L'opinione di Dambra su Spagna-Italia 1-0

  Alla 2^ giornata della fase a gironi del gruppo B di Euro 2024, l'Italia perde meritatamente per 1-0 contro la Spagna a Gelsenkirchen. L'autorete di Calafiori al 55' minuto sigla la vittoria per gli iberici, assicurandogli matematicamente il passaggio agli ottavi. Spalletti ha confermato la stessa formazione che aveva sconfitto l'Albania, con un ballottaggio alla vigilia tra Pellegrini e Cristante per un posto a centrocampo. Tuttavia, la Spagna ha dominato il campo dal punto di vista tecnico e atletico. Durante il primo tempo, gli iberici hanno creato numerose occasioni con Pedri, Nico Williams, Morata e Fabian Ruiz, ma Donnarumma ha salvato l'Italia con tre parate eccezionali. 

  L'Italia ha sprecato qualche contropiede con un anonimo Scamacca e ha concluso solo una volta con Chiesa, senza però centrare la porta. Nel secondo tempo, Spalletti ha optato per un doppio cambio, sostituendo Frattesi e Jorginho con Cambiaso e Cristante, ma i nuovi entrati sono stati deludenti, sbagliando molti passaggi nell'impostazione. La Spagna ha continuato a pressare e ha trovato il vantaggio grazie a un'azione da sinistra di Nico Williams, con un pallone teso in area spizzato da Morata, che ha ingannato Calafiori, il quale ha deviato nella propria porta. 

  L'Italia ha avuto un'unica occasione per pareggiare con un contropiede di Cristante che ha crossato per Retegui, ma l'italo-argentino non è riuscito a trovare la zampata vincente. Al 70', Nico Williams ha colpito la traversa, e nel finale, Donnarumma ha dovuto compiere due parate straordinarie su Ayoze Perez, entrato da poco in campo, dopo due errori clamorosi di Di Lorenzo. Solo Donnarumma (migliore in campo), Calafiori e Bastoni si sono salvati dalla critica. Lunedì, contro la Croazia a Lipsia, l'Italia dovrà cambiare registro, fare punti e cercare di migliorare il gioco se vuole continuare il cammino nel torneo.

Cronaca

Notizie dall'Italia, Irpinia: Quattro giovani morti in un tragico incidente stradale
  Nella tarda serata di ieri, sabato 13 luglio, la tranquilla cittadina di Mirabella Eclano, nell'Avellinese, è stata teatro di un dramma che ha spezzato quattro giovani vite. Erano amici, erano ragazzi, erano il futuro. Ma il destino, beffardo e crudele, ha deciso diversamente, trasformando una serata estiva in un incubo senza fine. I quat...

Dorgali, Strada 125: Una vita spezzata all'alba
  È l'alba, una di quelle albe che dipingono il cielo di un rosso pallido, quasi timido. Le strade sono deserte, il silenzio è rotto solo dal rumore lontano del mare che si infrange contro le rocce. È in questo scenario che Giuseppe Gometz, un uomo di 39 anni, corre con la sua moto sulla Strada Statale 125, di ritorno da Cala Gonone. Giusep...

Sagra della “cipolla dorata” di Banari premia Gianfranco Zola
  Gastronomia, tradizioni, arte e cultura si incontrano il 20 e 21 luglio a Banari per la "Sagra della cipolla dorata", che quest'anno assegnarà un premio all'ex calciatore Gianfranco Zola, idolo e simbolo sportivo della Sardegna. L'evento, che rientra nel cartellone di appuntamenti del programma "Salude & Trigu" promosso dalla Camera di c...

Cagliari, mercato di San Benedetto: il trasferimento scatterà in autunno
  Nella mattinata di oggi ho fatto un sopralluogo presso il mercato provvisorio di piazza Nazzari, insieme agli assessori competenti, i dirigenti del Comune, la responsabile del mercato e il presidente del Ctm, dichiara Massimo Zedda. Il mercato provvisorio è a buon punto, le strutture che ospiteranno gli operatori ripropongono lo stesso or...

Nuovo presidio acquatico a Cuglieri
in Prefettura si è tenuta una cerimonia importante che ha segnato un nuovo passo avanti nella sicurezza delle spiagge della provincia di Oristano. Il Prefetto, dott. Salvatore Angieri, insieme al Comandante Provinciale dei Vigili del Fuoco, ing. Angelo Ambrosio, e al sindaco del Comune di Cuglieri, dott. Andrea Loche, ha siglato un atto convenziona...

Stroncato da un infarto il noto imprenditore sassarese Massimo Brundu
  La vita di Massimo Brundu, celebre imprenditore sardo e titolare del noto pastificio "Brundu," si è tragicamente conclusa il 12 luglio 2024, quando è stato stroncato da un infarto a soli 55 anni sotto i portici nei pressi di piazza d'Italia. La notizia della sua morte ha scosso profondamente la comunità di Sassari, dove Brundu era conosciuto...

Affitti brevi ad Alghero: Corbia spinge per il dialogo civico
  L’assessore all'Urbanistica, alla Pianificazione e all’Immaginazione Civica di Alghero, Roberto Corbia, ha partecipato con grande interesse al dibattito civico organizzato dall'associazione culturale Ginquetes. Durante l'evento, intitolato "Baralles" e tenutosi presso il Balaguer, Corbia ha sottolineato l'importanza di momenti di confronto p...