2 aprile, Giornata mondiale dell'autismo - Angsa Sassari corre per i diritti

  Tenere sempre alta l’attenzione per sostenere e supportare le famiglie delle persone con autismo. L’Associazione Angsa Sassari continua a puntare l’attenzione su quelle che, purtroppo, ancora oggi, sono le problematiche che riscontrano coloro che affrontano il difficile percorso di diagnosi, le difficoltà del percorso terapeutico, le lunghe liste d’attesa e la carenza di servizi, le criticità che emergono successivamente al raggiungimento del 18° anno di età delle persone autistiche e il “dopo di noi”, ovvero il momento in cui non sarà più possibile contare sul supporto familiare. “Anche quest’anno vogliamo ribadire con forza che c’è ancora tanta strada da fare. Alcune conquiste sono state fatte ma ancora mancano tanti servizi. Spesso le famiglie non riescono ad avere una diagnosi in tempi accettabili e ci sono lunghe le liste d’attesa anche per iniziare le terapie”, ha dichiarato Giovanna Tuffu, presidente di Angsa Sassari. 

  “Aspettando il 2 aprile” è la manifestazione che l’associazione Angsa anche quest’anno ha organizzato in occasione della giornata mondiale della consapevolezza dell’autismo. Sono diverse le iniziative che hanno come scopo principale quello di sensibilizzare le istituzioni e diffondere conoscenza sul disturbo dello spettro autistico. Arrivato alla sua quarta edizione, “RaccontiAMO l’autismo” è un concorso rivolto agli studenti di tutte le scuole di ogni ordine e grado. 

  Strettamente legato al progetto di sensibilizzazione nelle scuole “L’Amico speciale” che l’associazione porta avanti da 5 anni, le allieve e gli allievi potranno inviare fino al 2 aprile disegni, poesie, lettere, video. Per la prima volta, quest’anno potranno partecipare al concorso anche i piccoli pazienti ricoverati nei reparti di Pediatria e di Neuropsichiatria infantile dell’Aou di Sassari. Per partecipare al concorso “RaccontiAMO l’autismo” occorre inviare gli elaborati unitamente alla liberatoria ad ANGSA SASSARI tramite e-mail (angsassarionlus@gmail.com) o WhatsApp (329 0684972). Tutti gli elaborati saranno raccolti in un album dedicato sulla pagina Facebook dell’associazione (@angsasassari). Link evento su Facebook: https://fb.me/e/130v3Quyn La seconda iniziativa prevista per il 28 marzo è un corso di formazione rivolto a genitori, insegnanti e assistenti educativi dal titolo “Come instaurare una relazione efficace con una persona autistica. Strategie per scuola e famiglia”. 

  Le relatrici del corso saranno Ica Manca, neuropsichiatra infantile dell’U.O.N.P.I.A. di Sassari e Alessandra Carta, neuropsichiatra infantile dell’Aou di Sassari. L’evento si svolgerà presso la sala Pitagora dell’Hotel Marini e sarà affrontato il tema della relazione e dei possibili interventi educativi sulle persone autistiche. Le relazioni con le persone autistiche necessitano di accettazione e comprensione e lo scopo del corso è quello di fornire delle indicazioni operative sulle modalità più adatte all’interazione. Infine, la terza iniziativa è in programma per domenica 2 aprile. Lo spirito di amicizia, di inclusione e di rispetto dei diritti hanno spinto l’Associazione ad aderire alla manifestazione sportiva nazionale “Vivicittà, la corsa dei diritti”. L’iniziativa, organizzata a Sassari dalla Uisp territoriale in collaborazione con l’Asd TRR (Trail Road Runners), si svilupperà attraverso una corsa competitiva di 10 km e una camminata non competitiva. 

  Parteciperanno alla manifestazione anche i bambini e i ragazzi autistici insieme ai loro amici, affermando in questo modo quel principio di inclusione di cui l’Angsa Sassari, da oltre dieci anni, è promotrice. L’iniziativa prevede la partenza da Piazza d’Italia e si snoderà nelle diverse vie cittadine e l’Angsa sarà presente con le sue socie e soci per dare informazioni ai cittadini presenti. La manifestazione “Aspettando il 2 aprile” ha avuto il patrocinio della Provincia e del Comune di Sassari, dell’Azienda Ospedaliero Universitaria di Sassari e della Asl di Sassari. Si ringrazia per la collaborazione l’ATP di Sassari, la Uisp territoriale e l’Asd TRR.

Cronaca

Dramma a Sinnai: Giovane uccide la madre a coltellate
  Un pomeriggio di sangue a Sinnai. In via Monte Genis, un giovane ha brutalmente ucciso la madre con numerose coltellate. È successo poco dopo le 16, all'interno della loro abitazione. Il figlio, il carnefice, è stato immediatamente fermato dai carabinieri, che sono intervenuti sul posto.   Un episodio che scuote...

Italia: Ecatombe nelle carceri, 44° suicidio dall'inizio dell'anno
  Un urlo di dolore si leva dalle mura di Bancali, a Sassari. Un detenuto, sopraffatto dalla disperazione, ha scelto di sfuggire alla sua prigionia impiccandosi con le lenzuola nel reparto ospedaliero dell'istituto penitenziario. Questa morte segna il 44esimo suicidio tra i detenuti in Italia dall'inizio dell'anno, e il quarto in poco più di 2...

Tragico incidente a La Maddalena: Giovane ufficiale della marina perde la vita
  L'alba ha portato con sé una tragica notizia per La Maddalena. Pietro Stipa, giovane ufficiale della Marina originario di Grosseto, ha perso la vita in un incidente in gommone. Alle prime ore del mattino, il gommone su cui viaggiava con una ragazza, rimasta illesa, si è schiantato contro degli scogli affioranti. La Guardia Costiera ha recupe...

Clamoroso ad Alghero: Turisti intrappolati tra i gradini del porto
  Alghero, Via Garibaldi - Il dramma del turismo moderno è un po' come quello dell'avventura: a volte ci si sente come Indiana Jones, altre volte come Mr. Bean. Ed è proprio quest'ultima la sensazione che deve aver provato una coppia di turisti stamattina, quando, anziché imboccare la strada per il porto, hanno deciso di sperimentare un nuovo ...

Alghero: scoperto artista digitale che evade 120mila euro al fisco
  Ad Alghero, la Guardia di Finanza ha scoperto un artista digitale che ha evaso il fisco per ben 120mila euro. L’artista, operante nel settore della crypto art e degli NFT, ha realizzato oltre 20 vendite di opere digitali utilizzando criptovalute, in particolare Ethereum. Le transazioni non erano state dichiarate al fisco, sfruttando l’anonim...

Rapina in centro a Cagliari: il dramma dell'insicurezza
  Ancora una volta, violenza a Cagliari. Due giovani di origine tunisina sono stati arrestati per aver tentato di rapinare un minorenne vicino a piazza del Carmine. La polizia, analizzando i filmati delle telecamere, è riuscita a individuare e fermare i responsabili. Hanno strappato una catenina d'oro dal collo della vittima e sono fuggiti. Qu...

Capo Teulada: Barca di migranti si incaglia - un altro segnale del caos migratorio
  La scorsa notte, una barca con 18 migranti algerini si è incagliata tra gli scogli di Capo Teulada, Sardegna. La Guardia di Finanza è intervenuta prontamente, soccorrendo i migranti, tra cui un minore e un disabile, trasportati poi in ospedale. Gli altri sono stati trasferiti nel centro di accoglienza di Monastir. &n...

Bloccata la linea ferroviaria turistica di Bosa
Il ponte di ferro che sovrasta la SS 129 Bis, fondamentale collegamento tra il Margine e la Planargia, ha subito gravi danni nei giorni scorsi. Un mezzo pesante ha causato il danno, dileguandosi senza denunciare l'incidente, lasciando dietro di sé una situazione critica.Inizialmente, si sperava in un rapido ripristino del ponte. Tuttavia, le prospe...