazione è stata organizzata dalla Mistral Racing, col supporto della Regione Sardegna, della Fondazione di Sardegna e di Aci Cagliari. Rally Storico. Il Rally Sulcis Iglesiente Historic lo è stato per due motivi, non solo per le auto storiche in gara, come si evince dal nome, ma perché sul podio, per la prima volta, sono saliti tre piloti con lo stesso cognome, Pes di San Vittorio. A vincere è stato Giulio Pes di San Vittorio, presidente del Comitato Regionale Aci e di Aci Sassari ha corso su Peugeot 205 in coppia col fidato Marco Pala, vice presidente dell’Aci turritano, con cui è stato al comando della gara dalla prima all’ultima prova. A cercare di insidiare il loro primato è stato il primogenito Pietro Pes di San Vittorio, che navigato da Veronica Cottu su Opel Kadett Gsi ha chiuso ad appena 1”5 dal padre e ha preceduto il fratello Enrico, che su Peugeot 205, con Nicola Romano alle note, ha conquistato il terzo posto con un distacco di 3’06”8.

Sport

Un altro Titolo Regionale per la Pallacanestro Alghero con le Under 14 Femminili
  Si chiude un indimenticabile anno sportivo che ha visto indiscutibilmente le squadre del Settore Maschile e Femminile primeggiare in Sardegna. Ieri a Terralba ultimo atto di una stagione sportiva unica dove il titolo Regionale Under 14 femminile è stato assegnato alla ASD Scuola Pallacanestro Alghero che a Terralba ha avuto la meglio sulla V...

Italia in rimonta sull'Albania: vittoria per 2-1 nel debutto a Euro 2024
  Al Westfalenstadion di Dortmund, gli Azzurri battono in rimonta per 2-1 l'Albania nella 1^ giornata del gruppo B, valevole per Euro 2024. Per l'Italia, questa rappresenta l'undicesima partecipazione in un campionato europeo. Nell'altra gara del nostro girone, la Spagna ha battuto per 3-0 la Croazia di Modric. Il Ct Spalletti ha schiera...

Italia Show: Le aquile d'Albania ridotte a polli!
  Nella splendida cornice dello stadio di Dortmund, la nazionale italiana ha demolito le aquile d'Albania, trasformandole in inoffensivi polli. Un inizio gara da incubo per gli Azzurri, con Di Marco che, in un atto di pura dilettanteria, permette a Bajrami di infilzare Donnarumma dopo soli 23 secondi. Ma ecco che gli italiani si svegliano: al ...

ASD Taekwondo Olmedo sul Podio alla Olympic Dream Cup Taekwondo 2024
  Un altro prestigioso traguardo è stato raggiunto dall'ASD Taekwondo Olmedo. Angela Palomba ha conquistato la medaglia di bronzo nella categoria Junior cinture nere alla Olympic Dream Cup Taekwondo 2024, un evento organizzato dalla Federazione Italiana Taekwondo presso il Foro Italico di Roma. Questo campionato italiano, riservato alle squadr...

Scommesse sportive Euro 2024. I pronostici di MR SIMON
  Il countdown è iniziato; EURO2024. una festa di Sport che durerà un mese, e che si concluderà il 14 luglio con la finale all' Olimpiastadion, proprio dove l Italia di Lippi conquistò la Coppa del Mondo nel 2006. Fin dalla sua nascita, nel 1960, questa Kermesse si preannuncia più epica che mai. 24 squadre si daranno battaglia per conqu...