Mario Conoci: "Il completamento della quattro corsie Alghero-Sassari è una priorità e un impegno"

  Fratelli d'Italia conferma il proprio impegno per la realizzazione della quattro corsie, un'opera infrastrutturale di fondamentale importanza che collegherà Sassari ad Alghero, evidenziando come la coesione tra le diverse amministrazioni locali stia portando avanti con successo questo progetto. La collaborazione e il coordinamento efficace tra i vari livelli di governo dimostrano l'impegno concreto verso il miglioramento della qualità della vita in Sardegna, promuovendo lo sviluppo economico e infrastrutturale. 

  Mario Conoci, con la sua candidatura alle regionali, si impegna a portare lo stesso spirito di collaborazione e determinazione, dimostrato durante il mandato da Sindaco della città di Alghero, in Regione, certo che l'esperienza e la prospettiva degli amministratori locali siano fondamentali per affrontare le sfide future. "Voglio che il successo della quattro corsie sia un esempio del contributo che i sindaci e gli amministratori locali possono apportare a livello regionale. La nostra capacità di lavorare insieme per il bene comune è la chiave per realizzare progetti ambiziosi e per costruire una Sardegna sempre più forte e unita." 

  Concludendo, il sindaco Conoci ribadisce il suo impegno "di seguire l'iter dei prossimi tre anni per la realizzazione di questa importante opera." L'impegno di Mario Conoci e Monica Pulina, insieme al sostegno di Fratelli d'Italia, è la garanzia che nei prossimi tre anni la quattro corsie diventerà realtà, segnando un'epoca di progresso e sviluppo verso la realizzazione di opere e progetti fermi da anni in Sardegna.

Politica

Francesco Marinaro: Un ringraziamento e un impegno per il futuro della Sardegna
  Al termine di una competizione elettorale che ha visto la Sardegna al centro di intense discussioni e speranze per il futuro, Francesco Marinaro, candidato dei Riformatori Sardi per la circoscrizione di Sassari, emerge non solo come il secondo più votato del suo partito ma anche come un fervente sostenitore di un cambiamento profondo per l'i...

Autonomia differenziata: Todde contro, tra diritti e voti online
  Una secessione dei diritti, nientemeno. Questo il giudizio lapidario di Alessandra Todde, governatrice in pectore della Sardegna, che non usa mezzi termini nel definire l'autonomia differenziata un "provvedimento indecente" che mina alle fondamenta l'unità e l'equità territoriale italiana, soprattutto per le regioni a statuto speciale. ...

Alghero al Centro-Destra: Truzzu sfiora la vittoria regionale, Fratelli d'Italia cresce
  In una tornata elettorale che ha tenuto tutti con il fiato sospeso fino all'ultimo, il centro-destra, guidato da Paolo Truzzu, si è fermato a un passo dal traguardo in Sardegna, mancando per poco più di duemila voti su 750,000 la presidenza della Regione. Tuttavia, ad Alghero, la coalizione di centro-destra, civica e sardista, ha motivo di f...

Soru ci riprova, ma stavolta è Camilla: la nuova stella del Consiglio regionale
  In politica le dinastie contano, anche in Sardegna. Le famiglie spesso si intrecciano con le vicende istituzionali un po' come nel caso della famiglia Soru.   A distanza di vent'anni dal debutto di Renato Soru, l'ex governatore e magnate delle telecomunicazioni, nei corridoi del potere regionale, ecco spuntare u...

Sardegna nel post elezioni: Tra mea culpa, "sputi" e polemiche di genere
  Nel vivace scacchiere politico sardo, le recenti elezioni regionali hanno scosso le acque con una forza tale da far emergere, in maniera prepotente, non solo i vincitori ma anche le loro dichiarazioni, cariche di significati e sfumature che meritano una riflessione più profonda. Al centro di questo turbolento mare, troviamo due figure: Paolo...