GrIG: Habitat e siti archeologici delicati non sono palcoscenici

  L’associazione ecologista Gruppo d’Intervento Giuridico (GrIG) ha inoltrato (12 luglio 2022) una specifica istanza di accesso civico, informazioni ambientali e adozione degli opportuni provvedimenti nei confronti di spettacoli a pagamento che dovrebbero tenersi in aree naturali particolarmente protette nel delicato periodo della riproduzione della fauna selvatica. Si tratta dell’evento Il Buio, la Luce, i Suoni, “TREKKING E MUSICA NELLA GROTTA SA NURRE DE SU HODA VALLE DI LANAITHO”, previsto per domenica 17 luglio 2022, con partenza da Oliena alle ore 8.30 e spettacolo musicale nella peculiare voragine di Tiscali e del Concerto serale alle Ciasette, nell’ambito del Festival Creuza de Ma, sabato 23 luglio 2022, alle ore 19.30, nel sito di Capo Sandalo – Ciassette. Coinvolti i Ministeri della Transizione Ecologica e della Cultura, La Regione autonoma della Sardegna, i Comuni di Carloforte, Dorgali e Oliena, l’I.S.P.R.A., il Corpo forestale e di vigilanza ambientale, i Carabinieri del CITES e del Nucleo tutela patrimonio culturale. Nella zona di Capo Sandalo – Ciassette è in corso la nidificazione del Falco della Regina (Falco eleonorae) e di altre specie avifaunistiche ed è vietata qualsiasi attività di disturbo (D.M. 17 ottobre 2007), mentre la peculiare fauna degli ambienti carsici – come Tiscali - quali Chirotteri, Geotritoni, Insetti endemici necessita della massima cura ed attenzione. L’area archeologica di Tiscali è, inoltre, bene culturale (decreto legislativo n. 42/2004 e s.m.i.) e rientra nella tutela degli ambienti carsici (legge regionale Sardegna n. 4/2007. 

  Ambedue le aree rientrano rispettivamente nel sito di importanza comunitaria (S.I.C.) “Isola di San Pietro” (direttiva n. 92/43/CEE sulla salvaguardia degli habitat naturali e seminaturali, la fauna e la flora) e nella zona di protezione speciale (Z.P.S.) “Costa ed entroterra fra Punta Cannoni e Punta delle Oche – Isola di San Pietro” (direttiva n. 09/147/CE sulla salvaguardia dell’avifauna selvatica) e nel sito di importanza comunitaria (S.I.C.)/zona speciale di conservazione (Z.S.C.) “Supramonte di Oliena, Orgosolo, Urzulei – Su Suercone” (direttiva n. 92/43/CEE sulla salvaguardia degli habitat naturali e seminaturali, la fauna e la flora). Lo svolgimento di simili iniziative di spettacolo dovrebbero esser quantomeno precedute dalle vincolanti procedure di valutazione di incidenza ambientale (V.Inc.A.) e ricevere specifiche prescrizioni per la salvaguardia degli habitat naturali e dei valori archeologico-culturali. Il GrIG auspica rapidi interventi delle amministrazioni pubbliche competenti finalizzati alla concreta salvaguardia di habitat naturali, specie faunistiche e aree archeologiche uniche e irripetibili.

Cronaca

La polizza che non c'è - Due campani truffano una donna di San Sperate
  Ieri a San Sperate, a conclusione di alcune indagini scaturite dalla denuncia querela presentata da un quarantottenne del luogo, impiegato, incensurato, hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cagliari, per truffa aggravata, una ventottenne napoletana nota alle forze dell'ordine e un suo concit...

UIL FPL: Fulvia Murru eletta nella segreteria nazionale
  La segretaria generale della Uil Fpl Sardegna Fulvia Murru farà parte della nuova segreteria nazionale della Uil Fpl. L’elezione è avvenuta durante il VI Congresso Nazionale che si è concluso oggi al Tanka Village di Villasimius. La Uil Fpl rappresenta oltre 150.000 lavoratrici e lavoratori della Sanità, delle Funzioni Locali e del Terzo Set...

Delegazione tunisina in Sardegna per progetto di cooperazione internazionale
  Ghomrassen Governatorato di Tataouine e Matmata Governatorato di Gabes. La visita ha come obiettivo quello di consolidare il rapporto di cooperazione internazionale avviato tra Sardegna e Tunisia e le varie istituzioni coinvolte per l’emancipazione delle donne e l’uguaglianza di genere. La delegazione, composta da Olfa Guedidi Sindaca di...

Alghero: Scontro all’incrocio fra tre auto: tre persone ferite
Tre persone sono rimaste ferite in un incidente stradale avvenuto nella mattinata di oggi, venerdì 30 settembre, all'incrocio tra via Leonardo Da Vinci e via Carrabuffas, ad Alghero. Per cause da accertare, tre autovetture si sono scontrate. La squadra dei vigili del fuoco ha provveduto a mettere in sicurezza le vetture coinvolte, mentre il personale del 118 ha soccorso le tre persone ferite. Sul posto presente la polizia locale. Il traffico ha subito rallentamenti.

Piu (Progressisti): “A Sassari ore di assistenza disabili a scuola insufficienti"
  “Le ore di assistenza, nelle scuole del primo ciclo di istruzione, di educatori e oss non sono sufficienti – segnala Antonio Piu, consigliere regionale dei Progressisti – il comune non può rimbalzare le responsabilità alla Regione. Ricevo diverse segnalazioni di genitori e assistenti che mi dicono che, nonostante l’anno scolastico sia inizia...