L'opinione di Dambra: Rimonta Rossoblù, Cagliari e Verona si dividono la posta

  Finita la sosta per le nazionali, torna la Serie A. Dopo la sconfitta esterna contro il Monza, la squadra rossoblù, in rimonta, pareggia 1 a 1 alla "Domus" nello scontro diretto contro il Verona. Entrambe le compagini vanno a 27 punti staccando di due lunghezze il Frosinone al terzultimo posto. Per ricordare l'ultimo successo casalingo dei rossoblù contro i veneti bisogna tornare indietro di circa 7 anni: era il 5 Novembre del 2017, per il Cagliari erano arrivate le firme di Ceppitelli e Faragò mentre fu di Bruno Zuculini la marcatura per i veneti. Inizialmente Ranieri schiera un 4-3-3 (poteva essere anche un 4-3-2-1) con Luvumbo, Lapadula e Shomurodov in avanti. Nel primo tempo il Cagliari, a mio modesto parere, è stato deludente e ci ha provato soltanto in due circostanze: con un tiro di Lapadula deviato in fallo laterale dal centrocampista tedesco Serdar e con una bella azione di Nandez che, in velocità, brucia Dawidowicz e serve un pallone perfetto per Shomurodov che, complice il disturbo del difensore belga Tchatchoua, colpisce male il pallone. Il Verona gestisce meglio il gioco ed effettua anche un ottimo palleggio. 

  Al 31', infatti, gli scaligeri passano in vantaggio: cross dalla destra del giovane talento Noslin e Bonazzoli con un esterno sinistro al volo batte Scuffet e mette in rete. Deiola e Makoumbou anche quest'oggi hanno sbagliato di tutto e di più in termini di passaggi. Scuffet compie un'ottima parata su Folorunsho dopo che è stato lanciato perfettamente da un compagno in contropiede. Nandez è stato uno dei migliori nei primi 45'. Nel secondo tempo Ranieri lascia Shomurodov negli spogliatoi (oggi insufficiente e assente nelle dinamiche di gioco rossoblù) per fare posto a Viola. Inizialmente ritenevo incomprensibile questa sostituzione considerando il fatto che sia Deiola che Makoumbou hanno deluso nella prima frazione. I rossoblù in qualche frangente rischiano, anche perché al Verona viene annullato il gol del 2 a 0 con Lazovic. Il Cagliari (più grintoso in questa ripresa) prova ad attaccare con Luvumbo che, al 53' viene atterrato in area di rigore ma, secondo l'arbitro Doveri, era tutto regolare. Lo stesso giocatore angolano è stato uno dei più pimpanti in attacco in questa ripresa. Il Verona, in contropiede, fallisce il 2 a 0 con Lazovic ma l'estremo difensore del Cagliari compie un ottimo intervento. Poco prima il Cagliari poteva pareggiare con Zappa tutto solo dentro l'area scaligera ma sbaglia lo stop. Al 71' minuto il Cagliari sfiora il gol con una violenta punizione di Viola sventata in corner da Montipò. Un minuto dopo il tecnico di Testaccio effettua alcuni cambi: Prati per Makoumbou, Sulemana per Deiola e Oristanio per Nandez. 

  Da questo momento secondo me è cambiata la squadra in positivo. Dopo un'azione confusionaria il Cagliari trova il gol del pareggio: dopo un recupero palla di Sulemana, Viola crossa dalla sinistra, Cabal spazza via ma sul pallone arriva il tiro al volo dal limite dell'area del centrocampista ghanese, che fulmina Montipò e realizza il suo secondo gol in campionato. Ci prova anche Oristanio con una conclusione al volo ma trova la deviazione della difesa avversaria. Però la chance più ghiotta per il Cagliari arriva quasi alla fine della partita: errore di Magnani, ne approfitta Lapadula che serve Luvumbo. L'angolano, con un tiro di punta stile calcetto, effettua una conclusione interessante ma Montipò devia in corner. Il pari è sempre meglio di una sconfitta però, alla fine, lo trovo personalmente giusto per quello che si è visto in campo. La prossima settimana (Domenica 7 Aprile alle ore 18.00) ci aspetta una difficilissima sfida contro l'Atalanta (che gioca un grande calcio) in lotta per le coppe europee. Qualsiasi sia l'avversario il Cagliari deve cercare di ottenere altri punti per la salvezza ma serve la determinazione, il coraggio e la grinta.

Opinione

Alghero: Il solito ciaffarec tra Alghero in House e le rotture di fine mandato
  Politica algherese in fermento, le elezioni si avvicinano, ma prima c'è la noiosa tappa obbligata del consiglio comunale. 3 ordini del giorno, approvazione rendiconto di bilancio moltiplicata per tre.  L'advocat, prima dell'inizio dei lavori, ha benedetto il Neo Monsignore incontrandolo all'esterno del consiglio, gli...

L'opinione di Dambra: Cagliari in risalita nella lotta per la salvezza
  Nella 31^ giornata del campionato di Serie A 2023/2024, il Cagliari ottiene tre punti fondamentali per la salvezza, imponendosi per 2-1 contro un'Atalanta in lotta per un posto nelle competizioni europee. Con questa vittoria, il Cagliari sale a 30 punti, posizionandosi momentaneamente al 13° posto in classifica, e torna a vincere in casa con...

Critica ai convertiti della domenica: Il Cagliari, Ranieri e la lealtà a tempo
  In un mondo calcistico dove le emozioni si accendono e spengono con la velocità di una notifica sullo smartphone, il recente trionfo del Cagliari, con una vittoria in rimonta per 2 a 1 contro l'Atalanta, ha acceso i riflettori su una platea variopinta di tifosi e critici. "Ci siamo mangiati l'Atalanta!" è diventato il grido di battaglia, qua...

The Voice Senior incorona Diana Puddu
  Ha ottenuto il 45% dei voti durante la finale di The Voice Senior, è ha trionfato portandosi a casa il trofeo plastificato. Diana Puddu, la sessantenne di Quartu Sant'Elena ha emozionato la giuria con la sua voce dirompente. Gigi D'Alessio, che l'ha portata in trionfo tra coriandoli e flash dei fotografi, l'ha scelta per far parte della sua ...

Alghero: Ospedale a Mamuntanas, quando la politica travalica la realtà
  La conclusione della Legislatura regionale, marcata Solinas, ha regalato al fotofinish una serie di provvedimenti ancora non tutti conosciuti ai più. In questo turbinio amministrativo anche Alghero è stata coinvolta e in un tema delicato come la sanità. Stante l’esigenza di visibilità elettorale o di assicurare determinati bacini di cons...

L'opinione di Dambra: Impresa del Cagliari in chiave salvezza
  Oggi il Cagliari, dopo due pareggi consecutivi,ha ottenuto tre punti di platino contro un Empoli in salute. I rossoblù tornano a vincere in trasferta nella massima serie dopo due anni e,a distanza di circa dieci anni,espugnano il "Castellani". La prestazione comunque non è stata esaltante. I toscani erano ancora imbattuti dall' arrivo in p...

L'opinione di Dambra dopo il pareggio del Cagliari con i Campioni d'Italia
  Secondo pareggio consecutivo per il Cagliari contro un Napoli reduce dall'impegno di mercoledì contro il Barcellona. Il Cagliari raggiunge a quota 20 punti il Verona e il Sassuolo. Claudio Ranieri schiera inizialmente un 4-4-2 con Luvumbo e Jankto (fino ad ora ha deluso in termini di rendimento e anche oggi è stato insufficiente) sugli est...