Una cosetta così: ecco come Ghemon ha affascinato Alghero in una fredda serata di dicembre

  Non è facile mettersi idealmente a nudo in pubblico raccontandosi da un palco: Ghemon è riuscito a farlo nel suo nuovo spettacolo “Una cosetta così”, portato in scena domenica 17 dicembre nel Teatro Civico di Alghero. L’artista - definirlo rapper o cantante sembra a questo punto riduttivo - ha accompagnato il pubblico proveniente da Alghero, Sassari e dintorni in un viaggio all’interno della sua vita tra musica, comicità e storytelling, offrendo ai presenti un'esperienza unica e diversificata. 

  Lo spettacolo è un vero viaggio dentro l’io di Gianluca Picariello, in arte Ghemon, tra musica, aneddoti personali, storytelling e ironia mista a malinconia. Un format innovativo che sembra attingere alla formula del teatro canzone di Gaber e Luporini unita a spunti della stand up comedy nazionale e internazionale, in una miscela fresca e coinvolgente. Questo show, che ha viaggiato attraverso numerose città italiane, non si limita a essere un semplice concerto o un monologo teatrale; piuttosto è un amalgama di questi formati, arricchito da un tocco di originalità che caratterizza il lavoro di Ghemon. L'artista ha portato porta il pubblico in un viaggio unico attraverso i suoi racconti personali, le sue riflessioni e le sue interpretazioni musicali. 

  La performance di Ghemon si è mossa agilmente tra diversi generi musicali, dalla sua radice nell'hip hop passando per il soul fino e la canzone d'autore italiana - con la cover di Nino D’Angelo, anticipata dalla battuta su D’angelo, il cantante e polistrumentista neosoul statunitense, il tutto condito da un’ironia leggera e piacevole. Un'esperienza che è stata tanto intima quanto universale, all’interno della quale ogni spettatore ha potuto trovare un punto di connessione personale, compreso il riferimento al contesto territoriale locale, dalla citazione del quartiere La Pietraia sino al collegamento a Cagliari-Napoli. Il supporto musicale di Giuseppe Seccia e Filippo Cattaneo Ponzoni ha aggiunto un ulteriore livello di profondità allo spettacolo, sottolineando la capacità di Ghemon di abbracciare e incorporare diversi stili musicali. Il risultato è un'esperienza che cattura l'attenzione e stimola la riflessione, lasciando il pubblico arricchito e soddisfatto. In conclusione, "Una Cosetta Così" si è rivelato come un esempio luminoso della capacità di Ghemon di rinnovarsi e di reinventarsi, definendosi come un artista a tutto tondo, un narratore affascinante e un intrattenitore che sa catturare il cuore e la mente del suo pubblico. Un’ora e mezza di condivisione di storie personali, canzoni, cover inaspettate e momenti di riflessione più profonda. Grazie dello spettacolo e del viaggio, Gianluca. E grazie a ExPop Teatro, che lo ha portato sin qua.

Spettacolo

"Time in Jazz 2024": Un'edizione celebrativa dell'amore universale attraverso la musica
  I volti dell'amore. Le sue forme. I suoi gesti. E le musiche. Strette nell'abbraccio di Time in Jazz. Presentata la 37° Edizione di Time in Jazz. Ideato e curato da Paolo Fresu, questo grande evento culturale, porta alcuni dei più grandi musicisti jazz, ma non solo, in piccoli borghi, spesso dell’interno, della Gallura e del Monte Ac...

Pojana e i suoi fratelli il 18 Aprile al Teatro Massimo di Cagliari ore 20.30
  Il Pojana e i suoi fratelli arrivano in Sardegna. In realtà, non è la prima volta, ma questo è il loro primo tour nell’isola. Tutto pronto, quindi, per lo spettacolo di Andrea Pennacchi, creatore del personaggio divenuto popolare in tv a Propaganda Live, che sarà oggi 18 aprile al Teatro Massimo di Cagliari per la rassegna Pezzi Unici, mentr...

"Le stanze di Anna Achmatova" in scena al Teatro Houdini
  Nella serata di Sabato 13 Aprile 2024, Franca Melis e le sue amiche attrici, hanno portato in scena la vita della grande poetessa Russa Anna Achmatova, un lavoro intenso, toccante, a tratti anche drammatico, in cui le attrici, dopo l’introduzione iniziale a cura di Laura, con la sapiente regia della Melis, che ha anche portato per mano gli s...

Il popolo delle donne: Una riflessione su affermazione e violenza
  "Il popolo delle donne", in programma sabato 13 aprile alle ore 17, verrà presentato al museo Nivola di Orani da Yuri Ancarani. Questo film documentario del 2023, diretto da Yuri Ancarani, mette in luce per la prima volta il legame tra l'aumento dell'affermazione sociale delle donne e l'incremento della violenza sessuale maschile, mostrando ...

Sabato Guido Maria Grillo in concerto a Cagliari
  Dopo aver partecipato come finalista all’ultima edizione del Premio Andrea Parodi, sabato 13 aprile Guido Maria Grillo ritorna in Sardegna per un concerto in programma a Cagliari negli spazi della Fondazione di Ricerca “Giuseppe Siotto”. L’appuntamento è alle 21 quando il giovane cantautore, musicista e scrittore, accompagnato dal virtuos...

Peter Pan - Il Musical arriva alla Forte Arena di Pula
  Dopo il grande successo delle precedenti edizioni, PETER PAN – Il Musical arriva alla Forte Arena di Santa Margherita di Pula, sabato 27 Luglio con una nuova produzione in scena nei teatri di tutta Italia pronta a portare gli spettatori in un entusiasmante viaggio verso l’Isola-che-non-c’è. Il musical, con la regia di Maurizio Colombi, nella...

Queen Sensation Cagliari Palazzo Doglio per mantenere vivo il ricordo dei Queen
  Originariamente chiamata Queen Real Tribute, la band si è formata nel 2007, composta da musicisti professionisti che hanno suonato con le più grandi e famose star della regione dell'ex Jugoslavia. Essendo grandi fan dei Queen, hanno iniziato a suonare canzoni dei Queen per mantenere vivo il ricordo di una delle più grandi rock band di tutti ...

Dal 12 aprile su schermo: 'MAMA SARDIGNA', Il Racconto dell'isola tra antico e moderno
  Da Venerdi 12 Aprile 2024, alle ORE 20:45 su CATALAN TV al canale 15 del digitale terrestre, e alle ORE 23:00 su SUPERTV ARISTANIS al canale 77, andrà in onda la prima puntata del programma culturale MAMA SARDIGNA; il nuovo format televisivo, veicolato dalla lingua sarda, terrà compagnia ai telespettatori ogni due settimane sino ad Otto...

Sergio Caputo in concerto a Cagliari
  Nell’aprile del 1983 esce in Italia un album anomalo, una musica diversa da tutto ciò che andava di moda in quel periodo, accompagnata da testi altrettanto inusuali. Il titolo dell’album è “Un Sabato Italiano”, interamente scritto e interpretato da Sergio Caputo, un giovane pubblicitario con l’hobby della musica; l’album è un mix di swin...