La 39^ Ittiri Folk Festa si svolgerà dal 18 al 22 luglio

  Era il 1974 quando il gruppo Ittiri Cannedu si apprestava a disegnare i primi tratti di quella che poi sarebbe diventata l'associazione strutturata dei nostri giorni, ambasciatrice delle tradizioni in tutto il mondo, organizzatrice del più originale festival internazionale del folklore arrivato all'edizione numero 39, ideatrice di Sestos, l'evento dedicato allo studio e alla tutela della tradizione vestimentaria della Sardegna giunto alla 14^ edizione. Ecco perché la 39^ Ittiri Folk Festa rappresenta un'occasione speciale: dal 18 al 22 luglio il festival celebrerà anche il mezzo secolo di vita della vulcanica associazione Ittiri Cannedu. E lo farà con gruppi stranieri e sardi in una festa di amicizia e culture. 

  Le tante iniziative saranno svelate nei prossimi giorni. Una breve storia di Ittiri Cannedu- Le prove di ballo sardo per poter partecipare alla prima Europeade del Folklore di Nuoro nel 1972 fu il primo vero battesimo del gruppo. La forte emozione provata in quella occasione fece nascere la passione nei ragazzi di allora per il ballo e per gli abiti tradizionali. I primi anni del gruppo furono quelli utili per creare l'ossatura del futuro di Ittiri Cannedu. Abbigliamento tradizionale da adottare, proposte di balli da eseguire, immagine da presentare all'esterno. La missione fu chiara da subito: il compito del gruppo era quello del recupero e della valorizzazione del vasto patrimonio vestimentario della comunità e - obiettivo più difficile- la ricerca di quello che in passato era il ballo che accompagnava gli ittiresi nei momenti di festa. La ricerca venne realizzata in un primo momento dai componenti del gruppo che fecero delle approfondite indagini con le persone anziane che ancora erano a conoscenza di tecniche e notizie al riguardo. Il passo successivo fu il coinvolgimento di studiosi ed esperti che diedero credibilità culturale alle proposte del gruppo. Proprio sul campo della credibilità delle proposte e sull'approfondimento della cultura popolare l'associazione ha sempre puntato ed è stata la cifra che l'ha contraddistinta nell'arco di questi cinquant'anni. Convegni e studi sugli abiti tradizionali, sugli strumenti musicali, sui balli, sulle musiche popolari divennero pane quotidiano del gruppo e materia da indagare e promuovere. 

  Nell'anno del cinquantesimo anniversario il fatto più gradito e di buon auspicio, la ripresa della Scuola di ballo, già presente fin dalla fine degli anni novanta: un folto gruppo di bambini e bambine che daranno continuità negli anni a venire a questa gloriosa associazione. La presenza di Ittiri Cannedu divenne costante in tutte le feste di Sardegna e nei grandi eventi di folklore. Dopo la prima volta per un evento della lega sarda di Milano nel 1979 i viaggi del gruppo sono stati innumerevoli. Festival internazionali ed eventi di folklore in tutte le parti del mondo fra cui quattro volte in Sudamerica, nel Qatar e nel Caucaso solo per citarne alcuni. Tantissime le visite ai Circoli dei Sardi in Italia e in Europa fino in Argentina e Brasile. E da ultimo, qualche settimana fa il viaggio a Wolfburg, in Germania, per incontrare il Circolo dei sardi intitolato a Grazia Deledda. Ittiri Folk Festa - Il 1984 fu il primo anno che il gruppo, in occasione del suo decennale, organizzò il primo raduno di gruppi sardi selezionati tra i più rappresentativi. Fu solo la prova generale di quello che poi divenne uno dei Festival più conosciuti e apprezzati in Sardegna e fuori: Ittiri Folk Festa. Il Festival Internazionale Ittiri Folk Festa giunge quest'anno alla 39° edizione. Da semplice rassegna di gruppi stranieri è diventato un contenitore di eventi che fanno da cornice alla manifestazione principale. Non c'è argomento della cultura popolare e materiale della Sardegna che non sia stato indagato, trattato e messo in mostra nel corso dei quasi quarant'anni del Festival. I più titolati tra i gruppi sardi e i migliori gruppi internazionali hanno fatto tappa nei palchi e nelle piazze del Festival di Ittiri. Il palco della folk festa è uno dei più ambiti tra i gruppi della Sardegna e quelli internazionali.

Cronaca

Notizie dall'Italia, Irpinia: Quattro giovani morti in un tragico incidente stradale
  Nella tarda serata di ieri, sabato 13 luglio, la tranquilla cittadina di Mirabella Eclano, nell'Avellinese, è stata teatro di un dramma che ha spezzato quattro giovani vite. Erano amici, erano ragazzi, erano il futuro. Ma il destino, beffardo e crudele, ha deciso diversamente, trasformando una serata estiva in un incubo senza fine. I quat...

Dorgali, Strada 125: Una vita spezzata all'alba
  È l'alba, una di quelle albe che dipingono il cielo di un rosso pallido, quasi timido. Le strade sono deserte, il silenzio è rotto solo dal rumore lontano del mare che si infrange contro le rocce. È in questo scenario che Giuseppe Gometz, un uomo di 39 anni, corre con la sua moto sulla Strada Statale 125, di ritorno da Cala Gonone. Giusep...

Sagra della “cipolla dorata” di Banari premia Gianfranco Zola
  Gastronomia, tradizioni, arte e cultura si incontrano il 20 e 21 luglio a Banari per la "Sagra della cipolla dorata", che quest'anno assegnarà un premio all'ex calciatore Gianfranco Zola, idolo e simbolo sportivo della Sardegna. L'evento, che rientra nel cartellone di appuntamenti del programma "Salude & Trigu" promosso dalla Camera di c...

Cagliari, mercato di San Benedetto: il trasferimento scatterà in autunno
  Nella mattinata di oggi ho fatto un sopralluogo presso il mercato provvisorio di piazza Nazzari, insieme agli assessori competenti, i dirigenti del Comune, la responsabile del mercato e il presidente del Ctm, dichiara Massimo Zedda. Il mercato provvisorio è a buon punto, le strutture che ospiteranno gli operatori ripropongono lo stesso or...

Nuovo presidio acquatico a Cuglieri
in Prefettura si è tenuta una cerimonia importante che ha segnato un nuovo passo avanti nella sicurezza delle spiagge della provincia di Oristano. Il Prefetto, dott. Salvatore Angieri, insieme al Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco, ing. Angelo Ambrosio, e al sindaco del Comune di Cuglieri, dott. Andrea Loche, ha siglato un atto convenziona...

Stroncato da un infarto il noto imprenditore sassarese Massimo Brundu
  La vita di Massimo Brundu, celebre imprenditore sardo e titolare del noto pastificio "Brundu," si è tragicamente conclusa il 12 luglio 2024, quando è stato stroncato da un infarto a soli 55 anni sotto i portici nei pressi di piazza d'Italia. La notizia della sua morte ha scosso profondamente la comunità di Sassari, dove Brundu era conosciuto...

Affitti brevi ad Alghero: Corbia spinge per il dialogo civico
  L’assessore all'Urbanistica, alla Pianificazione e all’Immaginazione Civica di Alghero, Roberto Corbia, ha partecipato con grande interesse al dibattito civico organizzato dall'associazione culturale Ginquetes. Durante l'evento, intitolato "Baralles" e tenutosi presso il Balaguer, Corbia ha sottolineato l'importanza di momenti di confronto p...