Cagliari, boom di incassi dalla tassa di soggiorno - Nel 2023 si supererà il milione

  Si è chiusa a Cagliari la quarta edizione di Extra, l'expo del turismo extra-alberghiero in Sardegna: ed è stata un grande successo. Innanzitutto di pubblico: sono stati oltre tremila i visitatori registrati per un tutto esaurito (senza contare il pubblico di curiosi) che hanno preso parte alla tra giorni che si è tenuta negli spazi della Manifattura Tabacchi. "Siamo molto soddisfatti" dice il direttore artistico dell'evento Maurizio Battelli: "Abbiamo connesso le aziende del settore a pubblico globale, mettendo a disposizione uno stand espositivo dedicato; invitato i gestori a partecipare a workshop avanzati su strategie di marketing, di finanza, di prezzo, arricchire la propria professionalità assistendo a laboratori dedicati incentrati sull'importanza dello stile e dell'immagine, dell'architettura nelle strutture ricettive, della domotica e dell'intelligenza artificiale per migliorare la qualità generale di tutta la filiera". 

  La due giorni è stata occasione di incontro, di confronto e soprattutto di formazione sui temi delle regole. Seguitissimi i numerosi webinar, molto apprezzati dal pubblico e dagli operatori. Giuseppe Melis, docente di Marketing turistico all'Università di Cagliari, con una lezione magistrale ha esortato chi vuol fare turismo a studiare, a conoscere il territorio, la storia, la lingua sarda. E ha detto: "Impariamo a conoscere la storia della Sardegna, facciamo cantare le pietre".

  Due le parole chiave: informazione e formazione. L'assessore regionale al Turismo Gianni Chessa spiega: "Informazione, perché abbiamo detto ai titolari delle oltre 25mila strutture (o codici Iun, Identificativi univoci numerici) cosa possono fare e cosa devono fare. Formazione, perché con eventi come questo vogliamo dare sempre più strumenti per favorire la crescita qualitativa di strutture e servizi. Il futuro è qui: abbiamo regolamentato il settore e ridotto al minimo il sommerso, ora vogliamo mettere le strutture nelle condizioni di aprirsi oltre la condizione familiare, nella legalità. Alberghiero ed extra alberghiero non sono in competizione ma possono aumentare l'offerta dei servizi e la qualità del prodotto. Il turismo può e deve essere le chiavi per combattere lo spopolamento. Allargare la stagione per arrivare a lavorare dodici mesi all'anno è l'obiettivo dell'assessorato: la Sardegna delle opportunità. 

  I numeri dicono che negli ultimi anni abbiamo avuto una crescita superiore a tutti in Italia, tre milioni di presenze in più rispetto alla scorso anno. Sono numeri record: diciotto milioni totali di arrivi a ottobre 2023, e mancano ancora i dati aggiornati fino a dicembre. Questo risultato è frutto di un grande lavoro di tutti. Stiamo mettendo a reddito le seconde case, che stanno diventando ogni giorno migliori in un settore sempre più competitivo". Fortemente voluto dall'assessorato al Turismo della Regione Sardegna e dal Cipnes, il Consorzio industriale provinciale Nord-Est Sardegna-Gallura, l'evento è un trampolino di lancio per cogliere le opportunità di un settore in continua crescita. Il fatturato dell'extra-alberghiero del 2023 ha registrato tra giugno e ottobre un +22 per cento rispetto allo scorso anno, Benissimo Cagliari (con venti milioni di fatturato) e Quartu Sant'Elena. E proprio da Cagliari sono arrivati i numeri relativi agli incassi legati alla tassa di soggiorno. Le tariffe del capoluogo sono tra le più basse d’Italia: 2 euro per gli alberghi 4 stelle,1,5 euro per i tre stelle, 1 euro per i due e una stella, 1,5 euro per le strutture extra alberghiere.

  I numeri di Cagliari. La tassa si paga attraverso la piattaforma telematica denominata Tourist Tax, che sta facendo emergere in tutta la sua importanza e le sue potenzialità il flusso turistico attratto dalla città. L'imposta di soggiorno è stata istituita a Cagliari il primo luglio 2021. I dati - messi a disposizione dell’amministrazione comunale - raccontano un incremento notevole delle strutture ricettive passate dalle circa 1.100 unità del 2021 alle circa 1.700 di oggi. I dati dei primi tre trimestri del 2023 sono eccezionali: hanno quasi raggiunto quelli registrati in tutto il 2022 quanto all’importo riscosso (1,1ml€ nel 2022 contro 0,9ml€ del 2023 fino a ottobre, per una previsione che supera abbondantemente il milione) ma sono già molto vicini quanto al numero dei pernottamenti: a fronte di 684.436 pernottamenti 2022 oggi siamo già arrivati a 661.148. Il Comune di Cagliari destina tali proventi, nel rispetto di quanto previsto dalla norma, a interventi per l’organizzazione e la partecipazione a eventi e altre prestazioni di servizi finalizzate alle attività di sviluppo e valorizzazione del turismo, mentre una piccola quota finanzia anche il recupero di beni culturali.

Cronaca

Dramma a Sinnai: Giovane uccide la madre a coltellate
  Un pomeriggio di sangue a Sinnai. In via Monte Genis, un giovane ha brutalmente ucciso la madre con numerose coltellate. È successo poco dopo le 16, all'interno della loro abitazione. Il figlio, il carnefice, è stato immediatamente fermato dai carabinieri, che sono intervenuti sul posto.   Un episodio che scuote...

Italia: Ecatombe nelle carceri, 44° suicidio dall'inizio dell'anno
  Un urlo di dolore si leva dalle mura di Bancali, a Sassari. Un detenuto, sopraffatto dalla disperazione, ha scelto di sfuggire alla sua prigionia impiccandosi con le lenzuola nel reparto ospedaliero dell'istituto penitenziario. Questa morte segna il 44esimo suicidio tra i detenuti in Italia dall'inizio dell'anno, e il quarto in poco più di 2...

Tragico incidente a La Maddalena: Giovane ufficiale della marina perde la vita
  L'alba ha portato con sé una tragica notizia per La Maddalena. Pietro Stipa, giovane ufficiale della Marina originario di Grosseto, ha perso la vita in un incidente in gommone. Alle prime ore del mattino, il gommone su cui viaggiava con una ragazza, rimasta illesa, si è schiantato contro degli scogli affioranti. La Guardia Costiera ha recupe...

Clamoroso ad Alghero: Turisti intrappolati tra i gradini del porto
  Alghero, Via Garibaldi - Il dramma del turismo moderno è un po' come quello dell'avventura: a volte ci si sente come Indiana Jones, altre volte come Mr. Bean. Ed è proprio quest'ultima la sensazione che deve aver provato una coppia di turisti stamattina, quando, anziché imboccare la strada per il porto, hanno deciso di sperimentare un nuovo ...

Alghero: scoperto artista digitale che evade 120mila euro al fisco
  Ad Alghero, la Guardia di Finanza ha scoperto un artista digitale che ha evaso il fisco per ben 120mila euro. L’artista, operante nel settore della crypto art e degli NFT, ha realizzato oltre 20 vendite di opere digitali utilizzando criptovalute, in particolare Ethereum. Le transazioni non erano state dichiarate al fisco, sfruttando l’anonim...

Rapina in centro a Cagliari: il dramma dell'insicurezza
  Ancora una volta, violenza a Cagliari. Due giovani di origine tunisina sono stati arrestati per aver tentato di rapinare un minorenne vicino a piazza del Carmine. La polizia, analizzando i filmati delle telecamere, è riuscita a individuare e fermare i responsabili. Hanno strappato una catenina d'oro dal collo della vittima e sono fuggiti. Qu...

Capo Teulada: Barca di migranti si incaglia - un altro segnale del caos migratorio
  La scorsa notte, una barca con 18 migranti algerini si è incagliata tra gli scogli di Capo Teulada, Sardegna. La Guardia di Finanza è intervenuta prontamente, soccorrendo i migranti, tra cui un minore e un disabile, trasportati poi in ospedale. Gli altri sono stati trasferiti nel centro di accoglienza di Monastir. &n...

Bloccata la linea ferroviaria turistica di Bosa
Il ponte di ferro che sovrasta la SS 129 Bis, fondamentale collegamento tra il Margine e la Planargia, ha subito gravi danni nei giorni scorsi. Un mezzo pesante ha causato il danno, dileguandosi senza denunciare l'incidente, lasciando dietro di sé una situazione critica.Inizialmente, si sperava in un rapido ripristino del ponte. Tuttavia, le prospe...