""Cuore di cane" - il nuovo album di Le Jardin des Bruits per Urtovox Records.

  “Cuore di cane” è il nuovo album de LE JARDIN DES BRUITS in uscita per URTOVOX RECORDS il prossimo 27 ottobre 2023 e che da seguito all’esordio ”Assoluzione” pubblicato da Goodfellas nel 2017. ) Il titolo dell’album è un chiaro riferimento alla famosa opera letteraria di Michail Bulgakov. 

  Un breve romanzo fantascientifico-satirico che narra la storia della trasformazione chirurgica di un cane in un uomo con il chiaro intento di parodiare con una favola morale il regime sovietico del tempo che sperimentava il suo proposito di forgiare la società ex novo. L’intento “chirurgico” di Le Jardin des Bruits è piuttosto quello di analizzare i sentimenti e gli atteggiamenti del quotidiano vivere nella nostra società e tradurre quelle sensazioni in musica. Non è più il tentativo di trasformare il cane in uomo, ma piuttosto è l’uomo che tenta di assumere lo spirito di un cane, con la sua grinta, la sua tenacia, la sua forza, la sua capacità di empatia, la sua necessità di sopravvivenza. Sopportare, quando siamo messi davanti alla stupidità umana (La ferocia di uno sguardo idiota), dominare la rabbia per le cose che istintivamente infastidiscono, (L’elenco - delle cose che mi fanno incazzare-), imparare dai propri sbagli, goffamente e, a volte, inutilmente (Dinosauro), resistere alle sopraffazioni, con coraggio e tenacia, anche leccandosi le ferite (Cuore di cane), cercare la propria identità, muovendosi tra le barriere reali ed emotive che ci circondano (E così sia, Ladri di tempo). 

  Questo album, ad un ascolto distratto può sembrare una raccolta di brani scollegati fra di loro, ma in realtà, grazie alla complicità di testi e musica, ha un fil rouge che accompagna l’ascoltatore in un cammino narrativo, introspettivo, a volte cupo (carezzami l’anima), per raccontare delle vicende urbane che possono essere la storia di ognuno di noi (settembre). 

  Inevitabile anche la presenza di storie di intesa (armonia) che nasce fra due individui anche se distanti e una malcelata e un po’ storta dichiarazione d’amore (Mia). Un suono eterogeneo e ben congegnato che verrà proposto anche dal vivo a seguito dell’uscita dell’album. Molti brani nascono infatti da delle jams in sala prove, che sono poi state ricondotte alla forma di canzone e registrate del vivo in studio limitando al minimo le sovraincisioni in modo da proteggere il più possibile la genuinità della proposta iniziale. 

  Il sound è un crossover tra indie rock e musica d’autore, sperimentazione e alternative di matrice anglofona, l’idioma però è l’italiano che permette alla band di raccontare con maggiore efficacia.

Spettacolo

"Time in Jazz 2024": Un'edizione celebrativa dell'amore universale attraverso la musica
  I volti dell'amore. Le sue forme. I suoi gesti. E le musiche. Strette nell'abbraccio di Time in Jazz. Presentata la 37° Edizione di Time in Jazz. Ideato e curato da Paolo Fresu, questo grande evento culturale, porta alcuni dei più grandi musicisti jazz, ma non solo, in piccoli borghi, spesso dell’interno, della Gallura e del Monte Ac...

Pojana e i suoi fratelli il 18 Aprile al Teatro Massimo di Cagliari ore 20.30
  Il Pojana e i suoi fratelli arrivano in Sardegna. In realtà, non è la prima volta, ma questo è il loro primo tour nell’isola. Tutto pronto, quindi, per lo spettacolo di Andrea Pennacchi, creatore del personaggio divenuto popolare in tv a Propaganda Live, che sarà oggi 18 aprile al Teatro Massimo di Cagliari per la rassegna Pezzi Unici, mentr...

"Le stanze di Anna Achmatova" in scena al Teatro Houdini
  Nella serata di Sabato 13 Aprile 2024, Franca Melis e le sue amiche attrici, hanno portato in scena la vita della grande poetessa Russa Anna Achmatova, un lavoro intenso, toccante, a tratti anche drammatico, in cui le attrici, dopo l’introduzione iniziale a cura di Laura, con la sapiente regia della Melis, che ha anche portato per mano gli s...

Il popolo delle donne: Una riflessione su affermazione e violenza
  "Il popolo delle donne", in programma sabato 13 aprile alle ore 17, verrà presentato al museo Nivola di Orani da Yuri Ancarani. Questo film documentario del 2023, diretto da Yuri Ancarani, mette in luce per la prima volta il legame tra l'aumento dell'affermazione sociale delle donne e l'incremento della violenza sessuale maschile, mostrando ...

Sabato Guido Maria Grillo in concerto a Cagliari
  Dopo aver partecipato come finalista all’ultima edizione del Premio Andrea Parodi, sabato 13 aprile Guido Maria Grillo ritorna in Sardegna per un concerto in programma a Cagliari negli spazi della Fondazione di Ricerca “Giuseppe Siotto”. L’appuntamento è alle 21 quando il giovane cantautore, musicista e scrittore, accompagnato dal virtuos...

Peter Pan - Il Musical arriva alla Forte Arena di Pula
  Dopo il grande successo delle precedenti edizioni, PETER PAN – Il Musical arriva alla Forte Arena di Santa Margherita di Pula, sabato 27 Luglio con una nuova produzione in scena nei teatri di tutta Italia pronta a portare gli spettatori in un entusiasmante viaggio verso l’Isola-che-non-c’è. Il musical, con la regia di Maurizio Colombi, nella...

Queen Sensation Cagliari Palazzo Doglio per mantenere vivo il ricordo dei Queen
  Originariamente chiamata Queen Real Tribute, la band si è formata nel 2007, composta da musicisti professionisti che hanno suonato con le più grandi e famose star della regione dell'ex Jugoslavia. Essendo grandi fan dei Queen, hanno iniziato a suonare canzoni dei Queen per mantenere vivo il ricordo di una delle più grandi rock band di tutti ...

Dal 12 aprile su schermo: 'MAMA SARDIGNA', Il Racconto dell'isola tra antico e moderno
  Da Venerdi 12 Aprile 2024, alle ORE 20:45 su CATALAN TV al canale 15 del digitale terrestre, e alle ORE 23:00 su SUPERTV ARISTANIS al canale 77, andrà in onda la prima puntata del programma culturale MAMA SARDIGNA; il nuovo format televisivo, veicolato dalla lingua sarda, terrà compagnia ai telespettatori ogni due settimane sino ad Otto...

Sergio Caputo in concerto a Cagliari
  Nell’aprile del 1983 esce in Italia un album anomalo, una musica diversa da tutto ciò che andava di moda in quel periodo, accompagnata da testi altrettanto inusuali. Il titolo dell’album è “Un Sabato Italiano”, interamente scritto e interpretato da Sergio Caputo, un giovane pubblicitario con l’hobby della musica; l’album è un mix di swin...