La Dinamo femminile di Antonello Restivo terza al torneo di Cagliari

Nella finale del 3° posto del torneo di Cagliari di basket femminile la Dinamo Women di Antonello Restivo centra il terzo posto superando la Brixia Brescia. La compagine lombarda domina per lunghi tratti il match arrivando sul 53-39 al 30'. Ma non fa i conti con Carangelo, pazzesca con 4 triple nell'ultimo quarto e un parziale micidiale di 26-6 che vale la rimonta, il sorpasso e il successo per le sassaresi. La crescita difensiva del Banco cambia il confronto (straordinaria Kaczmarczik), Louka devastante per tre quarti non trova più il canestro, Brescia realizza solo 6 punti, Restivo ancora una volta può essere felice per il grande orgoglio e per il gruppo già in sintonia con il DNA Dinamo. Finisce 65-59 per Sassari, brava a rimanere dentro con la testa nonostante le assenze di Joens e Togliani e la stanchezza accumulata. La Dinamo gioca un primo tempo in difficoltà sia dal punto di vista fisico che dell’energia, le ragazze di Restivo sono imballate e hanno rotazioni accorciate per via delle assenze di Joens, che deve arrivare dalla WNBA e Togliani infortunata. Brescia con la stellina Zanardi, ma soprattutto con la fisicità dentro l’area fa la differenza. Le lombarde attaccano sempre nel pitturato, tengono testa a Sassari e poi fanno il break nella seconda parte del primo tempo con le triple di Zanardi e Tommasoni, grazie anche alla zona. La Brixia sfrutta le situazioni di vantaggio, il Banco segna solo 29 punti e non riesce ad avere fluidità offensiva, Raca è la più pronta dal punto di vista mentale, Carangelo cerca di conoscere le nuove compagne, il cantiere come è normale che sia è aperto con tante giocatrici nuove. Nel secondo tempo Brescia azzanna la partita, la difesa a zona costringe la Dinamo a non avere continuità offensiva, la circolazione non è ottimale, l’ex Valdarno Garrick è già in palla, Louka fa il vuoto dentro il pitturato, la Brixia vola fino al 51-36 con Sassari che segna solo 7 punti in 8 minuti. Carangelo tira fuori l’orgoglio della capitana, anche in una partita amichevole c’è sempre la voglia di vincere, ma le lombarde al 30’ sono decisamente avanti 53-39. Debora insieme alla polacca Kaczmarczik gira la partita, la difesa del Banco diventa più aggressiva e fisica, una tripla di Raca permette di mettere a segno un parziale di 12-2 con la Dinamo che arriva 51-55. Carangelo ribalta Brescia, che segna solo 5 punti in un quarto, Kaczmarczik è pazzesca in difesa, Sassari mette la freccia e non si gira più indietro, terzo posto al Banco che vince 65-59.

Sport

Italia in rimonta sull'Albania: vittoria per 2-1 nel debutto a Euro 2024
  Al Westfalenstadion di Dortmund, gli Azzurri battono in rimonta per 2-1 l'Albania nella 1^ giornata del gruppo B, valevole per Euro 2024. Per l'Italia, questa rappresenta l'undicesima partecipazione in un campionato europeo. Nell'altra gara del nostro girone, la Spagna ha battuto per 3-0 la Croazia di Modric. Il Ct Spalletti ha schiera...

Italia Show: Le aquile d'Albania ridotte a polli!
  Nella splendida cornice dello stadio di Dortmund, la nazionale italiana ha demolito le aquile d'Albania, trasformandole in inoffensivi polli. Un inizio gara da incubo per gli Azzurri, con Di Marco che, in un atto di pura dilettanteria, permette a Bajrami di infilzare Donnarumma dopo soli 23 secondi. Ma ecco che gli italiani si svegliano: al ...

ASD Taekwondo Olmedo sul Podio alla Olympic Dream Cup Taekwondo 2024
  Un altro prestigioso traguardo è stato raggiunto dall'ASD Taekwondo Olmedo. Angela Palomba ha conquistato la medaglia di bronzo nella categoria Junior cinture nere alla Olympic Dream Cup Taekwondo 2024, un evento organizzato dalla Federazione Italiana Taekwondo presso il Foro Italico di Roma. Questo campionato italiano, riservato alle squadr...

Scommesse sportive Euro 2024. I pronostici di MR SIMON
  Il countdown è iniziato; EURO2024. una festa di Sport che durerà un mese, e che si concluderà il 14 luglio con la finale all' Olimpiastadion, proprio dove l Italia di Lippi conquistò la Coppa del Mondo nel 2006. Fin dalla sua nascita, nel 1960, questa Kermesse si preannuncia più epica che mai. 24 squadre si daranno battaglia per conqu...

Gimbo Tamberi vola a 2.37 nel salto in alto
  Davanti al Capo dello Stato presente in Tribuna D'onore, Giammarco Tamberi li aveva dichiarato già alla vigilia che aveva intenzione di saltare parecchio in alto, ma onestamente non così. Ha stupito tutti i presenti allo Stadio Olimpico Nella finale del Salto in Alto dei Campioni Europei Di Roma 2024. È la sua quarta corona continent...