Ora inizia il toto assessori: tanti auguri

Ad Alghero vince la futta: Neo monsignore è il nuovo sindic

Tutti corrono a cambiare immagine del profilo

  È tempo di cambiare immagine di profilo per tanti. Oia, corri a cambiare la foto prima che qualcuno si ricordi che fossi candidato. No dai alla fine non lo ero. Scherzavo, non mi avrete preso sul serio, continuano a ripetersi per infondersi coraggio.

  Alla fine ad Alghero ha vinto la futta. Bisogna capire se questa sarà incanalata verso buoni propositi o al solito gioco al massacro. Del tipo: "e quindi che posto mi dai neo monsignore?". Che gatta da pelare che avrà il Neo Monsignore. Mario Knowi glielo ha già detto: "adesso capucci tuoi sono, io vado a farmi una bella vacanza nel dimenticatoio". 

  Qualche trombato è stato ritrombato. Qualche mummia ha finalmente tolto le bende dalle sedie del Quarter Generale, non che fossero poi così comode dopo tutto. Il Batman dell'Alguer è riuscito nel suo intento. Ha disinnescato San Marco da una lista tutta per lui, l'orizzonte era solo il suo posto al Quarter. Per accontentare tutti stanno pensando di allargare le nomine assessoriali. Per Batman è pronto l'assessorato del primo pescato e del riposizionamento delle flotte marittime, ad esempio, ma le idee sono tante e per tanti. 

  San Marco si lecca le ferite a colpi di querele. "Vi siete permessi di insultare me e i miei replicanti" ha tuonato. Abbiate un po' di rispetto per chi ha mandato messaggi di pace e amore in campagna elettorale. Una pace da mondo al contrario, però. 

  La Lega è tenuta in piedi dall'Italo locale. Ormai leggi Italo e leggi Lega e viceversa. Sono proprio legati. Tornerà anche lui in consiglio. Più piccolo e con un ruolo leggerissimamente diverso. Ma a lui piace partire dal basso.

  Contento anche il monsignore storico che come sempre accade, qui ne ha piena ragione eh, quando qualcuno della parte rossa viene eletto dice: "l'ho cresciuto io, son dai tempi dell'unità d’Italia che faccio corsi di formazione politica, da me, vorrei ricordare, sono passati personaggi come Pietro Nenni e Togliatti". Tutto merito suo, come sempre. 

  I grandi strateghi di San Marco hanno fatto male i conti. Avevano letto sondaggi da ogni parte. Vincevano sempre loro, per i loro sondaggi ma evidentemente se li facevano da soli. Hanno contato più voti per la loro coalizione dei votanti ad Alghero, non è andata per il meglio. 

  Fratelli coltelli cerca di arrotondare la punta e abbracciare il proprio Cocco con intorno la schiera dei piccoli balilla pronti a dare battaglia per lui al grido di "nolite tangere". 

  Quelli delle botteghe oscure mazziniane si sono riportati in maggioranza Biancaneve, il Principe degli ulivi e Mimmì. Quando si dice "campagna" elettorale. Avessero fatto entrare anche Maristella saremmo stati al completo. 

  Ora c'è il nodo, molto stretto diciamola tutta, dei riformatori riformati con Alghero che sono il terzo partito in città. Mari chiede spazio, lu bisbà sarà assessore della Mercede, il redivivo si accontenterà di un semplice scranno da consigliere? E Point che è il primo dei non eletti chissà cosa penserà ora. Probabilmente lo sapete anche voi. Ma alla fine non c'è Mari senza Point o Point senza Mari sarebbe meglio dire. 

 Chissà che fine farà il Neo Monsignore. Si farà consigliare da Susanna, vera rivelazione della tornata elettorale, colei che ha conteso lo scettro alla Muti. Staremo a vedere. Chissà se riusciranno a togliere qualche grattacapo al neoeletto sindaco. Ai posteri l'ardua sentenza. A colpi di nomine e di seggi. Sarà il solito casino, fatto, in questo caso di fuoco e futta.

Politica

Città Viva Alghero: Un successo di serietà, qualità e competenza
Serietà, qualità e competenza gli ingredienti che hanno caratterizzato la Lista Città Viva che, seppur nata a pochi giorni dall’inizio della campagna elettorale, è riuscita ad esprimere un consigliere comunale. Il risultato complessivo della lista (circa 750 voti) ha premiato il candidato Giampietro Moro, che con 283 preferenze registrate ai seggi ...

Truzzu: 'Il Centrodestra ha perso Movimenti Civici e Sardisti'
  Il panorama politico sardo si tinge di nuove sfumature dopo le recenti elezioni regionali. Paolo Truzzu, capogruppo di Fratelli d'Italia in Consiglio regionale, ha delineato con chiarezza la situazione attuale in una conferenza stampa. "In questi anni il centrodestra è riuscito a dare una proposta importante ai cittadini solo nel momento in ...

Alghero: Forza Italia riscalda i motori
  Dopo la sconfitta elettorale ad Alghero come coalizione ma rimanendo in città il partito più votato, Forza Italia non si lascia abbattere e prepara la sua prossima mossa. Venerdì 14, alle ore 18:30, il Direttivo allargato del partito si riunirà presso la sede di via V. Emanuele angolo via Brigata Sassari per discutere del risultato elettoral...

Grande successo elettorale per Noi RiformiAmo Alghero
  Grandissima soddisfazione in casa Noi RiformiAmo Alghero per questo storico risultato elettorale che ci ha visti protagonisti di una grande alleanza e che ha consentito a Raimondo Cacciotto di diventare il nostro Sindaco. Sono state settimane impegnative quelle in cui abbiamo affrontato una campagna elettorale straordinaria nei contenuti, g...

Un Parlamento a brandelli: il degrado della politica italiana
  Siamo sempre più testimoni dell'incredibile degrado che affligge le nostre istituzioni. Gli eventi accaduti nella Camera dei Deputati, descritti nelle immagini e nei video recenti, mostrano una scena che richiama più una rissa da bar che il luogo dove si decide il destino di una nazione. Leonardo Donno, deputato del Movimento 5 Stelle, ha...

Comunali: a Cagliari Pd e Progressisti fanno incetta di seggi
  Nelle recenti elezioni comunali di Cagliari, il Partito Democratico (PD) e i Progressisti hanno conquistato la maggioranza dei seggi disponibili, consolidando la loro posizione di forza nella politica locale. Con sei consiglieri ciascuno, queste due forze politiche hanno dimostrato una notevole capacità di attrazione elettorale, contribuendo...

FdI Alghero: Subito a lavoro per l'Alghero di domani
  Alghero ha scelto, ora subito a lavoro per la città di domani. Grazie al consenso raccolto dal simbolo di Fratelli d'Italia, il partito di Giorgia Meloni sarà presente nel prossimo Consiglio Comunale algherese. Siederò fra i banchi dell'opposizione, con la responsabilità di rappresentare Fratelli d'Italia e il suo movimento giovanile Gioven...