Lollobrigida a Cagliari: Truzzu, l'uomo del destino per la Sardegna

  Francesco Lollobrigida, ministro dell'Agricoltura e della sovranità alimentare, ha deciso di scendere in campo, e non per fare numero. Arrivato a Cagliari, si è espresso con una franchezza che sa di scommessa politica e di fiducia incrollabile. "Il mio sostegno a Paolo Truzzu è perenne," dichiara senza mezzi termini, a chiare lettere, come fosse una sentenza più che un'opinione.

  E perché mai dovrebbe essere diversamente? Truzzu, a detta del ministro, non è solo stato un buon sindaco di Cagliari ma oggi rappresenta la punta di diamante di una coalizione che non si limita a galleggiare sulla superficie delle promesse elettorali ma si immerge nelle acque profonde dei programmi solidi e concreti. 

  cLollobrigida non fa mistero delle sue aspettative per il futuro politico dell'isola: Truzzu deve essere il faro, il punto di riferimento per una Sardegna che naviga in acque turbolente, alla ricerca di un porto sicuro. "Contiamo che Truzzu sia un punto di riferimento nel futuro da presidente di Regione," insiste il ministro, e non si ferma qui. Vuole di più. Non solo un collegamento migliore con il continente e l'Europa, ma uno sviluppo turistico che vada oltre il solito, oltre il già visto.

  Ma Lollobrigida non è venuto in Sardegna solo per tessere le lodi di Truzzu o per discettare sulla politica insulare. C'è di più. La sua agenda prevede un appuntamento con la tradizione, un tuffo nel passato che racconta la storia di un'isola e del suo legame indissolubile con le radici più profonde. Parteciperà, infatti, a Oristano alla Sartiglia, quella secolare giostra equestre che ogni anno, a carnevale, trasforma la città in un palcoscenico di coraggio, abilità e antiche usanze. Quindi, tra un impegno istituzionale e una celebrazione folkloristica, il ministro delinea la sua visione per la Sardegna, una visione che punta al rinnovamento ma senza mai dimenticare l'importanza delle tradizioni, quelle stesse tradizioni che fanno dell'isola un luogo unico nel suo genere. E sotto questo sole, tra le parole di Lollobrigida e l'arena di Oristano, si gioca una partita che va oltre il presente, una partita in cui il futuro della Sardegna è in palio.

Politica

Solinas a Todde: "Lezioni di moralità non richieste"
  Christian Solinas, senza peli sulla lingua, risponde alle accuse mosse dalla neo governatrice della Sardegna, Alessandra Todde, e lo fa con il piglio di chi non intende restare in silenzio di fronte a quello che percepisce come un attacco non solo personale ma all'intera istituzione che ha rappresentato.   "Todd...

Altolà di Todde a Solinas: "Basta giochetti di fine mandato"
  La neo governatrice della Sardegna, Alessandra Todde, non ha perso tempo a mettere in riga il suo predecessore, Christian Solinas, con un altolà che sa tanto di dichiarazione di guerra. "Richiamo il Presidente Christian Solinas al doveroso rispetto istituzionale: lui e la sua giunta sospendano immediatamente le delibere inopportunamente adot...

Francesco Marinaro: Un ringraziamento e un impegno per il futuro della Sardegna
  Al termine di una competizione elettorale che ha visto la Sardegna al centro di intense discussioni e speranze per il futuro, Francesco Marinaro, candidato dei Riformatori Sardi per la circoscrizione di Sassari, emerge non solo come il secondo più votato del suo partito ma anche come un fervente sostenitore di un cambiamento profondo per l'i...

Autonomia differenziata: Todde contro, tra diritti e voti online
  Una secessione dei diritti, nientemeno. Questo il giudizio lapidario di Alessandra Todde, governatrice in pectore della Sardegna, che non usa mezzi termini nel definire l'autonomia differenziata un "provvedimento indecente" che mina alle fondamenta l'unità e l'equità territoriale italiana, soprattutto per le regioni a statuto speciale. ...

Alghero al Centro-Destra: Truzzu sfiora la vittoria regionale, Fratelli d'Italia cresce
  In una tornata elettorale che ha tenuto tutti con il fiato sospeso fino all'ultimo, il centro-destra, guidato da Paolo Truzzu, si è fermato a un passo dal traguardo in Sardegna, mancando per poco più di duemila voti su 750,000 la presidenza della Regione. Tuttavia, ad Alghero, la coalizione di centro-destra, civica e sardista, ha motivo di f...

Soru ci riprova, ma stavolta è Camilla: la nuova stella del Consiglio regionale
  In politica le dinastie contano, anche in Sardegna. Le famiglie spesso si intrecciano con le vicende istituzionali un po' come nel caso della famiglia Soru.   A distanza di vent'anni dal debutto di Renato Soru, l'ex governatore e magnate delle telecomunicazioni, nei corridoi del potere regionale, ecco spuntare u...

Sardegna nel post elezioni: Tra mea culpa, "sputi" e polemiche di genere
  Nel vivace scacchiere politico sardo, le recenti elezioni regionali hanno scosso le acque con una forza tale da far emergere, in maniera prepotente, non solo i vincitori ma anche le loro dichiarazioni, cariche di significati e sfumature che meritano una riflessione più profonda. Al centro di questo turbolento mare, troviamo due figure: Paolo...