Gestire squalifiche e infortuni. Per il Cagliari nella volata finale sarà decisivo l’apporto di tutti. Anche e soprattutto delle seconde linee

  La gestione delle risorse da questo momento e sino al termine della stagione sarà una priorità da valutare con attenzione. Claudio Ranieri è conscio del fatto che dovrà mantenere inalterate le potenzialità, dando un’occhiata al lato disciplinare ed a quello che riguarda gli infortuni, i quali sul più bello potrebbero incidere, spesso in maniera negativa. Il Cagliari non è una formazione “cattiva” e sotto il profilo disciplinare ben difficilmente ha visto scattare squalifiche nei confronti dei propri giocatori per somma di ammonizioni. È capitato invece che Makoumbou in un paio di occasioni si sia fatto espellere e la squalifica è arrivata automatica. Ma per aver inanellato la serie concessa di “cartellini gialli” non vi sono stati interventi da parte del Giudice Sportivo per appiedare qualche elemento. 

  Se vogliamo questo è anche un limite per i rossoblù, che evidentemente non hanno quel giusto approccio e quella cattiveria agonistica da sciorinare nelle partite, soprattutto al cospetto di squadre più attrezzate tecnicamente. Solitamente, infatti, le formazioni che lottano per salvarsi buttano il cuore oltre l’ostacolo e con la cattiveria agonistica cercano di limitare il “gap”, soprattutto quando incontrano squadre di vertice. Il Cagliari, invece, finora ha mostrato di essere una squadra “pulita”, con poche ammonizioni che infatti non hanno fatto scattare provvedimenti. Allo stato attuale gli ammoniti del Cagliari, prima della volata finale e dopo l’ultima sosta per gli impegni della Nazionale, sono Deiola, Dossena, Nandez e Pavoletti. I primi tre sono titolari, stando alle ultime scelte in materia di formazione base da parte di Ranieri. Pavoletti è in perenne conflitto con un infortunio che lo terrà fuori per un periodo imprecisato, tanto da mettere in dubbio la sua presenza da qua alla fine del torneo. La situazione dei “gialli” non è dunque disperata, ma solo da monitorare a seconda di quelle che saranno le difficoltà imposte dal calendario. 

  Cagliari che avrà si una serie di scontri diretti che probabilmente risulteranno decisivi, però vi saranno confronti anche con formazioni che lottano nei quartieri alti della graduatoria e contro queste squadre il risultato appare scontato sulla carta. Difficile dire se il mister si farà prendere la mano nel calcolare eventuali possibilità di scelta nelle squalifiche, consigliando a qualche giocatore (vedi Nandez o Dossena) di farsi ammonire appositamente per saltare un confronto con una “big” dal risultato apparentemente scontato per poi averlo pulito nella “fedina penale sportiva” per le gare contro dirette concorrenti nella lotta per la permanenza nella massima serie. Sono calcoli normali, che vengono fatti anche nelle competizioni internazionali, laddove è necessario avere a disposizione i migliori elementi per le partite che contano. Solo un’ipotesi, che va presa con le pinze, ma da non scartare a priori. Avere gli elementi di peso negli scontri decisivi potrebbe risultare l’ago della bilancia a favore.

Sport

Diamond League: Coleman si Impone, ma Ashe Minaccia il Dominio
  La stagione della Diamond League ha preso il via con una nota di intensità, soprattutto per il dominio incrollabile dei signori della velocità. Nella tappa inaugurale in Cina, il talentuoso velocista statunitense Christian Coleman ha conquistato la vittoria nei 100 metri piani, inaugurando la sua campagna all'aperto con uno sprint che ha las...

Segnali forti e chiari. Il Cagliari si avvicina alla quota salvezza
  Vittoria sfiorata. Il Cagliari stordisce la Juventus con un primo tempo perfetto e ottiene due rigori e il vantaggio di due gol. Ma nella ripresa si abbassa troppo e concede l’iniziativa ai bianconeri che riacciuffano la gara grazie ad una punizione inesistente e un autogol. Finisce 2-2 e i rossoblù aggiungono un mattone nella corsa salvezza...

La Gymnasium festeggia una vittoria convincente fuori casa
  La Gymnasium ha conquistato una vittoria decisa nel campionato di Serie D femminile di pallavolo della Sardegna. In un'atmosfera di gioco controllata e determinata, le ragazze della Gymnasium hanno dimostrato il loro impegno e la loro abilità tecnica, giocando con una precisione che ha portato alla vittoria senza precedenti. 

La Dinamo Sassari non smette di perdere
  Dopo le sconfitte maturate negli ultimi due gare, la Dinamo allenata dall’ottimo tecnico Nenad Markovic subisce-poche ore fa- l’ennesima battuta d’arresto della sua sfortunata Stagione. Un match, svoltosi nell’impianto sportivo sassarese, terminato sul risultato di 88-112, che ha visto la compagine sarda affrontare l’ostica Openjobmetis Vare...

Sconfitta per l'Amatori Rugby Alghero a Calvisano nella XX giornata di Serie A
  Nella XX giornata di Serie A di rugby, l'Amatori Rugby Alghero ha affrontato una difficile trasferta a Calvisano, uscendo sconfitta per 20-10 dal campo dello Stadio San Michele. Il match si è svolto domenica 21 aprile 2024 e ha visto i padroni di casa del Tiesse Robot Calvisano imporsi con determinazione. Il primo tempo ha visto Calvisano...

Parità tra Torres e Cesena al Vanni Sanna: un match avvincente chiude sull'1-1
  Gara indubbiamente bella ed avvincente, quella svolta poche ore fa allo Stadio "Vanni Sanna", nel match che vedeva la Torres opposta alla capolista Cesena. Un match, terminato sul risultato di 1-1, che consente da una parte al team rossoblù del nord-Sardegna di raggiungere matematicamente la seconda posizione in classifica e che dall'altro p...