Ad Alghero Europeo e Mundialito di “Beach Soccer” - Da martedì tutti in spiaggia

  Alghero centro di gravità permanente. La cittadina catalana metterà il suo vestito di festa con la fase finale dell’Europeo di “Beach Soccer” e del “Mundialito per club” di una disciplina a torto non convenientemente pubblicizzata. Indubbiamente compresso fra il calcio stellare ed altre attività sportive, il “Beach Soccer” rappresenta tuttavia un momento di svago che ben si amalgama con il periodo delle vacanze. Tra l’altro in Sardegna si sta configurando oramai un’estate infinita. Da aprile ad ottobre si godono giornate miti e temperature che annualmente raggiungono livelli più alti rispetto alle medie di una decina di anni fa. Si può dunque programmare per una disciplina che va di pari passo con la bella stagione. Sicuramente uno “spot” allettante per una città come Alghero, che vive e respira turismo in ogni suo anfratto. 

  L’arrivo delle varie delegazioni va visto in prospettiva futura come un gemellaggio unico per allacciare i rapporti più disparati. Vi è poi da considerare, non in secondo piano, l’evento sportivo. Saranno di scena, sulla Spiaggia del Lido, i migliori rappresentanti continentali del “Beach Soccer” ed anche mondiali per le due manifestazioni una di seguito all’altra. Dunque uno spettacolo soprattutto per i profani che non hanno ancora avuto occasione di avvicinarsi a questo sport. In attesa di condividere quelle che sono le leggi di lealtà sportiva e correttezza, che nel “Beach Soccer” sono meglio amplificate rispetto al calcio tradizionale, laddove oramai il “business” ha preso il sopravvento. Purtroppo il vil denaro spesso fa perdere le distanze con quelli che sono i principi intrinsechi dello sport. 

  Per ora le sfide in spiaggia non sono state contaminate, per cui assistere alle evoluzioni delle migliori formazioni europee e mondiali ha l’antico sapore della passione che tempo fa la faceva da padrone. In questo modo coinvolgendo soprattutto le nuove generazioni, che forse si sono perse all’inseguimento del risultato a tutti i costi.

Sport

Sassari: Una stagione d'oro per il Tarantini Fight club
  Un totale di 35 medaglie, 20 conquistate nelle Mma e 15 nella Muay thai, quindi 14 ori equamente divisi tra le due discipline sportive. Sono solo alcuni dei numeri che descrivono la stagione brillante, quella 2023-2024, vissuta dai "guerrieri" del Tarantini Fight club. Ad allungare la lista degli obiettivi raggiunti dal club sassarese ci s...

Cagliari, Nicola convoca 31 giocatori per il ritiro in Valle D'Aosta
  Mister Davide Nicola ha diramato la lista dei 31 convocati per il ritiro di Châtillon e Saint Vincent, con i rossoblù che verso la Valle d'Aosta per il secondo “step” della preparazione pre-campionato. Allo stadio “Brunod” di Châtillon di terranno doppie sedute di allenamento al mattino (ore 10) e al pomeriggio (ore 17): la prima sessione po...

Arriva in rossoblù Alen Sherri: per 300 mila euro più il 10% sulla futura rivendita.
  Il Cagliari è pronto ad accogliere il suonuovo portiere: Alen Sherri. Il giocatore arriva in rossoblù per 300 mila euro più il 10% sulla futura rivendita e svolgerà nella giornata di lunedì 22 luglio le visite mediche. Sherri firmerà un contratto triennale con l'opzione per un ulteriore anno. L'albanese farà il secondo portiere dietro a Scu...

Quartu Sant'Elena: Patrick Cappai difende la cintura WBC dei Pesi Piuma
  La notte di Quartu Sant'Elena ha visto il trionfo del pugile sardo Patrick Cappai, che con perizia e maestria ha mantenuto saldo il possesso della cintura WBC dei pesi Piuma. Sul ring, Cappai ha fronteggiato il coriaceo avversario Ramadhani Kimwaga, dominando con un punteggio netto di 80-72, espresso unanimemente da tutti i giudici. Cappa...

20ª Tappa Tour: Pogaca fa manita
  132.8 km • 4711m di dislivello • 1676m altitudine massima • 19.7% pendenza massima • 4 salite • 1 Traguardo Volante • Abbuoni 10,6,4. Fuga o movimenti dei big? Oggi ci sarà forse anche battaglia per la maglia a pois, sulle spalle di Carapaz per una manciata di punti rispetto a Pogacar. Vittima del tempo massimo di ieri Arnaud Démare. Dop...

Cagliari: 3-0 alla Primavera nel primo test estivo
  In un pomeriggio caldo ad Assemini, il Cagliari ha dato il via alla sua stagione 2024/25 con una convincente vittoria per 3-0 contro la formazione Primavera guidata da Pisacane. Davide Nicola ha approfittato di questa prima amichevole per testare nuovi schemi e valutare i nuovi arrivati. Il primo gol della stagione è stato siglato dal bra...

Dalia Kaddari inaugura la nuova pista all’Esperia
  ?La madrina della serata in casa-Esperia è stata Dalia Kaddari, in procinto di partire per le imminenti Olimpiadi di Parigi. È stata inaugurata con la partecipazione della velocista quartese la nuova pista d’atletica dell’impianto di via Pessagno. Sono stati celeri i lavori che hanno avuto una notevole accelerazione nell’ultimo anno e permet...