Anche quest'anno "La Pelosa" è per pochi - Ritorna il numero chiuso a pagamento

  In estate alla Pelosa ritornano i servizi per la fruizione della spiaggia, che si conferma a numero chiuso, e per le aree di sosta i prezzi restano invariati, come quelli dello scorso anno. 

  E' quanto ha approvato nei giorni scorsi il consiglio comunale di Stintino che nell'ultima seduta ha approvato anche il documento unico di programmazione 2022/2024, la nomina del revisore dei Conti per il triennio 2022/2024 - sarà Antonello Piga - oltre ai verbali delle sedute precedenti.

  Il consiglio quindi ha ratificato la deliberazione della giunta che ha riproposto le limitazioni di accesso alla spiaggia gioiello del paese, per garantire la tutela ambientale e la pubblica sicurezza. "L'esperienza degli anni scorsi è stata vincente - afferma il sindaco Antonio Diana - sia dal punto di vista dell'ambiente sia per i fruitori della spiaggia che hanno capito e apprezzato quanto fatto in questi anni per la salvaguardia di questi luoghi, con l'introduzione di prescrizioni e divieti". Il numero di accessi previsti sarà sempre quello di 1.500 utenti al giorno.

  Per il 2022 il "numero chiuso" entrerà in vigore dal 1° giugno al 30 settembre, dalle ore 8 alle ore 18. Dopo questo orario l’accesso sarà senza limitazioni. La giunta ha stabilito, inoltre, che i minori sino ai 12 anni e coloro che si recano nell’area per ragioni lavorative o di servizio non vengono ricompresi nella soglia dei 1.500 accessi. "Per noi - dice l'assessora al Turismo Francesca Demontis - è importante continuare con il progetto di salvaguardia della Pelosa. Manterremo sia il numero degli ingressi sia le modalità di pagamento online. Elemento portante sarà il divieto di fumo in spiaggia. Tutto questo siamo convinti abbia già portato dei risultati ben visibili dal punto di vista ambientale e sarà un punto di riferimento per il futuro". Il contributo di ingresso è stato fissato a 3,50 euro e, per coloro che lo avranno pagato, l'utilizzo dei servizi igienici e delle docce sarà gratuito. 

  Invece, bagni e docce saranno a pagamento (0,50 e 0,60 euro) per chi non ha versato il contributo di accesso. "Il numero chiuso e la regolamentazione dell'accesso e fruizione della spiaggia della Pelosa - aggiunge il vicesindaco Angelo Schiaffino - sono ormai un punto fermo del nostro territorio. Un sistema che ha fatto da esempio per molte altre realtà. Un tempo neanche troppo lontano queste idee erano ritenute dai più irrealizzabili e utopiche. Ci abbiamo creduto e adesso sono capisaldi ormai indispensabili. Impensabile farne a meno".

  Gli uffici tecnici, adesso, dovranno predisporre una proposta inerente la concessione di servizi legati alla fruizione della spiaggia de La Pelosa che dovrà essere presentata in consiglio comunale per l'approvazione. Il consiglio, infine, ha ratificato la deliberazione di giunta relativa all'istituzione della sosta a pagamento con ausiliari del traffico lungo la strada della Pelosa sino a Capo Falcone. Il servizio di sosta a pagamento si svolgerà nel periodo estivo e si effettuerà dalle ore 8 alle ore 20 nel periodo compreso tra il 1 giugno e il 31 agosto quindi dalle 8 alle 18 per tutto il mese di settembre. La sosta negli stalli sarà riservata alle autovetture, agli autocaravan, ai motocicli, e ai ciclomotori. I prezzi restano invariati e saranno differenti a seconda del tipo di veicolo e periodo.

Cronaca

Mattarella ad Alghero: "Difficile non tornare"
  “Difficile non tornare ad Alghero”, sono le prime parole del Capo dello Stato Sergio Mattarella che arriva nella Riviera del Corallo per il periodo delle ferie estive. Un ritorno gradito, sottolineato dal “bentornato in città” del Sindaco di Alghero Mario Conoci al quale Sergio Mattarella ha risposto con ulteriore segno di affetto e di gradi...

Bentornato presidente - Mattarella ritorna ad Alghero per le vacanze estive
Il Capo dello Stato è atterrato nello scalo militare dell'aeroporto di Alghero da dove raggiungerà la residenza che lo ospiterà per una sua breve vacanza, si parla di una decina di giorni, che è la residenza dell'Aeronautica Militare a Porto Conte. Location storica per l'Arma Azzurra che ai tempi del secondo conflitto mondiale veniva utilizzata qua...

Pnrr: Mura (Pd), risorse a scuola Sardegna da Governo affondato da Lega
  “Spudorata e bugiarda la corsa della Lega sarda a mettere il cappello sui soldi del Pnrr per le scuole dell'Isola: quelle risorse arrivano grazie al Governo che Salvini ha affondato in Parlamento. Il segretario della Lega ripete e si appropria di quanto ha già spiegato il ministro Bianchi sul Piano scuola 4.0, invece di riconoscere il lavoro...

Italia in corsa per la vittoria finale a Sassari
  Mentre l’astro luminoso elargisce gli ultimi raggi prima di essere annientato dall’orizzonte, Lu Fangazzu si tira a lucido per il settimo giorno consecutivo di Sardinia Cup. Nell’ora più attesa, quando i fusti nostrani cominciano ad ammiccare con il cloro, la forte commistione di amorosi sensi con tutte quelle facce festanti a pochi passi, f...

Cagliari: Furto da Maury's finito male
  Ieri a Cagliari, i carabinieri della Stazione di Pirri, al termine di un intervento su strada e dei successivi accertamenti, hanno tratto in arresto per i reati di furto aggravato e violazione degli obblighi inerenti alla sorveglianza speciale di pubblica sicurezza, con obbligo di soggiorno, un 34enne di Selargius, disoccupato con precedenti...

Elmas: 39enne denunciato per "piccolo" spaccio
Ieri a Selargius, i carabinieri della Stazione di Sant'Avendrace, al termine di una breve indagine, hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cagliari, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, un 39enne di Elmas, disoccupato con precedenti denunce a carico. In particolare ...